Category: Ebook


CORNO EDITORIALE - EL GRINGO 1, EL GRINGO 1

El Gringo è un personaggio immaginario protagonista di una omonima pubblicazione periodica a fumetti italiana di genere western ideata negli anni sessanta da Max Bunker e dal disegnatore Paolo Piffarerio[1], edita dall’Editoriale Corno con periodicità mensile dal 1965 al 1968

In seguito ad un attacco batteriologico (una bomba chimica nel centro di San Francisco costata la vita a trecentomila persone), l’America vara delle leggi restrittive che nel giro di poco tempo trasformano la democrazia occidentale in un impero dove Stato e Religione si confondono; è l’inizio di una guerra senza confini ai ‘fratelli assassini‘, sconosciuto gruppo terroristico presunto responsabile dell’attentato, portata avanti dagli Stati Uniti in qualunque luogo, persino in paesi un tempo amici come Parigi e Londra.

Sono queste le basi sulle quali si fonda Empire USA, serie a fumetti francese che approda in Italia sull’omonima collana dell’editore Mondadori.

Il fumetto vede all’attivo numerosi autori, nomi noti del bande dessinée francese, sceneggiatori del calibro di Stephen Desberg e Yann e disegnatori come Griffo e Alain Mounier, ma il numero degli autori coinvolti in questa iniziativa è molto più vasto.

Empire USA cerca di portare su carta ritmi e intrecci dei migliori serial televisivi americani intessendo trame ricche d’azione e di avventura che si innestano in un contesto fantapolitico dai toni realistici. La serie vede una pubblicazione per ‘stagioni’ che ad oggi conta in Francia 2 stagioni di 6 volumi l’una per un totale di 12 episodi.

MYCOMICS Dragonero Il Ribelle N° 1 (78) – I Ribelli dell'Erondar – Sergio  Bonelli Editore – Italiano: Amazon.it: Giochi e giocattoli

Dragonero è una serie a fumetti di genere fantasy incentrata sul personaggio immaginario di Ian Aranill e pubblicata dal 2013 dalla Sergio Bonelli Editore e preceduta dall’omonimo volume della collana Romanzi a fumetti Bonelli edito nel 2007.

Dragonero racconta le avventure di Ian Aranill, Scout dell’Impero Erondariano ed erede della nobile ed antica casata dei Varliedàrto, ovvero dei “Cacciatori di Draghi”.

Ex-militare, compie un servizio di intelligence per l’autorità imperiale che lo contatta quando ha bisogno dei suoi servigi. Suoi compagni sono l’orco Gmor Burpen, suo amico d’infanzia, e l’elfa silvana Sera di Frondascura, maestra botanica e discendente dell’unico clan elfico che ha deciso di non abbandonare le terre degli uomini, con i quali convive presso una torre di guardia restaurata nelle vicinanze della città di Solian, capitale delle repubbliche indipendenti. Occasionalmente ai tre si aggiungono anche la sorella di Ian, Myrva Aranille, membro dell’Ordine dei tecnocrati, e Alben il Luresindo, ovvero un mago “Custode della Luce”.

STAR COMICS - DR. MORGUE 3, LA MORTE ELETTIVA

Dr.Morgue è un fumetto noir pubblicato in Italia da Edizioni Star Comics, creato dalle autrici Silvia Mericone e Rita Porretto. Si tratta di una miniserie composta di 6 numeri a cadenza bimestrale con inizio delle pubblicazioni ad aprile 2011 e terminate nel febbraio 2012. In aggiunta, nell’ottobre 2012 viene pubblicato un albo speciale di 144 pagine e a Ottobre/Novembre 2018 è stata pubblicata un’importante ristampa, che raccoglie in due volumi tutte le storie.

