Category: L


Risultati immagini per Nero 2004

Un film di Antonio Lucifero. Con Roberto Herlitzka Drammaticodurata 90 min.

Nero è un progetto di ricerca che ritiene di essere arrivato al suo compimento. O forse no: forse il compiuto è ancora perfettibile, poiché, chiusa una fase della sperimentazione, sempre se ne apre un’altra. Ma bisognava pur mettere uno sbarramento alla pluralità dei percorsi alternativi a quelli originariamente ipotizzati, e lo si è fatto. Un punto nemmeno tanto fermo: “Il resto…”. L’ex Amleto protagonista di Nero non dice “Il resto è silenzio”, tronca la battuta a metà, chiude lasciando uno spiraglio,senza una definitiva asserzione. Visto che il testo-sceneggiatura, in quanto riduzione, è disseminato di buchi e chiude aprendo su un abisso, il testo-film non poteva avere altro esito.

Locandina La stirpe dei dannati

Un film di Anton M. Leader. Con Alan BadelBarbara FerrisIan HendryAlfred BurkeBessie Love. continua» Titolo originale Children of DamnedFantascienzaRatings: Kids+13, b/n durata 90 min. – Gran Bretagna 1964

ALondra, un gruppo di scienziati tenta invano di comprendere l’origine delle superiori facoltà intellettive di sei bambini rintracciati in diverse parti del mondo. Sentendosi minacciati, i ragazzi creano telepaticamente una catena di sicurezza tra loro e in un tentativo di fuga provocano la morte di alcuni sorveglianti. Le autorità concludono che i bambini costituiscono una minaccia per la società e individuato in una chiesa il loro ultimo nascondiglio, ne progettano la distruzione.
Meno famoso e forse tecnicamente inferiore al Villaggio dei dannati, del quale costituisce una rilettura, il film di Leader presenta, tuttavia, interessanti spunti originali. L’origine sovrannaturale dell’intelligenza che “abita” gli inquietanti bambini non viene spiegata, ma fornisce occasione per un drammatico confronto tra l’ordine costituito e l’elemento perturbatore. Quando la scienza si arrende di fronte all’inesplicabile, il potere ne decide la distruzione per timore di un ipotetico pericolo.Dopo l’Astronave atomica del dottor Quatermass, la chiesa, luogo sacro per eccellenza, torna ad essere scelto dal “mostro” come estremo rifugio.

7/10
Risultati immagini per caravaggio alessio boni

Un film di Angelo Longoni. Con Alessio BoniClaire KeimJordi MollàPaolo BrigugliaBenjamin Sadler. continua» Formato Serie TV, Biograficodurata 129 min.

Luci e ombre di Michelangelo Merisi da Caravaggio, nato lombardo sul finire del sedicesimo secolo e trasferitosi a Roma per amore dell’arte. Affetto da un carattere orgoglioso e irascibile, oltre che da una forma di malaria che lo mina per quasi tutta la vita, Michele sperimenta e registra prima la crudeltà della fame, delle risse nei bordelli, delle impiccagioni pubbliche della città eterna e solo in seguito la magnanimità del cardinal Del Monte, ecclesiastico illuminato, vicino alla nobildonna Costanza Corona (Elena Sofia Ricci), che a sua volta protegge e favorisce il pittore fin da piccolo.

Continua a leggere
Locandina Mangiare bere uomo donna

Un film di Ang Lee. Con SihunglungYang Kuei-Mei, Wu Chien-Lien, Yu-Wen Wang, Lester Chen Titolo originale Yinshi Nan Nu – Eat Drink Man WomanCommediadurata 95 min. – Taiwan 1994.

Dopo il gradevole Il banchetto di nozze torna il regista taiwanese Ang Lee con un buon film. Un cuoco ormai anziano e pensionato vuole riconquistare le sue tre figlie. Così cucina di giorno in giorno molti cibi stuzzicanti. Le figlie, una piena di problemi, una testarda e disobbediente, una con una vita intensa, non gli danno soddisfazione. Successo negli Stati Uniti.

