Category: Walt Disney Classics


Oswald il coniglio fortunato (Oswald the Lucky Rabbit) è un personaggio dei cartoni animati creato da Walt Disney e Ub Iwerks.

Creato l’anno prima di Topolino, è stato il primo successo di Disney. Il coniglio era molto simile al gatto Felix ed esordì con Trolley Troubles il 5 settembre 1927. Per un anno e mezzo furono prodotti altri cartoni muti di Oswald, apprezzati dal pubblico. I suoi cartoni animati furono prodotti fino al 1943 e i suoi fumetti fino agli anni sessanta, quando fu definitivamente abbandonato. Nel 2006, la Disney ha riacquistato diritti sull’immagine di Oswald.

Speciale DVD

Nel 2009 la Disney creò un Dvd (della serie di Dvd “Walt Disney Treasures”) con i cartoni di Oswald completamente restaurati, con le nuove musiche composte da Robert Israel e con contenuti speciali presentati da Leonard Maltin (critico cinematografico). In più nel 2º Dvd del cofanetto c’è un documentario su Ub Iwerks: “The Hand Behind the Mouse-The Ub Iwerks Story”, realizzato dalla nipote, Leslie Iwerks; ci sono anche 3 Alice Comedies, 2 cartoni di Mickey Mouse e la prima Silly Symphonies, tutte questi 6 cartoon sono opera di Ub

Risultati immagini per DuckTales (serie animata 2017)

DuckTales è una serie televisiva a cartoni animati statunitense prodotta da Disney Television Animation. La serie, reboot di DuckTales – Avventure di paperi, è stata annunciata il 25 febbraio 2015 e ha debuttato il 12 agosto 2017 su Disney XD.

Dopo non essersi parlati per diversi anni, Paperon de’ Paperoni e Paperino si riavvicinano dopo che quest’ultimo chiede allo zio di badare per una giornata ai suoi nipoti Qui, Quo e Qua. La presenza dei nipoti riaccende la sete di avventura di Paperone, che conduce la famiglia in numerose imprese alla ricerca di tesori e misteri mentre i nipoti, aiutati da Gaia, la dolce nipote della governante di de’ Paperoni, sono decisi a scoprire i veri motivi che portarono gli zii a litigare e allontanarsi l’uno dall’altro, nonché a svelare il segreto dietro la scomparsa della loro madre Della, mentre Gaia fa amicizia con Lena, una ragazza che altri non è che la nipote di Amelia, la temibile nemica di Paperone, la quale ha intenzione di vendicarsi sul suo avversario.

StagioneEpisodiPrima TV USAPrima TV Italia
Prima stagione232017-20182017-2018
Seconda stagione252018-2019TBA
Continua a leggere

Risultati immagini per La Principessa e il RanocchioUn film di Ron Clements. Con Oprah WinfreyJohn GoodmanKeith DavidJim CummingsJenifer Lewis.  Titolo originale The Princess and the FrogAnimazioneRatings: Kids, durata 97 min. – USA 2009. – Walt Disney uscita venerdì 18 dicembre 2009MYMONETRO La Principessa e il Ranocchio * * * - - valutazione media: 3,37 su 50 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

New Orleans, età del jazz. Tiana lavora sodo e senza sosta per accumulare il denaro che servirà a realizzare il sogno che lei e il padre formularono quando era bambina: un ristorante, con ottimo cibo e ottima musica. Intanto il principe reale Naveen sbarca in Lousiana e le ragazze della città impazziscono per vederlo, ma lui si lascia presto abbindolare dal malvagio Facilier, dedito alle arti oscure, e finisce trasformato in un ranocchio. Scambiando la bella Tiana per una principessa, nel corso di una festa da ballo, implora da lei il bacio che, secondo le favole, lo farà tornare umano ma accade l’imprevisto ed è Tiana a trasformarsi a sua volta in una graziosissima, viscida ranocchia. Continua a leggere

Risultati immagini per MulanUn film di Barry CookTony Bancroft. Con Miguel FerrerHarvey FiersteinFreda Foh ShenJune ForayJames Hong.  AnimazioneRatings: Kids, durata 91 min. – USA1998. – Walt Disney MYMONETRO Mulan * * * 1/2 - valutazione media: 3,75 su 26 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Da un poema cinese di duemila anni fa, la Disney ha tratto il film del Natale ’98 destinato a sfidare per la prima volta un altro cartoon ad alto costo: Il principe d’Egitto prodotto da Spielberg. La giovane Mulan, nel momento in cui gli Unni superano la Grande Muraglia, si traveste da uomo per sostituire nella guerra il padre infermo. Riuscirà così a salvare non solo la vita dell’Imperatore ma anche quella del capitano di cui si innamorerà. 700 tra disegnatori, animatori e tecnici, 60 milioni di dollari di budget e 5 anni di lavoro hanno portato a un film che torna ad occuparsi del ruolo della donna (come già Pocahontas). Continuano a non mancare gli animaletti simpatici (impagabile il draghetto Mushu) e le battute decodificabili solo dal pubblico adulto. Il travestimento si ribalta nel sottofinale e saranno proprio i soldati più “machi” a ritrovarsi in abiti femminili. Molto curati anche i personaggi di contorno (vedi la nonna Fa) anche se il finale molto “made in Usa” rischia di rovinare il clima e di dichiarare troppo esplicitamente le intenzioni della produzione. Straordinaria la scena di battaglia sulla neve. Continua a leggere

Locandina italiana PocahontasUn film di Mike GabrielEric GoldbergAnimazioneRatings: Kids, durata 85 min. – USA 1995. – Walt Disney MYMONETRO Pocahontas * * * - - valutazione media: 3,22 su 21recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Nel 1607 John Smith, uno dei tanti colonizzatori inglesi, giunge nei territori che oggi hanno il nome di Virginia. Gli indiani Powhatan vi vivono da sempre e debbono difendersi dall’avidità di una parte dei coloni. John è lì per spirito d’avventura e nei suoi diari, pubblicati nel 1624, racconterà di essere stato fatto prigioniero dagli indiani e di aver ottenuto la libertà grazie all’intervento della figlia del capo, la principessa Pocahontas. La vera storia della ragazza è riportata dalle cronache: dopo l’incontro con Smith (e la successiva separazione) si convertì al cristianesimo, sposò un altro colono e venne condotta in Europa. Morì alla giovane età di 22 anni. Continua a leggere

Dal 1937, la Walt Disney Pictures ha iniziato a realizzare indipendentemente o con collaborazioni film e lungometraggi d’animazione. Lo studio principale dedicato alla produzione di film d’animazione è l’attuale Walt Disney Animation Studios, ma altre produzioni parallele si sono affiancate a questo filone principale, realizzate da sezioni interne della Disney e filiali estere, o in co-produzione con studios indipendenti. Continua a leggere