Yoric Malatesta, alias Dr.Morgue, è un coroner italo-canadese residente a Montréal. Ha la Sindrome di Asperger e un rapporto molto particolare con la morte, che gli deriva non solo dalla sua professione, ma anche da una spiccata genialità. La sua esistenza è stata bruscamente traumatizzata dalla morte della propria fidanzata Hanna, assassinata in circostanze misteriose molti anni prima, proprio nella provincia del Québec. Dopo questa morte, che ha segnato indelebilmente la sua gioventù, decide di abbracciare gli studi della medicina-legale e coordinare le attività della Polizia monrealese nei casi più spinosi di omicidio. Forse nella speranza di scoprire la verità sul decesso della propria compagna. La mini-serie è caratterizzata da una certa continuity, che vede contrapposti il Dr.Morgue, con le sue investigazioni criminali e un’oscura Società Segreta capeggiata dal Sindaco di Montreal, Orson L. Mason, che sembra raccogliere sotto la sua egida protettrice una nutrita schiera di assassini occasionali e serial killer. Lo scopo di questa specie di “club del delitto perfetto” è quello di riuscire a governare il crimine, attraverso un sistema oculato di omicidi, che vengono permessi, rispettando l’istinto ad uccidere che dimora in ogni individuo. Tuttavia ogni assassino è chiamato a rispettare delle regole intrinseche e nel momento in cui le vìola, verrà messo sulla strada della cattura o dell’eliminazione fisica.

Volume che pubblica l’adattamento illustrato del romanzo di Bram Stoker dell’autore spagnolo Fernando Fernández in precedenza apparso sulla rivista Creepy tra il 1982 e il 1983

Domu - Sogni di bambini by Katsuhiro Otomo, Gruppo Editoriale L'Espresso,  Paperback - Anobii

Domu – Sogni di bambini (童夢 Dōmu?) è un manga disegnato fra il 1980 e il 1981 da Katsuhiro Ōtomo. Il nome Domu è composto da due kanji che vogliono dire rispettivamente “bambino” e “sogno”, quindi il titolo è traducibile come “sogno di bambino”. Questo è il primo successo internazionale dell’autore, vincitore in Giappone dello Science Fiction Grand Prix Award, premio mai andato prima ad un’opera a fumetti. Nel 1984 ha ricevuto il prestigioso Premio Seiun come miglior fumetto fantascientifico/fantasy dell’anno.

La vicenda si dipana in una Tokyo insolita di case popolari, emarginazione e problemi familiari. In un grosso caseggiato di periferia si sussegue una serie di misteriosi incidenti: suicidi inspiegabili, infortuni domestici, morti improvvise. La situazione diventa talmente sospetta che la polizia apre un’indagine ufficiale. L’ispettore Yagamawa e il detective Takayama sono i principali artefici delle indagini.

ALAN FORD collana T.N.T. serie ventennale N.1 IL GRUPPO TNT magnus & bunker  MBP | eBay

Alan Ford è un personaggio immaginario protagonista dell’omonima serie a fumetti ideata da Max Bunker e dal disegnatore Magnus[1], distribuita per la prima volta nel 1969, edita dall’Editoriale Corno e incentrata sulle avventure a sfondo spionistico/umoristico, con tratti grotteschi e di denuncia sociale, di un gruppo di agenti segreti noto come “Gruppo T.N.T.”[2][3][4][5]. Dopo un inizio non esaltante, la serie raggiunse un considerevole successo di pubblico e di critica[4][6], arrivando ad oltre cinquant’anni di vita editoriale[2] con oltre 600 numeri pubblicati[7]. La novità della serie stava nel proporre un fumetto umoristico con elementi satirici e grotteschi nel quale vari sottogeneri come lo spionistico, l’horror e la denuncia sociale trovano spazio fondendosi fra loro, in un periodo nel quale il fumetto si caratterizzava invece per l’appartenenza a uno specifico genere senza contaminazioni[8]. Alan Ford, che dà il nome alla serie, inizialmente ne era l’unico protagonista, ma poi l’attenzione si estese all’intero gruppo di personaggi[1]. Magnus e Bunker sono raffigurati in maniera caricaturale, rispettivamente nei personaggi di Bob Rock e del Conte Oliver[9].