3.7/5

Regia di Ang Lee. Un film Da vedere 2007 con Tony Chiu-Wai LeungWei TangJoan ChenLeehom WangTsung-Hua ToChih-ying ChuCast completo Titolo originale: Se, jie. Genere Drammatico – CinaUSA2007durata 156 minuti. Uscita cinema venerdì 4 gennaio 2008 distribuito da Bim Distribuzione. – MYmoro 3,15 su 105 recensioni tra criticapubblico e dizionari.

Shangai, 1942. Studentessa appassionata di teatro e di socialismo, a Hong Kong, Wang Jiazhi, diventata la signora Mak, ricorda a Shangai gli avvenimenti che la portarono a diventare l’amante di Yi, collaborazionista degli occupanti giapponesi e capo dei servizi segreti: i resistenti comunisti, alleati al Kuomintang, volevano ucciderlo servendosi di lei. Con questo 9° film, scritto da Wang Hiu Ling e James Schamus da un racconto di Eileen Chang, ad Ang Lee toccò il suo 2° Leone d’oro a Venezia 2007. All’inizio c’è una partita di mah jong , gioco da tavolo tra i più praticati in Cina, forse la sequenza più riuscita del film di cui è il paradigma, riassumendone molti significati. Le regole del gioco ne fanno “la metafora di una società patriarcale, puritana, di stampo confuciano, che bandisce la manifestazione pubblica delle emozioni, che considera la donna un essere assai inferiore all’uomo” (M. Dalla Gassa). Il titolo originale – voglia sfrenata, prudenza – è un ossimoro, ma nel contesto culturale cinese i due termini sono conciliabili. I coniugi Yi ne sono la fedele espressione in una storia senza catarsi né resa dei conti. Wang, invece, non sa giocare e soccombe anche perché è la sola che indossa un’altra identità, come deve fare un’attrice. Le sequenze erotiche – che ne fanno il film sessualmente più spinto mai realizzato in Cina – acquistano così un’ambiguità di fondo: fin dove arriva in Wang la performance dell’attrice e dove comincia la verità dell’orgasmo in cui si sente viva? Dov’è personaggio e dove persona?

3.15/5

Risultati immagini per Il Mondo fino in fondo

Regia di Alessandro Lunardelli. Un film Da vedere 2013 con Luca MarinelliFilippo ScicchitanoBarbora BobulovaCamilla FilippiCesare SerraCast completo Genere Commedia drammatica – Italia2013durata 95 minuti. Uscita cinema mercoledì 30 aprile 2014 distribuito da Microcinema. – MYmonetro 3,38 su 26 recensioni tra criticapubblico e dizionari.

Figli di un industriale di Agro, paesino del Nord Italia, il 30enne Loris e il 18enne Davide vanno a Barcellona per vedere una partita dell’Inter. In Spagna Davide conosce il cileno Andy, ecologista convinto, se ne invaghisce e trova il coraggio di rivelare la sua nascosta omosessualità. Si allontana dal fratello e parte per Santiago al seguito di Andy, ed entra nel mondo delle lotte ecologiste trovando la sua identità. Loris, superato lo sgomento e la rabbia iniziali, decide di seguirlo. Esordio nel lungometraggio del genovese Lunardelli, con un film di viaggio – dagli Appennini alle Ande – che è anche un interessante doppio percorso di formazione di un giovane confuso e disorientato che sembra fragile e si scopre forte, ma anche del fratello maggiore, che sembra sicuro di sé, e scopre le sue paure e una sensibilità che non sapeva di avere. Marinelli e Scicchitano calzano i rispettivi personaggi come guanti su misura.

