Category: Cartoni Animati


Risultati immagini per I PronipotiI pronipoti (The Jetsons) è una sitcom animata della Hanna-Barbera, esordita negli Stati Uniti nel 1962. La serie racconta le avventure della famiglia Jetson, ambientata in una futura era spaziale.

Come Gli antenati, la serie ha la struttura generale di una sitcom, e il mondo in cui si svolge è essenzialmente una parodia del presente: astronavi al posto di automobili, robot che svolgono i lavori di casa, alieni, ologrammi, e bizzarre invenzioni, ma le dinamiche generali della famiglia sono quelle del periodo coevo alla serie

George Jetson, il capofamiglia, lavora alla fabbrica di astronavi del Signor Cosmo G. Spacely, un nanetto severo e irascibile. Jane, sua moglie, decisa ed energica, controlla la vita familiare. Hanno due figli: Judystereotipo di teenager più preoccupata dei propri vestiti che dei compiti di scuola, ed Elroy, il primo della classe, un genio nelle materie scientifiche. Rosie, il robot casalinga, è un modello fuori produzione, ma i Jetson le sono troppo affezionati per rottamarla. Infine, Astro è il cane di famiglia, un danese pasticcione ma amatissimo da tutti, e anche il piccolo Orbitry che diventa il migliore amico del danese. È ambientato intorno all’anno 2063. Continua a leggere

Risultati immagini per YattamanYattaman (タイムボカンシリーズ ヤッターマン Time Bokan Series: Yattaman?) è un anime giapponese prodotto nel 1977 dalla Tatsunoko, appartenente alle serie Time Bokan, di cui è la seconda e la più famosa.

La storia si svolge negli anni ottanta in un periodo di tempo lungo alcuni anni. Il terzetto di ladri e truffatori conosciuto come Trio Drombo, il cui simbolo è un teschio, viene contattato e “arruolato” dal Dottor Dokrobei, un misterioso e potentissimo personaggio che si presenta loro sempre e solo in voce, collocata all’interno di un oggetto diverso di volta in volta, con impresso un teschio, che poi al termine della spiegazione, esplode. Il loro compito, da quel momento, sarà trovare i quattro frammenti della pietra Dokrostone, riuniti i quali si potrà ottenere un favoloso tesoro (il gran filone d’oro citato nella sigla italiana). Il Trio Drombo inizia così a organizzare l’ennesima truffa per poter racimolare i soldi necessari alla realizzazione del robot da combattimento che li porterà nel luogo dove secondo Dokrobei “dovrebbe” esserci un frammento della pietra. Inutile dire che l’intuizione del Dottore nella maggior parte dei casi si rivelerà sbagliata. Continua a leggere

Risultati immagini per scooby doo dove sei tuScooby-Doo! Dove sei tu? (Scooby Doo – Where Are You!), è la prima serie televisiva a cartoni animati basata sui personaggi immaginari di Scooby-Doo. È andata in onda per la prima volta il 13 settembre 1969 negli USA.

La serie narra le avventure di quattro adolescenti ed un Gran Danese parlante che hanno la passione per i misteri e l’occulto. Quando i ragazzi si allontanano per visitare luoghi come musei, case abbandonate ecc. vengono coinvolti in un mistero, avendo come antagonisti fantasmi, mostri, vampiri ecc. La squadra fa la conoscenza di persone losche che verranno considerati come sospetti. La gang si divide e va in cerca di indizi così giungono alla conclusione che il mostro è in realtà uno dei sospetti e allora lo catturano tramite trappole improvvisate e viene poi smascherato. Continua a leggere