L’esordio in edicola nel maggio del 1969 non diede i risultati sperati ma l’editore decise di dare fiducia al progetto e, verso il decimo numero, si ebbero i primi segnali di ripresa con un incremento delle vendite lento ma costante che portò al pareggio con il n. 15.[6][11][31][32] Il successo vero e proprio arrivò un anno dopo con il n. 26 nel quale esordì il personaggio di Superciuk che segnò un deciso incremento di copie vendute tale da portare la testata tra i fumetti più conosciuti del periodo e diventando un piccolo fenomeno editoriale e di costume nell’Italia dei primi anni settanta.

Disegno: Topolino. Disegni colorati per bambini da stampare gratis. Puoi  stampare, scaricare il disegno o guarda… | Immagini disney, Disegni disney,  Cartoni animati

Topolino, conosciuto negli Stati Uniti d’America, così come in molti altri paesi, come Mickey Mouse, è un personaggio immaginario dei fumetti e dei cartoni animati creato il 16 gennaio 1928 da Walt Disney e Ub Iwerks[2], e successivamente sviluppato da Floyd Gottfredson[3][4], fra i più famosi fumettisti al mondo[3][4] e icona stessa della Walt Disney Company e della cultura popolare mondiale.[5]

Il debutto cinematografico del personaggio avvenne il 18 novembre 1928 nel cortometraggio Steamboat Willie, il quale riscosse un successo notevole grazie anche alla presenza di trovate visive e sonore perfettamente fuse tra loro.[4] Nei fumetti il personaggio debuttò sui quotidiani due anni dopo, il 13 gennaio 1930 con la storia Topolino nell’isola misteriosa.[4] Per la sua creazione Walt Disney vinse un Premio Oscar onorario.[3] Secondo Forbes, i ricavi annuali di Topolino al 2004 erano di 5,8 miliardi di dollari, facendone il personaggio di fantasia più redditizio della storia

deadwood dick bonelli fumetto landsale recensione

Deadwood Dick racconta le avventure di Nat Love – ispirato a un cowboy realmente esistito –, un giovane afroamericano che, anni dopo la fine della Guerra civile, si ritrova a dover fuggire dalla propria cittadina, abbandonando il padre, per evitare l’impiccagione in seguito a un (futile) equivoco con un gruppo di uomini bianchi. È qui che il suo nome diventa Dick, in modo da lasciar perdere le proprie tracce. Dopo aver incontrato un ex schiavo – nero come lui – che ha combattuto al fianco del proprio padrone dalla parte dei Sudisti, Dick si arruola nell’esercito.

<a href="<a href="http://www.easybytez.com/i0kj5ci1u0lv&quot; target=_blank>Deadwood Dick.rar – 179.2 MB
BONELLI EDITORE - DEMIAN 1, IL RICORDO E LA VENDETTA

Demian è il personaggio dei fumetti protagonista dell’omonima serie a fumetti creata da Pasquale Ruju con le copertine di Alessandro Poli e pubblicata dal 12 maggio 2006 (con un’anteprima a marzo) a ottobre 2007 da Sergio Bonelli Editore[1]. È la seconda miniserie, dopo l’esperimento di Brad Barron, realizzata dalla Bonelli.

Demian è un giustiziere che faceva parte di una casta di cavalieri giunta dall’antichità fino ai giorni nostri fondati da Lancillotto, uno dei cavalieri della Tavola Rotonda e antenato del protagonista. Combatte la criminalità della sua città[2].

Fantastica è la collana Mondadori Comics che presenta il meglio del fumetto di fantascienza e fantasy.