6,6/10

Risultati immagini per Lettere di una Novizia

Regia di Alberto Lattuada. Un film Da vedere 1960 con Jean-Paul BelmondoPascale PetitMassimo GirottiLilla BrignoneEmilio CigoliCast completo Genere Drammatico – Italia1960durata 82 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Rinchiusa in un convento dopo aver ucciso l’amante della madre vedova, Rita – ventenne cinica e lucida – inganna per due anni suore e confessore e circuisce un giovane sacerdote che deve indagare sul suo caso. Da un romanzo epistolare (1941) di Guido Piovene, attraverso la griglia dell’inchiesta giudiziaria, un film sapiente che rappresenta il disfacimento morale di una famiglia alto-borghese, i guasti di un cattolicesimo mal inteso, la dolcezza del paesaggio vicentino, i complessi rapporti tra i personaggi tra cui spiccano la madre (Hella Petri) e la governante (Elsa Vazzoler). Abbreviato alla durata attuale da quella di 102 minuti.

Continua a leggere
Risultati immagini per il mafioso lattuada

Regia di Alberto Lattuada. Un film Da vedere 1962 con Alberto SordiNorma BengellUgo AttanasioCinzia Bruno. Genere Drammatico – Italia1962durata 103 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 – MYmonetro 3,00 su 6 recensioni tra criticapubblico e dizionari.

Film anomalo De Laurentiis prodotto da Antonio Cervi, frutto di 2 sceneggiature sovrapposte: una di Marco Ferreri (che doveva dirigerlo) e Rafael Azcona, l’altra di Age & Scarpelli. Nino Badalamenti, caporeparto in una fabbrica milanese, porta in vacanza moglie e figli nella natia Sicilia. Il boss di un’organizzazione mafiosa lo obbliga a compiere un omicidio su commissione a New York. Rientrato in Italia, torna a Milano. È un film atroce sulla mafia: ebbe la sfortuna critica di uscire nello stesso 1962 di Salvatore Giuliano di Rosi. Tolte occasionali cadute, ha nell’asciutta, fredda eleganza della regia la sua qualità più evidente sebbene Sciascia trovasse eccessiva “la sua presunta neutralità” (P. Cherchi Usai). In Italia ebbe un soddisfacente successo di pubblico, grazie anche a Sordi, tenuto a briglia corta, nel personaggio più amorale della sua carriera. Fotografia funzionale in chiaroscuro di Armando Nannuzzi. 1° premio al festival di S. Sebastian 1963. DVD 2007 in 98′.

Continua a leggere
Locandina Scuola elementare [1]

Un film di Alberto Lattuada. Con Riccardo BilliMario RivaLise BourdinTuri Pandolfini. continua» CommediaRatings: Kids+13, b/n durata 97 min. – Italia 1954.

Un insegnante meridionale si trasferisce a Milano e si innamora di una supplente che lavora nella sua stessa scuola. Lei, però, lo abbandona, e lui accetta di associarsi ad un bidello in un grosso affare. L’iniziativa ha fortuna ma il maestro, che sente una profonda nostalgia per la scuola, vi fa definitivamente ritorno.

Continua a leggere

Risultati immagini per Senza Pietà lattuada

Regia di Alberto Lattuada. Un film Da vedere 1948 con John KitzmillerCarla Del PoggioPierre ClaudéGiulietta MasinaFolco Lulli. Genere Drammatico – Italia1948durata 95 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 3 recensioni.

Ragazza-madre che ha partorito un figlio morto dopo 12 giorni, Angela scappa da un istituto religioso per andare nella pineta del Tombolo (LI) in cerca di un fratellino e diventa l’amante di Jerry, sergente nero USA. L’aspetta una fine luttuosa: uccisa all’alba, in uno scontro a fuoco, facendo scudo all’amato che ne carica il cadavere sul camioncino nel suo ultimo viaggio. Come e più che nel precedente Il bandito , Lattuada contamina la volontà neorealistica di documentazione sociale col melodramma, ricco di echi del cinema gangsteristico hollywoodiano e del cupo fatalismo dei film prebellici di Carné e Duvivier. Alta tensione stilistica, competente direzione degli attori professionisti e non, bianconero di taglio espressionista (Aldo Tonti), scene e costumi di Piero Gherardi, musica di Nino Rota. Fellini (anche aiutoregista) collaborò al soggetto e alla sceneggiatura col regista e Tullio Pinelli. In concorso a Venezia 1948; Nastro d’argento a G. Masina attrice non protagonista. Appena discreto il successo in Italia, in altri paesi europei e in USA: il tema di un amore interetnico era ancora tabù