Locandina italiana Azur e AsmarUn film di Michel Ocelot. Con Cyril Mourali, Karim M’Riba, Hiam Abbass, Patrick Timsit, Rayan Mahjoub. Titolo originale Azur et Asmar. Animazione, Ratings: Kids, durata 99 min. – Francia, Belgio, Spagna, Italia 2006. uscita venerdì 10 novembre 2006. MYMONETRO Azur e Asmar * * * 1/2 - valutazione media: 3,81 su 42 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Azur ha gli occhi azzurri, Asmar ce li ha neri come la notte. Il primo è figlio di un nobile gelido, il secondo di un’amorevole balia, che cresce i pargoli come fratelli, raccontando a entrambi, ogni sera, alle porte del sonno, la leggenda della fata dei Jinns, che attende, da una prigione nascosta, il giovane che la libererà. Ma un giorno il padre di Azur lo manda lontano da casa per studiare e scaccia dalla sua dimora francese la nutrice e il piccolo Asmar. Solo una volta adulto, Azur si imbarcherà in direzione dell’Oriente per ritrovare i suoi cari e liberare la fata dei Jinns.
Lo guida l’eco di una lingua a noi sconosciuta, di cui serba il ricordo infantile (l’arabo, volutamente non doppiato né sottotitolato) e lo scorta lo sgradevole Rospù, un mendicante brutto e bianco che sputa sulla terra che lo sta ospitando e che gli dà di che sopravvivere.
Prima ancora che un artista, Michel Ocelot è un incantatore, uno di quegli illusionisti capaci di magiche incongruità, come far uscire un animale da un oggetto vuoto o un film sul medioevo della civiltà islamica da un software 3D che più moderno non si può. Continua a leggere

Risultati immagini per Garfield a Zampa liberaGarfield a zampa libera (Garfield Gets Real) è un film d’animazione del 2007. È il primo lungometraggio animato basato sul celebre personaggio dei fumetti Garfield, e sarà seguito da Garfield e il laghetto magico e Garfield – Il supergatto

Nel mondo dei fumetti, celebri star come Blondie e Dagoberto e Mother Goose and Grimm devono lavorare su un set, come se fosse uno studio cinematografico, per realizzare le proprie strisce che successivamente verranno trasferite sui giornali del mondo reale. Garfield è il personaggio più celebre e lodato dai lettori, e perciò stimato dai suoi simili.

Nonostante la popolarità, Garfield è stressato e annoiato dalla vita ripetitiva in tutti i giorni, e desidera, anche se impossibile, abbandonare la carriera. Un giorno, mentre i protagonisti osservano se le loro strisce hanno divertito la gente grazie ad uno schermo che trasmette dai giornali quello che avviene nella realtà come una videocamera, il tecnico dello studio Eli, per evitare incidenti spiega che vicino allo schermo c’è una sorta di portale che separa il mondo dei fumetti dal mondo reale. Garfield, affascinato da tale mondo, non ci pensa due volte e attraversa di nascosto il portale, divenendo un gatto vero, pronto per una nuova vita senza lavoro. Continua a leggere

Risultati immagini per Dastardly and MuttleyDastardly e Muttley e le macchine volanti (Dastardly and Muttley in Their Flying Machines), noto anche come Lo squadrone avvoltoi, è una serie televisiva animata prodotta nel 1969 dalla Hanna-Barbera.

Dick Dastardly è a capo di una squadra di piloti che durante la prima guerra mondiale devono fermare un piccione viaggiatore, Yankee-doodle, al fine di evitare che questi consegni la posta al nemico (da qui il titolo della sigla di apertura “Stop the pigeon” – ferma il piccione – cantata dallo stesso Dick Dastardly). Continua a leggere

Risultati immagini per Wacky RacesWacky Races è il titolo di due serie televisive a cartoni animati statunitensi prodotte dalla Hanna-Barbera. La prima debuttò negli Stati Uniti nel 1968, ispirata al film La grande corsa di Blake Edwards, incentrata su un campionato di corse automobilistiche con bizzarre vetture guidate da particolari personaggi.[1][2] Il successo della serie e di alcuni personaggi in particolare portò alla successiva produzione di altre serie a cartoni animati, spin-off della serie principale, come Dastardly e Muttley e le macchine volanti e Le avventure di Penelope Pitstop. La seconda serie è del 2017 ed è il reboot della serie originale.