Nuova Collana Araldo # 2 - Dopo la sconfitta :: ComicsBox

La Nuova Collana Araldo o Collana Araldo[1] è il nome di due diverse collane a fumetti pubblicate dalle Edizioni Araldo, la prima nel 1966 per cinque numeri[2] e la seconda dal 1966 al 1990 per 281 numeri

La prima serie fu composta da soli 5 numeri pubblicati da aprile ad agosto 1966 in cui comparvero i personaggi di Alan Lebaux di Guido Nolitta e Sergio Tarquinio (n° 1 e 2) e di Red Buck di Cesare Melloncelli e Sergio Tarquinio (dal n° 3 al n° 5); in appendice vennero pubblicati i fumetti di Gun Flint di Franco Bignotti (dal n° 1 al n° 4) e Alan Mistero di EsseGesse (n° 5).[2] Viene comunemente definita “Collana Araldo – Prima serie” anche se la prima Collana Araldo fu una serie di 40 albi formato libretto aventi come protagonista il personaggio di Furio Almirante pubblicata dal luglio 1964 all’ottobre 1965[4]. Dopo la chiusura venne sostituita il mese successivo da una seconda collana omonima, definita “seconda serie”.

MONDADORI EDITORE - CLASSICI AUDACIA 32, MICHEL VAILLANT , IL CASTELLO  DELLA VENDETTA MV

Classici Audacia è stata una serie a fumetti edita in Italia dalla Arnoldo Mondadori Editore negli anni sessanta; rappresenta l’esordio in Italia del fumetto franco-belga con famose serie come Michel VaillantBlake e MortimerBlueberry e altre di importanti autori come Albert Uderzo e Hermann.

Cico archeologo - Sergio Bonelli

Cico Felipe Cayetano Lopez Martinez y Gonzales, comunemente detto Cico, è un Personaggio dei fumetti creato da Sergio Bonelli come spalla comica di Zagor, protagonista della omonima serie a fumetti pubblicata dalla Sergio Bonelli Editore dal 1961

Di aspetto basso e grassoccio, inizialmente dotato di sombrero e con i tratti del volto più truci, in seguito il copricapo messicano sparirà e il viso diventerà più rotondo e simpatico, perdendo l’aspetto minaccioso. Anche il suo linguaggio si modererà; indossa quasi sempre un completo messicano attillato con tanto di camicia e papillon, decisamente inadatto per la vita nella foresta.[senza fonte]

Formidabile mangiatore e bevitore, perennemente al verde, ha la pessima abitudine di truffare osti e titolari di saloon, finendo poi irrimediabilmente nei guai. Ha spesso idee cervellotiche che coinvolgono spesso Zagor. Ama ricordare la sua discendenza fatta di uomini nobili e istruiti, tra cui il famoso nonno farmacista. Spesso fa amicizia con personaggi che poi lo coinvolgono in vicende complesse che Zagor è chiamato a risolvere. È attaccabrighe, presuntuoso, arrogante, pauroso, imbroglione, buffo, simpatico, sfortunato, furbo e sciocco allo stesso tempo. Se è vero che Zagor si ritrova spesso a doverlo salvare, non sono rare neppure le avventure in cui sono le azioni del messicano a salvarli entrambi o comunque a facilitare le azioni del protagonista: nella stessa avventura che introduce il sodalizio tra i due è Cico che salva dall’annegamento Zagor incatenato e gettato in un fiume.

Un western in cui l’eroe principale è un cinese appena sbarcato a San Francisco.

fumetto CASSIDY BONELLI NUMERO 5 | eBay

Cassidy è una serie a fumetti in 18 numeri creata da Pasquale Ruju pubblicata da maggio 2010 a ottobre 2011 dalla Sergio Bonelli Editore. Tra marzo e maggio 2020, viene realizzata una mini-serie dedicata al personaggio comparsa nella collana de Le Storie composta da soli 3 numeri.

