Category: *Ebook


Tarzan1

Ci sono libri che funzionano come spartiacque, a volte anche senza l’intenzione dichiarata dei loro autori, libri che si pongono come un “da qui in avanti” decretato da un’ unanimità costituita da lettori appassionati ed autori successivamente ritrovatisi sulla scia. A volte sono libri sorpresa dall’effetto dirompente, altre libri attesi con trepidazione. Quello di cui parleremo appartiene ad una categoria intermedia, era cioè un libro prevedibile conoscendo l’autore ma niente affatto scontato nell’effetto sul grosso pubblico. Ormai il libro è un classico, e questo articolo poteva anche essere piazzato nella sezione “grammatura pesante” del sito; è solo per la data la sua realizzazione, relativamente recente, che si è pensato di collocarlo nella sezione “grammatura leggera”.

X swamp thing 1.jpg

Swamp Thing è un personaggio immaginario dei fumetti apparso per la prima volta in una storia di 8 pagine dell’albo n. 92 della serie antologica House of Secrets (data di copertina luglio 1971), pubblicato dalla casa editrice statunitense DC Comics.[1] Questa prima storia venne realizzata da Len Wein (testi) e Berni Wrightson (disegni).

I presupposti delle sue origini – un uomo assassinato che però risorge come mostro per vendicarsi dopo essere stato avvolto dalle acque di una palude – non erano originali in quanto già visti più volte nei racconti a fumetti di genere degli anni cinquanta e sessanta.[1] Joe Orlando, curatore editoriale della serie, rimastone però affascinato, decise di puntare sul personaggio e, insieme a Wein, creò la figura di Alec Holland, scienziato che sperimenta una formula per il rapido accrescimento dei vegetali, con l’intento di porre fine alla fame nel mondo ma che, a causa di un complotto per sabotarlo, rimase ucciso; grazie però alla sua stessa formula, unita ai liquami organici vegetali, rinascerà come la creatura che diverrà conosciuta come Swamp Thing.

Albi del Falco n. 1, Periodici Mondadori, 1954.

Serie tascabile, pubblicata da Mondadori in parallelo ai disneyani ALBI DELLA ROSA, dedicata ai supereroi americani ospitati sui comic books della DC/National Comics. Dal n. 529 (5 giugno 1966) la testata diventa SUPERMAN NEMBO KID e dal n. 574 (16 aprile 1967) SUPERMAN. Sin dal primo numero appare SUPERMAN, ribattezzato NEMBO KID (SU) e sistematicamente privato della “S” sul torace. Le sue avventure, scritte da Jerry Siegel, Otto Binder, Edmond Hamilton, Bill Finger e altri, sono disegnate soprattutto da Wayne Boring, Al Plastino e Curt Swan. Inizialmente presentato come IL PIPISTRELLO, BATMAN (BA) recupera invece ben presto il suo vero nome, anche se il colore della sua calzamaglia passa dall’originale violetto a rosso.

Storia del West è stata una serie a fumetti di genere western ideata da Gino D’Antonio[1][2] e pubblicata in Italia dalle Edizioni Araldo da giugno 1967 all’interno della Collana Rodeo per un totale di 73 albi.

 differenza di altre serie a fumetti Storia del West non ha un personaggio principale ma una serie di figure che si avvicendano nel ruolo del protagonista. Il baricentro delle avventure è l’epopea delle famiglie dei MacDonald e degli Adams che si snoda dagli inizi dell’Ottocento, con l’arrivo nel 1804 del capostipite Brett MacDonald nel nuovo mondo, fino agli anni ottanta dello stesso secolo.

Sono protagonisti degli episodi molti personaggi storici, tra i quali Wild Bill Hickock (quasi un protagonista in molti numeri), Buffalo BillCalamity JaneCusterWyatt Earp. Anche alcuni celebri capi tribù pellerossa saranno presenti negli albi: tra questi Toro SedutoCavallo PazzoGeronimoCochise e Capo Giuseppe. Compare anche il vero Kit Carson, solo omonimo del Kit Carson presente anche nei fumetti di Tex.