Un gruppo di coloriti personaggi, ciascuno con una propria particolare autovettura, partecipa a una gara automobilistica a tappe itinerante per gli Stati Uniti d’America. Fra questi il cattivo Dick Dastardly, per riuscire a vincere attua una serie di stratagemmi volti a ostacolare gli altri concorrenti, ma inevitabilmente i suoi progetti gli si ritorcono contro, facendolo arrivare ultimo nonostante le elevate prestazioni della sua automobile. Gli altri piloti sono i fratelli Slag, due cavernicoli alla guida del Macigno-Mobile, Il Diabolico Coupé pilotata dai fratelli Big e Li’l Gruesome, Il professor Pat Pending alla guida della Multiuso, Red Max alla guida dello Scarafaggio Volante, Penelope Pitstop alla guida della vettura 5, il Vezzoso Coupé. Continua a leggere

Risultati immagini per Kyashan il Ragazzo AndroideKyashan il ragazzo androide (新造人間キャシャーン Shinzō ningen Kyashān?) è un anime televisivo di 35 episodi creato da Tatsuo Yoshida e prodotto dalla Tatsunoko nel 1973. Nel 1993, per celebrare il ventennale della serie, la Tatsunoko ne realizzò un OAVchiamato “Kyashan il mito” diviso in quattro episodi, che reinterpretava in chiave più moderna, anche sotto il profilo tecnico, la serie storica.

Il dottor Azuma ha costruito quattro androidi dall’intelligenza artificiale sofisticata: BrykingSagureAkubon e Barashin. I quattro androidi, creati per aiutare l’umanità a risolvere il grave problema dell’inquinamento, a causa di un violento corto circuito acquisiscono una volontà propria e assumono il comando di un esercito di robot. Il loro obiettivo è la sottomissione di tutto il genere umano, da essi visto (non senza una punta di ragione) come il principale responsabile del degrado ambientale planetario. Azuma, disperato per quanto accaduto e ormai assediato dagli androidi, non sa come rimediare, quando suo figlio Tetsuya, al prezzo della propria integrità umana, si offre per essere trasformato in un super androide capace di affrontare il nemico. L’esperimento riesce e il giovane Tetsuya si trova così trasformato in Kyashan, mentre il fedele cane Lucky, gravemente ferito poco prima proprio per mano degli androidi, viene trasformato nel fedelissimo segugio-robot Flender.

Lista episodi Continua a leggere

Risultati immagini per FantamanFantaman (黄金バット Ōgon Batto?, lett. “Pipistrello dorato”), è un manga basato sull’omonimo personaggio del supereroe nipponico, introdotto nel romanzo Ōgon Batto di Takeo Nagamatsu nel 1930[1]. Le storie, scritte da Koji Kata ed illustrate da Daiji Kazumine, sono state pubblicate da Daitosha tra il 1964 e il 1965. Un’edizione italiana in due volumi di quasi quattrocento pagine ognuno è stata pubblicata da Star Comics nel 2006[2][3]. Dal manga è stata tratta una serie animata, prodotta dalla TCJ del 1967 ed arrivata in Italia nel 1981.

Il celebre archeologo Dottor Corallo conduce una spedizione di ricerca che giunge fino a toccar l’Antartide; errore questo che si rivelerà per lui fatale, in quanto tutto ad un tratto emerge dal mare una strana creatura robotica che affonda in breve tempo la nave su cui viaggiava. Di tutto l’equipaggio l’unica a sopravvivere sarà la giovane figlia del professore, Maria (che nell’originale giapponese è presentata come di nazionalità italiana), la quale verrà soccorsa e portata in salvo dal Dottor Steele (membro di rilievo della comunità scientifica internazionale), che transitava proprio in quel momento nella zona per collaudare una delle sue ultime invenzioni, l’ipermacchina, una sorta di disco volante. Continua a leggere

Il topo Jerry ha una grande passione per il teatro e il suo sogno più grande è quello di vivere dentro la storia di una produzione operistica. Una sera, in un teatro vuoto, davanti all’allestimento dello spettacolo Lo schiaccianoci, il sogno diventa realtà e il topolino si ritrova al centro di un palcoscenico che ha preso vita: le scenografie si animano, ci sono foreste fatte di dolci, e c’è una bellissima ballerina da carillon che scende dal piedistallo e inizia a danzare con Jerry. Ma il Re dei Gatti, insieme ai suoi seguaci, tra cui il gatto Tom, irrompe nel magico mondo e rapisce la ballerina. Continua a leggere