La notte del 16 agosto 1977 una Dodge Aspen nera, crivellata di proiettili, procede lungo la U.S. Route 66 al confine fra Arizona e California. L’auto è guidata da un fuorilegge, Raymond Cassidy, che si sta dissanguando lentamente con quattro proiettili in corpo. Quella stessa notte Cassidy incontra un misterioso ed etereo cieco di colore, il quale gli annuncia che gli sono concessi altri diciotto mesi da vivere per “sistemare le cose”, durante i quali dovrà fare i conti col passato.

Caravan Omnibus (1 di 2) - Sergio Bonelli

Caravan è una serie a fumetti di fantascienza di 12 numeri, ideata e sceneggiata da Michele Medda e pubblicata da giugno 2009 da Sergio Bonelli Editore.

La tranquilla vita della cittadina di Nest Point, negli Stati Uniti, è turbata da uno strano fenomeno meteorologico che blocca temporaneamente tutti i dispositivi elettrici, elettronici e le automobili; interviene l’esercito che organizza l’evacuazione della città e fa partire un esodo di tutti i cittadini in una colonna d’auto, diretta verso una destinazione ignota.

La storia viene narrata da Davide Donati, un diciassettenne italoamericano allo stesso tempo attore e spettatore della vicenda, che scrive un diario mentre, all’interno del proprio caravan, segue la colonna di auto in viaggio; si parte con i primi effetti dell’evento meteorologico, proseguendo negli albi successivi con l’esodo della carovana, ogni volta con protagonisti diversi, sempre più disorientati, spazientiti o rassegnati al loro destino e navigando, oltre che nella vita quotidiana dei viaggiatori, anche nei loro ricordi.

Copertina CALAM LA PANTERA DEL WEST n.1 - 1/5, MERCURY EDITORIALE

Versione cow boy di Calamity Jane per le storie di Andrea Lavezzolo e i disegni di Sandro Angiolini e Franco Donatelli (n. 15). Copertine di Angiolini (nn. 1/14) e Donatelli (n. 15). Completano gli albi “Gli invincibili”, disegni di Franco Donatelli (nn. 1/11) e di PONCIO LIBERTAS, disegni di Le Rallic (nn. 12/15). Anno di prima pubblicazione: 1951

Cani Sciolti N° 1 - Sessantotto - Sergio Bonelli Editore - ITALIANO NUOVO #NSF3

Cani sciolti è una mini serie a fumetti di 20 numeri pubblicata in Italia dalla Sergio Bonelli Editore, esordita a novembre 2018 sotto l’etichetta Audace.[1][2][3][4] A causa delle bassissime vendite è stata interrotta con il numero 14. Gli ultimi 6 numeri che dovrebbero uscire in 2 volumi non hanno ancora una data di pubblicazione.

Pablo, Lina, Deb, Milo, Turi e Marghe, studenti di una ventina d’anni, iniziano una lunga amicizia a Milano durante le proteste giovanili del 1968. I sei ragazzi sono molto differenti per carattere e temperamento, però hanno in comune la loro condizione di “cani sciolti”, partecipando alle rivolte senza tuttavia essere inquadrati in alcun tipo di partito o organizzazione politica.

Si riuniscono alla fine degli anni ’80, in occasione di una esposizione commemorativa del 68, e faranno un resoconto delle loro vite e dei molti cambiamenti avvenuti. Attraverso le loro esistenze, il fumetto mostra al lettore circa venti anni di storia italiana.

Brad Barron. Omnibus (Vol. 1): Amazon.it: Faraci, Tito: Libri

Brad Barron è un personaggio immaginario protagonista dell’omonima serie a fumetti di fantascienza pubblicata da maggio 2005 a ottobre 2006 dalla Sergio Bonelli Editore.

La Terra viene invasa da malvagi alieni, i Morb. Solo un uomo avrà il coraggio di combatterli: Brad Barron, brillante biologo docente della Columbia University ma anche uomo d’azione, distintosi come soldato durante la seconda guerra mondiale (ne è una prova una cicatrice sul volto procuratasi in Normandia) con il grado di tenente.