VOLUMI INEDITI REALIZZATI DA AUTORI DEL FUMETTO ITALIANO
RACCONTANO LA STORIA DEL NOSTRO PAESE  

Raccolte in sei episodi – tre per volume –  le storie che compongono la materia letteraria di  “150° STORIE D’ITALIA” sono il frutto di un progetto inedito realizzato da autori e disegnatori di prim’ordine nel panorama del fumetto italiano.
Nomi del calibro di Sergio Toppi, Carlo Ambrosini, Ivo Milazzo, Pasquale Frisenda, Marco Nizzoli, Giorgio Cavazzano e Corrado Mastantuono, nonché Francesco Artibani, autore dei testi e ideatore del progetto, coordinato da Ivo Milazzo: un impegno corale per mettere sulla scena “uomini donne e giovani, pronti a testimoniare e difendere il valore di quell’unità su cui si fonda un paese moderno” spiega Artibani, nell’introduzione ai volumi. E precisa: “L’intenzione è quella di raccontare l’unità italiana partendo dalle divisioni, dai momenti di separazione che l’Italia ha affrontato e superato, rivelando in questo la formazione di un carattere nazionale che va difeso quotidianamente, che non va mai dato per scontato, che va conquistato giorno per giorno con il lavoro, l’impegno e il sacrificio di ciascuno di noi. In ogni storia ci sarà quindi un percorso, un viaggio avventuroso, una decisione difficile e il superamento di una contrapposizione che potrà essere geografica, militare, sociale o generazionale”.
Condottieri, re e statisti restano, dunque, figure distanti rispetto alla vita dell’uomo comune: saranno un soldato, un medico, un sacerdote, un operaio, una madre, un carabiniere, una classe di studenti in gita scolastica ad animare le vicende di questi racconti a fumetti, diventandone i protagonisti.  
Di seguito il piano dell’opera con la sinossi di ciascun episodio:
 
Volume 1
150° STORIE D’ITALIA
Il lungo cammino
Dalla Roma antica alla Prima Guerra Mondiale
(storie di Toppi, Artibani, Ambrosini, Milazzo)
 
Ep. 1 – UN LUNGO CAMMINO
(testi e disegni: Sergio Toppi)
Quattro tappe.
Roma sta espandendo il suo dominio tra le due guerre puniche nel 236 a. C. invade la Sardegna e i suoi abitanti organizzano la difesa dell’Isola (Gli Invasori).
I barbari percorrono le strade della penisola e la popolazione soffre le loro angherie (Memoria perduta).
Medioevo. Un soldato di ventura a riposo, un balestriere genovese, ricorda l’orribile fabbrica della guerra (Italiani?).
1860, la battaglia del fiume Volturno: primi segni d’unità nazionale (Quel fiume chiamato Volturno).
 
Ep. 2 – UNA GIORNATA A ROMA
(testi: Francesco Artibani – disegni: Carlo Ambrosini)
1870. Roma è un grande mistero nascosto dietro mura invalicabili che il bersagliere Alessandro Barbero si prepara a svelare entrando dalla breccia di Porta Pia. Qui scoprirà le meraviglie del passato, nuove persone e un bambino capace di tutto per rubare il suo cappello piumato.
 
Ep. 3 – LA CURA
(testi: Francesco Artibani – disegni: Ivo Milazzo)
1918. Alla vigilia della battaglia di Vittorio Veneto il tenente medico Giovanni Cosatti dovrà scegliere tra il dovere e l’affetto per la sorella colpita dall’epidemia di febbre spagnola, prendendo la sua decisione più difficile.
 
Volume 2
150° STORIE D’ITALIA
Una comune avventura
Dalla Seconda Guerra Mondiale a oggi
(storie di Artibani, Frisenda/Milazzo, Nizzoli/Cavazzano, Mastantuono/Cavazzano)
 
Ep. 4 – IL POSTINO
(testi: Francesco Artibani – disegni: Pasquale Frisenda & Ivo Milazzo)
1944. Nella Firenze devastata dalla guerra un uomo senza memoria deve consegnare una lettera misteriosa accompagnato da due partigiani. Per portare a termine la sua missione affronterà un percorso insidioso scoprendo solo al termine del cammino ciò che ha dimenticato.
 