Locandina West and soda

Un film di Bruno Bozzetto. Animazione, Ratings: Kids, durata 86 min. – Italia 1965. MYMONETRO West and soda * * * 1/2 - valutazione media: 3,61 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Un timido cowboy libera gli abitanti di un villaggio dai soprusi di un perfido riccone. Uno fra i più riusciti prodotti del cinema d’animazione italiano. Molto divertimento anche per gli adulti. Continua a leggere

Locandina Vip, mio fratello superuomoUn film di Bruno Bozzetto. Animazione, Ratings: Kids, b/n durata 80 min. – Italia 1968. MYMONETRO Vip, mio fratello superuomo * * * - - valutazione media: 3,29 su 11 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Pur essendo fratelli, SuperVip e MiniVip, ultimi discendenti di una gloriosa famiglia di supereroi, sono assai diversi l’uno dall’altro: prestante, muscoloso e coraggioso il primo, piccolo, gracile e miope il secondo. Seguendo il consiglio degli psichiatri, MiniVip si prende un periodo di vacanza sperando di vincere il proprio complesso d’inferiorità e si imbarca su una nave da crociera. L’idea del viaggio si rivela, tuttavia, infelice: durante una festa in maschera, MiniVip, vittima degli atroci scherzi degli altri passeggeri, finisce in mare insieme con Lisa, una studentessa travestita da leone, e naufraga sull’isola dell’arcigna miliardaria Happy Betty, una terribile vecchia paralitica, che ha in mente di trasformare l’intera umanità in una massa di automi desiderosi soltanto di fare la spesa nei suoi supermercati. Continua a leggere

Risultati immagini per I Cartoni dello ZecchinoI cartoni dello Zecchino d’Oro è una serie di cortometraggi musicali (o videoclip) a disegni animati ideata da Ernesto Paganoni nel 1996 e realizzata fra il 2000 e il 2014 dalla de Mas & Partners, prodotti da Antoniano Production e Rai Fiction e distribuiti da Warner Home Video (anche tramite la rivista TV Sorrisi e Canzoni).

Questi corti offrono una interpretazione animata che presenti lo sfondo musicale costituito dalle canzoni dello Zecchino d’Oro cantate da bambini del Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano. Furono inizialmente trasmessi su Rai Uno (e in replica su Rai YoYo), in seguito ne è stata edita la versione in formato VHS e DVD. Nel 2012 sono stati pubblicati anche sul canale YouTube dell’Antoniano di Bologna.

Risultati immagini per Grisù il DraghettoGrisù il draghetto è personaggio immaginario protagonista di una serie di cartoni animati italiana ideata dai fratelli Nino e Toni Pagot nel 1964. La serie televisiva è composta da 52 episodi e venne trasmessa per la prima volta nel 1975.

Il protagonista è un giovane draghetto di nome Grisù (dall’omonimo gas combustibile) che, malgrado sia l’ultimogenito di una grande stirpe di draghi avvampatori, i Draconis, sogna di diventare pompiere. Il draghetto vive con il padre Fumè Draconis in Scozia, precisamente nella Valle Del Drago, meta turistica di cui Fumè è la principale attrazione. Ma Grisù è di tutta altra pasta: invece di vulcani in eruzione e incendi distruttori, Grisù sogna le rosse autopompe dei pompieri nelle quali, malgrado le continue raccomandazioni del suo benefattore Sir Cedric McDragon, e di sua moglie Lady Rowena McDragon, non riesce ad entrare. Grisù comunque si dà da fare e svolge molti altri lavori tra i quali agente segreto, fuochista, regista, domestico, fantino, ingegnere nucleare e navale, e anche molti altri. Grisù odia il suo fuoco: pensa che sia un elemento inutile e dannoso, non vedendo i lati positivi di questo suo dono (il fuoco è energia), forse perché quando si emoziona incenerisce tutto. Spesso, quando si reca per far visita a Sir Cedric, incontra Torvo, un tordo scozzese che abita vicino al nobile, il quale malgrado cerchi ogni volta di sfuggire al draghetto viene immancabilmente colpito da una fiammata. Inoltre Grisù fa spesso visita ai suoi parenti: al nonno Zampirone Draconis, agli zii Fumicerio, Piromanzio e Falò Draconis, alla zia Favilla Draconis ed a Loch Nessie. Continua a leggere