Continua a leggere
Risultati immagini per la cicala 1980

Un film di Alberto Lattuada. Con Virna LisiAnthony FranciosaRenato SalvatoriBarbara De RossiAntonio Cantafora. continua» Drammaticodurata 100 min. – Italia 1980. – VM 18

Una bella donna sui quaranta, ex cantante e prostituta, ha sposato un brav’uomo, titolare di una stazione di servizio. Convinta di essere ormai sistemata, prende con sé la figlia adolescente, ma costei nell’ambiente si guasta. Rivaleggia in amore con la madre, fino a rubarle il marito. Suicidio dell’ex cantante, morte in un incidente della figlia. Testimone della vicenda è la “cicala”, selvatica e bellissima fantesca.

Continua a leggere

Risultati immagini per la lupa locandina

Un film di Alberto Lattuada. Con Ettore ManniMay BrittKerimaAnna Arena. continua» DrammaticoRatings: Kids+16, b/n durata 93 min. – Italia 1953.

Una donna sui quarant’anni, passionale e libera, chiamata la “Lupa” per i suoi costumi poco castigati, diviene l’amante di un soldato, il quale però, innamoratosi di sua figlia Maricchia, la sposa. Gelosa, la Lupa tenta di dividerli, finché, odiata dalla figlia stessa e da tutto il villaggio, si lascia morire nel rogo di un edificio che lei stessa dà alle fiamme.

Continua a leggere
Locandina La spiaggia

Un film di Alberto Lattuada. Con Valeria MoriconiClelia MataniaRaf ValloneMario Carotenuto. continua» CommediaRatings: Kids+16, durata 100 min. – Italia 1953.

In un albergo di lusso situato in una località marina, suscita grande scandalo la scoperta che una distinta signora in vacanza con la figlia è in realtà una prostituta. Tutti allontanano la donna, finché un riccone non le offre il braccio per condurla sulla passeggiata. Ogni pregiudizio moralistico viene allora bandito.

Continua a leggere
Locandina Il bandito

Un film di Alberto Lattuada. Con Anna MagnaniCarlo CampaniniFolco LulliAmedeo Nazzari. continua» DrammaticoRatings: Kids+16, b/n durata 95 min. – Italia 1946.

Il film narra le peripezie di un reduce che torna in Italia e trova la sua casa distrutta e la madre uccisa. Si è salvata solo una sorella che egli, dopo molte ricerche, ritrova in una casa equivoca. S’innamora di un’avventuriera e viene coinvolto in traffici loschi. Nel tentativo di salvare una bimba cadrà sotto il fuoco della polizia.

Continua a leggere
Locandina Il delitto di Giovanni Episcopo

Un film di Alberto Lattuada. Con Yvonne SansonAldo FabriziRoldano LupiNando BrunoGaleazzo Benti. continua» DrammaticoRatings: Kids+16, b/n durata 94 min. – Italia 1947.

Lattuada alle prime armi prende spunto dal romanzo di Gabriele D’Annunzio per narrare le vicende di Giovanni Episcopo che, travolto dagli avvenimenti, sposa per caso Ginevra e si rovina la vita. Il responsabile delle sue disgrazie è Giulio che, tornato dall’estero, vorrebbe portargli via la pur malvagia moglie;

Continua a leggere
Locandina Il mulino del Po

Un film di Alberto Lattuada. Con Carla Del PoggioJacques SernasIsabella RivaLeda GloriaGiacomo Giuradei. continua» Drammaticob/n durata 106 min. – Italia 1949

Una ricca fanciulla, fidanzata ad un benestante contadino, finisce in miseria, manda a monte il matrimonio e va a lavorare presso gli zii dell’ex innamorato. Intanto si organizzano le prime agitazioni contadine che, portate ai limiti estremi sia da una parte che dall’altra, danno origine a scontri. Durante uno di questi, il fratello della ragazza, a causa di un equivoco, ne uccide il futuro sposo; quindi si costituisce. (Sceneggiatura di Federico Fellini)

Continua a leggere
Locandina Guendalina

Un film di Alberto Lattuada. Con Sylva KoscinaRaf ValloneJacqueline SassardRaf MattioliLeda Gloria. continua» CommediaRatings: Kids+16, b/n durata 103 min. – Italia, Francia 1957

Igenitori litigano e intanto Guendalina, che parteggia per il padre, amoreggia con il giovane Oberdan. Siamo in Versilia durante le vacanze estive. In fine di stagione i genitori si riconciliano, ma Guendalina deve tornare in città e lasciare il suo Oberdan.