Ep. 5 – ARRIVI E PARTENZE
(testi: Francesco Artibani – disegni: Marco Nizzoli & Giorgio Cavazzano)
2011. Due viaggi, quello di chi affronta il mare per raggiungere l’Italia e quello di Salvatore Pagano, un funzionario di polizia che, aspettando l’arrivo dei clandestini, ricorderà un viaggio di molto tempo prima, in un percorso nella memoria capace di unire il passato al futuro.
 
Ep. 6 – UNA GITA SCOLASTICA
(testi: Francesco Artibani – disegni: Corrado Mastantuono & Giorgio Cavazzano)
Per una scolaresca la visita a Roma si trasforma in un’esperienza unica quando tra i viali del Gianicolo incontreranno un carrozzone di saltimbanchi e due teppisti decisi a impedire il loro spettacolo sull’Unità d’Italia. Inizierà così una notte incredibile che nessuno dimenticherà facilmente.

Storm 01

La Nova Express pubblica in formula integrale Storm, una delle serie europee di fantascienza più famose, illustrata dall’osannato Don Lawrence e corredata in questa edizione da una nuova traduzione. Il primo volume, Il mondo profondo, racconta le avventure dell’astronauta Storm che, vittima di un naufragio spaziale, dopo centinaia di anni di animazione sospesa fa ritorno sulla Terra. Il nostro eroe deve lottare per la sopravvivenza su un pianeta posto a metà tra il fantasy e la fantascienza, popolato di giganteschi animali feroci e ricco di tecnologia futuristica. Al suo fianco si unisce da subito e per sempre Red Hair, una pin-up amazzone dall’ovvia chioma rossa. In questa prima avventura i due affrontano l’inarrestabile Ghast, supercattivo dalle fattezze mongole e vengono a conoscenza del destino catastrofico che ha coinvolto la Terra.

DE AGOSTINI - SERIE COMPLETE DE AGOSTINI 2, STORIA DELL'UMANITA'A FUMETTI  1/40

Di Enzo Biagi.

Storia dell’Umanità: dalla Preistoria passando dagli Antichi Egizi fino alle Invasioni barbariche.

Albi presenti nel file .zip:

Le Guerre stellari

Star Wars Ala-X Squadriglia Rogue, L’Opposizione Ribelle

Star Wars Cronache degli Jedi

Star Wars Invasione

Star Wars L’Alba degli Jedi

Star Wars, Colpo Ribelle

Star Wars Empire

Star Wars General Grievous

Star Wars Rebellion

Star Wars Republic

Star Wars The Stark Hyperspace War

Star Wars – Agente dell’Impero

Star Wars – Boba Fett

Star Wars – Dart Fener e il nono assassino

Star Wars – Darth Maul

Star Wars – Jango Fett

Star Wars – La Saga Dell’Impero Cremisi

Star Wars – The Clone Wars Graphic Novel

Star Wars – The Clone Wars

Star Wars – Trilogia di Thrawn

Star Wars – Underworld

Star Wars – Ragazza ribelle

Star Wars Legends

Star Wars Presenta – Qui-Gon & Obi-Wan

Star Wars speciale

Star Wars spillati finali

Snowpiercer. Transperceneige. Ediz. integrale : Lob, Jacques, Rochette,  Jean-Marc, Legrand, Benjamin, Brandolini, C.: Amazon.it: Libri

Tutto parte da questa graphic novel del 1982, realizzata inizialmente da Jacques Lob e poi, dopo la sua morte, continuata da Jean-Marc Rochette partendo dalle tavole lasciate da Lob. La premessa è proprio quella portata anche sul grande schermo: un mondo ormai oltre l’orlo del surriscaldamento globale inventa un agente climatico per abbassare la temperatura. Questo composto rilasciato nell’atmosfera funziona talmente bene da congelare l’intero globo annientando qualsiasi forma di vita.