Ginguiser.jpgGinguiser (超合体魔術ロボ ギンガイザー Chōgattai majutsu Robo Gingaizā?) è un anime televisivo giapponese robotico di 26 episodi del 1977, uno dei pochissimi del genere prodotti dalla Nippon Animation. È stato trasmesso in Italia per la prima volta nel 1982 su Rete 4.

L’impero alieno dei Sazoriani invade la Terra con enormi mostri meccanici al fine di ritrovare le tre “sfere di Anderes”. Queste sfere furono create 20.000 anni prima dagli stessi Sazoriani per concentrare l’energia della costellazione dello Scorpione e sconfiggere i Plasmani, altro popolo alieno, contro il quale essi sostennero una lunga guerra spaziale che vide il suo ultimo atto svolgersi proprio sulla Terra. Per contrastare gli invasori, il dottor Godo, ultimo discendente degli alieni Plasman, costruisce il Ginguiser e lo affida a quattro ragazzi, ovvero Goro Shigoron, Miki Akitsu, Torajiro Haranami e Zanta Minami, dotati di poteri magici (il “punto barriera”) e perciò in grado di pilotare Ginguiser, e che girano il mondo con il loro spettacolo ambulante di magia. Il Ginguiser è il risultato dell’unione, piuttosto complessa, dei mezzi pilotati dai quattro ragazzi: i robot Spin Lancer, Grand Fighter, Bull Gator ed il velivolo Air Roin.

Risultati immagini per WinxWinx Club è un cartone animato italiano ideato da Iginio Straffi e realizzato dallo studio di animazione Rainbow in co-produzione con Rai Fiction

Il cartone animato racconta le avventure di una giovane fata chiamata Bloom, leader del Winx Clubteam formato insieme alle migliori amiche StellaFloraTecnaMusaAisha. Il gruppo di teenager studia e vive presso il miglior college per aspiranti fate di Alfea, ubicato nel magico mondo di Magix e precluso ai comuni esseri umani. Le giovani fate, durante il tempo trascorso all’interno del collegio, si ritrovano ad affrontare pericolosi avversari e a salvare la Dimensione Magica; ma, tra battaglie e magie, vivranno anche periodi di felicità e malinconia, con i relativi problemi di cuore, proprio come accade alle normali adolescenti. Continua a leggere

Locandina italiana La tomba delle luccioleUn film di Isao Takahata. Con Tsutomu Tatsumi, Ayano Shiraishi, Yoshiko Shinohara, Akemi Yamaguchi, Corrado Conforti.Titolo originale Hotaru no haka. Animazione, Ratings: Kids+13, durata 90 min. – Giappone 1988. – Koch Media uscita martedì 10 novembre 2015. MYMONETRO La tomba delle lucciole * * * * - valutazione media: 4,38 su 22 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Kobe, 1945. Seita e la piccola Setsuko vivono con la madre, mentre il Giappone sta perdendo la guerra e gli americani bombardano sempre più frequentemente l’isola. Durante un raid aereo il napalm devasta il loro quartiere e la madre dei ragazzi soccombe. I due trovano rifugio presso la zia paterna, ma ben presto le risorse limitate hanno la meglio sullo spirito di misericordia di quest’ultima. Seita sceglie di andarsene e porta con sé Setsuko in un rifugio abbandonato, che trasforma in una rudimentale nuova dimora. Ma nonostante la guerra stia per finire, la s carsità di cibo a disposizione si fa sempre più grave.
Alla fine degli anni Ottanta lo Studio Ghibli, all’apice creativo, vede i suoi due autori principali cimentarsi con opere destinate a rimanere impresse in maniera indelebile nella memoria del pubblico. Proprio quando Miyazaki Hayao sta lavorando alla più gioiosa e genuinamente infantile tra le storie Ghibli, Il mio vicino Totoro, Takahata Isao realizza l’opera più tragica dell’epopea dello Studio, se non del cinema di animazione nel suo complesso. Continua a leggere