Continua a leggere

Regia di Alberto Lattuada. Un film con Catherine SpaakChristian MarquandJean SorelGiacomo FuriaPatrizia BiniGisella ArdenCast completo Genere Commedia – Italia1960durata 95 minuti. Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 7 recensioni.

Francesca è una liceale diciassettenne di buona famiglia. Assistiamo a una sua giornata in cui non entra in orario a scuola per andare a far visita a Enrico, un architetto che ha vent’anni più di lei e l’ha conosciuta bambina. Rientrata in classe assisterà a un conflitto sull’amore tra studentesse e poi trascorrerà il resto del tempo in parte con l’amico Renato nel lussuoso palazzo di una affascinante quanto algida principessa e poi in un antico edificio alla cui ristrutturazione sta lavorando Enrico.
Le cronache di un tempo avrebbero iniziato così: “Correva l’anno…”. È un incipit appropriato per questo film perché ‘correva l’anno 1960’ e Alberto Lattuada si mostrava nettamente in anticipo sui tempi dell’evoluzione della morale sessuale senza per questo rinunciare a una lettura problematica di quanto stava per verificarsi nel tessuto sociale. Lo sguardo in macchina finale di Francesca rimanda a un altro ‘storico’ sguardo in macchina: quello dell’Antoine Doinel de I quattrocento colpi di Truffaut che lo precede di un anno sugli schermi. Certo il contesto socio-culturale dei due film si colloca a distanze siderali ma in entrambi gli sguardi c’è il bisogno di risposte che gli adulti non hanno saputo dare, c’è l’incertezza di un futuro pieno di incognite.

Continua a leggere
Risultato immagini per Fraulein Doktor"

Un film di Alberto Lattuada. Con Giancarlo GianniniKenneth MoreCapucineNigel Green. continua» Spionaggiodurata 103 min. – Italia 1969

Di Elizabeth Schragmüller, spia tedesca realmente vissuta e operante durante la prima guerra mondiale con il nome di “Fräulein Doktor”, si sa molto poco. Il primo che raccontò le gesta di questa temibile spia fu George Pabst nel 1936.

Continua a leggere

Regia di Alberto Lattuada. Un film con Mario AdorfMax von SydowEleonora GiorgiCochi PonzoniAttilio DottesioPiero TordiCast completo Genere Commedia – ItaliaGermania1976durata 113 minuti. distribuito da Cinecittà Luce. Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Nella Russia post Rivoluzione d’ottobre, il professor Preobazenskij e il suo assistente Bormental, dediti agli studi scientifici sul ringiovanimento del corpo umano, eseguono un esperimento mai condotto prima: trapiantano gli organi di un burocrate morto da poche ore nel corpo di un cane randagio. Così, il furbacchione e mansueto Bobby si trasforma in una strana creatura a metà tra un cane rabbioso e un rozzo uomo incline all’alcol e al turpiloquio. Col passare del tempo, questo bizzarro risultato dell’esperimento si umanizza sempre di più: il suo aspetto è quello di un trentenne, a cui non manca il dono della parola. Il ricco professor Preobazenskij prova a educarlo e ad ammansire i suoi modi grezzi e impetuosi, con l’aiuto della sua giovane e piacente assistente Zina. Ma l’incontenibile istintività del giovane, che si fa chiamare Poligraf Poligrafovic Bobikov, e le sue amicizie rivoluzionarie sconvolgeranno l’agiata esistenza dello scienziato borghese.

Continua a leggere