Gli unici sopravvissuti sono gli uomini dello Snowpiercer, un treno con i vagoni quasi infiniti e che fa continuamente il giro del mondo senza fermarsi mai. Dentro il treno vige una rigida divisione tra classi che porta presto la classe più povera, che vive costretta nello sporco in vagoni sovraffollati, a vendicarsi di quella più agiata che ha interi vagoni in cui svagarsi e cibi raffinati.

Sinkha. Vol. 1: Hyleyn. - Marco Patrito - copertina

Il Progetto Sinkha è una serie di fumetti digitali e romanzi multimediali creata da Marco Patrito , autore e illustratore italiano di fantascienza che dal 1984 pubblica romanzi a fumetti in Italia, Francia, Germania, Svezia, Belgio, Olanda e Nord America. ha disegnato più di 150 illustrazioni di copertina per l’editore italiano Arnoldo Mondadori Editore . 

L’universo Sinkha, originariamente concepito da Patrito all’inizio del 1991, è stato utilizzato come set per il primo romanzo multimediale Sinkha , che è stato completamente realizzato utilizzando la rivoluzionaria computer grafica 3D nel corso di cinque anni.

Sinkha racconta la storia di Hyleyn, una ragazza audace che vive nella misteriosa città di Thalissar. Questo gigantesco e lugubre agglomerato di metallo ululante, situato sull’ostile pianeta Ogon, si rivela di grande interesse per i Sinkha, una razza di immortali che inviano la loro astronave vivente Darcron per indagare.

STAR COMICS - SPRAY LIZ 19, SERIE COMPLETA 19, SERIE COMPLETA, SPRAY LIZ

Elizabeth “Sprayliz” Petri è un personaggio dei fumetti creato da Luca Enoch ed esordito nel 1992 sulla rivista Intrepido.

Elizabeth, detta Liz, è un’adolescente studentessa liceale e ginnasta artistica con la segreta passione per il graffitismo con bombolette spray, dalle quali deriva la sua tag: Sprayliz.

Dal carattere indipendente e intraprendente, dalla sessualità ambigua, ama realizzare sui muri della metropoli dove vive graffiti con i quali denuncia gli abusi di potere del sindaco e della polizia affrontando tematiche sociali che spaziano dal razzismo allo sfruttamento, all’uso terapeutico delle droghe, non escludendo temi come Piazza Tiananmen e la violenza della polizia.

Fumetti EDITORIALE AUREA, Collana SKORPIO ANNO 26

Skorpio è una rivista settimanale italiana di fumetti, Pubblicata ininterrottamente dal 1977, ha superato i duemila numeri.[

Il nome deriva dalla serie a fumetti di genere spionistico Skorpio, Il Vendicatore Solitario, disegnata dall’argentino Ernesto García Seijas.

MONDADORI COMICS - SATANIK OMNIBUS 3, SATANIK

Satanik è un personaggio dei fumetti creato negli anni sessanta da Max Bunker e dal disegnatore Magnus, già creatori del personaggio di Kriminal, e protagonista della omonima serie edita dall’Editoriale Corno dal 1964 al 1974. Appartenente al filone del fumetto nero italiano, di cui rappresenta il capostipite con Kriminal e Diabolik, a differenza di questi ultimi introduce anche aspetti tipici del genere horror, soprattutto per la presenza di tematiche legate al soprannaturale, e una componente erotica completamente assente nelle altre due testate.[1][2] Fu il primo personaggio femminile del fumetto italiano a raggiungere un successo duraturo che porterà a pubblicare oltre duecento numeri in circa un decennio.[3] Dal fumetto è stato tratto un film nel 1968.

