Category: Sautet Claude


Regia di Claude Sautet. Un film Da vedere 1974 con Michel PiccoliGérard DepardieuSerge ReggianiYves MontandJean RochefortCast completo Titolo originale: Vincent, François, Paul et les autres. Genere Commedia – Francia1974durata 120 minuti. Valutazione: 3,50 Stelle, sulla base di 5 recensioni.

Ogni domenica, tre amici di vecchia data – Vincent (Montand), piccolo industriale, François (Piccoli), medico, e Paul (Reggiani), giornalista – si ritrovano con un amico più giovane, Jean (Depardieu), pugile dilettante, le rispettive consorti o amiche, ognuno con i suoi problemi. Con un taglio caloroso e nel contempo cronachistico, è un quadro tenero e intimista della Nouvelle Vague giscardiana degli anni ’70, in cui Sautet passa da un personaggio all’altro con armonia unificante. Gli interpreti sono straordinariamente efficaci e credibili. All’origine c’è un romanzo di Claude Néron che ha collaborato alla sceneggiatura con Sautet e Jean-Louis Dabadie.

Locandina Nelly e monsieur Arnaud

Un film di Claude Sautet. Con Jean-Hugues AngladeMichel SerraultEmmanuelle BéartClaire NadeauMichael Lonsdale Titolo originale Nelly et Monsieur ArnaudSentimentaledurata 110 min. – Francia 1995.

Nelly lascia il marito dopo averlo mantenuto un anno. Incontra l’anziano Arnaud che le dà del denaro e un lavoro (ribatterà al computer un manoscritto dell’uomo) senza chiederle nulla in cambio. Nelly è asciutta e silenziosa, fredda si direbbe, e bugiarda. Viene corteggiata da un editore, che viene subito scaricato quando dimostra intenzioni serie. Quando la donna cerca di tornare sui propri passi è tardi. A Nelly non rimane che l’anziano, col suo affetto almeno. Ma anche lui parte per un lungo viaggio con l’ex moglie. Straordinario Serrault e monocorde Emmanuelle. Equilibrio di sentimenti perfetti, così come la conduzione dei rapporti e delle piccole vicende periferiche, fra realismo, sensibilità e intelligenza. La soluzione di tutti gli intrecci è definita, l’unica possibile. Un caso in cui l’autore oltre a cercare, “trova” davvero. Dialoghi essenziali, minimali, ma con impennate di fraseggio, profondità e poesia mixate con naturalezza e maturità da un regista che si dimostra anche straordinario scrittore, e che non ha avuto bisogno delle frequenti “invenzioni francesi”, quella ricerca dell’imprevedibile e originale a oltranza che caratterizza quel cinema e anche quello di Sautet fino a Un cuore in inverno. Film essenziale e ben girato.

Locandina L'amante

Un film di Claude Sautet. Con Michel PiccoliRomy SchneiderLea MassariGèrard LartigauJean Bovise. continua» Titolo originale Les choses de la vieDrammaticoRatings: Kids+16, durata 89 min. – Francia 1970.

Ispirato dal romanzo di Paul Guimard (che ha collaborato anche alla sceneggiatura) il film racconta in flash-back gli avvenimenti importanti della vita di un uomo di successo, moribondo in seguito a un incidente automobilistico. La moglie, l’amante, il figlio, gli amici e i nemici. Tutto ritorna durante una lunga corsa in ambulanza verso un ospedale.

Locandina Il commissario Pelissier

Un film di Claude Sautet. Con Michel PiccoliRomy SchneiderBernard FressonFrançois PérierGeorges Wilson Titolo originale Max et les ferrailleursGiallodurata 125 min. – Francia 1971.

Pelissier è un commissario sulle tracce di una banda di rapinatori. Per incastrarli circuisce l’amica del capo, una prostituta di origine tedesca. La donna s’innamora e senza volerlo dà modo a Pelissier di prendere in trappola i malviventi. Ma anche il commissario s’è preso la cotta.

La copertina di E' simpatico, ma gli romperei il muso (dvd ...

Un film di Claude Sautet. Con Barbara FreyUmberto OrsiniRomy SchneiderYves MontandBernard Le Coq. continua» Titolo originale César et RosalieCommediadurata 110 min. – Francia 1972.

Delusa per l’abbandono di David, una donna si sposa e dopo pochi anni divorzia. Diventa l’amante di César, un benestante affarista, ma lo lascia quando all’orizzonte ricompare l’ex fidanzato. Tra i due uomini si accende una rivalità che si trasforma in grande amicizia quando la donna, amareggiata dalla proposta di una convivenza a tre, li lascia entrambi. Ritorna poco dopo senza essere riuscita a risolvere il dilemma sentimentale.