Risultati immagini per La Collina dei Conigli 1978Un film di Martin Rosen. Titolo originale Watership Down. Animazione, Ratings: Kids+13, durata 92′ min. – USA 1978. MYMONETRO La collina dei conigli * * * 1/2 - valutazione media: 3,56 su 17 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Da un romanzo (1972) di Richard Adams. Una colonia di conigli cerca una nuova terra, seguendo la premonizione di uno di loro. Tensioni, conflitti, salvezza dei buoni con l’aiuto di un gabbiano strambo. Pur prodotto, sceneggiato e diretto dall’americano M. Rosen, è un buon frutto dell’animazione britannica. Favola ecologica un po’ pretenziosa, ma narrata con brio, appetibile anche dai genitori. Interessante la scelta di non umanizzare l’aspetto dei roditori, sebbene rischi di appiattire i singoli personaggi. In un primo tempo vi collaborò John Hubley. Continua a leggere

Risultati immagini per Asterix Asterix il Gallico (Astérix le Gaulois) è un film a colori di genere animazione, azione, avventura, ragazzi, commedia della durata di 68 min. diretto da Ray Goossens e interpretato da Roger Carel, Jacques Morel, Pierre Tornade, Jacques Jouanneau, Lucien Raimbourg.Prodotto nel 1967 in Francia, Belgio.

50 a. C.: tutta la Gallia è vinta. Tranne una piccola regione che resite grazie a Asterix, Obelix e i loro amici. Un centurione romano scopre che il segreto dell’invincibilità di questi Galli sta in una pozione che li rende invincibili.

Asterix e Cleopatra (Astérix et Cléopâtre) è un film a colori di genere animazione, avventura, ragazzi, commedia della durata di 72 min. diretto da René Goscinny, Lee Payant, Albert Uderzo e interpretato da Roger Carel, Pierre Tornade, Jacques Balutin, Micheline Dax, René Goscinny, Henri Labussière, Bernard Lavalette, Serge Sauvion.Prodotto nel 1968 in Francia, Belgio.
Per rivendicare la grandezza del suo regno, la regina del Nilo decide di celebrare il suo popolo e la sua potenza con un meraviglioso palazzo. Costruirlo in soli tre mesi non è cosa facile, ma le cose cambiano se intervengono i due paladini delle imprese impossibili, Asterix e Obelix. Continua a leggere

Risultati immagini per Up! filmRegia di Pete DocterBob Peterson. Un film Da vedere 2009 con Edward AsnerChristopher PlummerJordan NagaiBob PetersonDelroy Lindo.Cast completo Genere Animazione – USA2009durata 104 minuti. Uscita cinema giovedì 15 ottobre 2009 distribuito da Walt Disney. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti – MYmonetro 3,62 su 150 recensioni tra criticapubblico e dizionari.

In una sala cinematografica si proietta un cinegiornale su un esploratore, Charles Muntz, che è tornato dall’America del Sud con lo scheletro di un uccello che la scienza ufficiale qualifica come falso. Muntz riparte per dimostrare la sua onestà. Un bambino occhialuto, Carl, è in sala. Muntz è il suo eroe. Incontrerà una bambina, Ellie, che ha la sua stessa passione. I due cresceranno insieme e si sposeranno. Un giorno però Carl si ritrova vedovo con la sua villetta circondata da un cantiere e con il sogno che i contrattempi della vita non hanno mai permesso a lui ed Ellie di realizzare: una casa in prossimità delle cascate citate da Muntz come luogo della sua scoperta. Un giorno un Giovane Esploratore bussa alla sua porta. Sarà con lui che Carl, senza volerlo, comincerà a realizzare il sogno. Continua a leggere