Category: Ophüls Max


Risultati immagini per Yoshiwara, il Quartiere delle GeisheUn film di Max Ophüls. Con Michiko Tanaka, Sessue Hayakawa, Pierre Richard Willm, Roland Toutain, Foun-Sen, Camille Bert. Titolo originale Joshiwara. Drammatico, b/n durata 88 min. – Francia 1937. MYMONETRO Yoshiwara, il quartiere delle geishe * * * - - valutazione media: 3,00 su 1 recensione.

Un ufficiale russo si innamora a Tokyo di una ragazza giapponese di nobili origini che s’è venduta a una casa da tè, dopo la morte dei genitori, per allevare il fratellino. Un servo della fanciulla, geloso, lo denuncia al controspionaggio giapponese. L’ufficiale affida un messaggio segreto, destinato al comando russo, alla ragazza che viene così arrestata Continua a leggere

Risultati immagini per Il piacere ophulsUn film di Max Ophüls. Con Gaby Morlay, Jean Gabin, Danielle Darrieux, Pierre Brasseur, Madeleine Renaud.Titolo originale Le plaisir. Commedia, Ratings: Kids+16, b/n durata 95 min. – Francia 1951. – VM 18 – MYMONETRO Il piacere * * * * - valutazione media: 4,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Tre racconti di Guy de Maupassant ridotti dal raffinato regista tedesco con l’apporto di un cast eccellente. In La maschera, un medico che assiste un ballerino svenuto durante la rappresentazione fa una sconvolgente scoperta. In Casa Tellier, la tenutaria di una casa di tolleranza porta le sue ragazze in campagna perché assistano a una commovente cerimonia. In La modella, infine, vengono narrati i patetici amori di un pittore e della sua collaboratrice. Continua a leggere

Un film di Max Ophuls. Con Memo Benassi, Isa Miranda, Tatiana Pavlova, Franco Coop. Drammatico, b/n durata 97′ min. – Italia 1934. MYMONETRO La signora di tutti * * * - - valutazione media: 3,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Da un romanzo di Salvator Gotta, sceneggiato dal regista con Curt Alexander e Hans Wilhelm: sotto anestesia dopo un tentato suicidio, Gaby Doriot, diva del cinema, rivive la sua vita e i suoi amori sfortunati, seminati di morti violente. La fine della rievocazione coincide con quella dell’operazione. Unico film italiano di M. Ophüls, esule dalla Germania nazista e chiamato a Roma da Angelo Rizzoli. Continua a leggere