Marny Bannister è una giovane scienziata con il viso orribilmente sfigurato da una voglia (angioma infantile). Grazie a una pozione riesce a trasformarsi in una vamp. Per ottenere la bella vita che il suo aspetto le ha sempre negato, dopo la trasformazione nella splendida Satanik, non esita a sfruttare la propria avvenenza per irretire gli uomini e sfruttarli[1][5]. Il soggetto è chiaramente ispirato a Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde di Robert Louis Stevenson dove lo scienziato modifica il suo aspetto fisico e la sua natura per mezzo di una pozione.[5][6]

Satanik risulta essere per l’epoca un personaggio innovativo prima di tutto per la scelta come protagonista di una donna estremamente libera ed emancipata e anche per la malvagità sadica con cui elimina gli uomini dopo essersi approfittata di loro. Marny Bannister è una strega che incarna gli incubi dell’immaginario maschile di fronte ai primi segnali di emancipazione della donna[5][7]. Nonostante il suo potere, Marny cela un’intima debolezza perché la sua trasformazione in strega è comunque temporanea e legata all’assunzione di una pozione, poi sostituita da irraggiamenti di una speciale luce laser, i cui effetti sono di breve durata e al cui termine Marny riprende il suo originario aspetto[7]. Il personaggio di Satanik risultava in contrasto con la morale dell’epoca più di Kriminal e di Diabolik, in quanto i “buoni” non vincono, ma muoiono ammazzati proprio come i cattivi e l’unica che vince sempre è una donna che ha rinunciato a qualsiasi morale per raggiungere i propri scopi.

Nozze sacrileghe. Sangue reale (Vol. 1) : Jodorowsky, Alejandro, Liu,  Dongzi, Basenghi, L.: Amazon.it: Libri

Sangue reale è un fumetto di genere fantasy di Alejandro Jodorowsky, nato dalla collaborazione con il disegnatore cinese Liu Donghzi. Il fumetto è suddiviso in tre volumi, Sangue Reale – Nozze SacrilegheSangue Reale – Crimine e Castigo e Sangue Reale – Lupi e Re”

La storia è ambientata in un’epoca medievale in un’ambientazione immaginaria.

Alvar è il fiero re del suo popolo. Giovane e bello, dai lunghi capelli biondi e dall’armatura argentea scintillante, è una guida insostituibile per i soldati impegnati in battaglia. Durante uno scontro però viene ferito gravemente da una freccia. Fattosi aiutare dal solo cugino Albert, gli chiede di indossare le vestigia da guerra del re e prendere il comando dell’esercito per vincere i barbari invasori. L’inganno funziona perché Albert è molto somigliante ad Alvar che tuttavia non ha calcolato l’ambizione del sostituto. Quest’ultimo infatti coglie l’occasione per fare il re a tempo indeterminato abbandonando il moribondo Alvar al suo destino e prendendone il posto sul trono e nel letto della regina Violena.

Manca il terzo volume: Lupi e Re che non ho trovato.

Catalogo fumetti EDITORIALE AUREA, cerca e compra online

Savarese è una serie a fumetti, creata da Robin Wood e disegnata da Domingo Mandrafina

Giovanni Savarese è il figlio di un piccolo proprietario terriero siciliano, ucciso per questioni di mafia ai primi del Novecento, ed obbligato a fuggire a Palermo dopo l’uccisione sistematica di tutti i componenti della sua famiglia. Da qui, dopo una lite con i parenti che lo sfruttavano, si imbarca su una nave diretta negli Stati Uniti. Cresciuto a New York, nel quartiere di Little Italy, deriso per l’esile corporatura, ma dotato di un’integerrima onestà e di un’intelligenza deduttiva innata, si arruolerà prima nella polizia della città, e poi entrerà a far parte del primo nucleo della neonata FBI.

Saguaro nr. 1 • Sbam! Comics

Saguaro è una serie a fumetti ideata da Bruno Enna ed edita dalla Sergio Bonelli Editore dal 2012 al 2015 per 35 numeri.

Arizona, luglio del 1972. Thorn Kitcheyan è un ex-militare di origini Navajo/Tohono O’odham che viene soprannominato Saguaro dalla sua gente per via del carattere poco remissivo. Dopo aver combattuto durante la guerra del Vietnam, ed essere stato congedato dall’esercito a seguito di una missione pericolosa in Laos in cui era rimasto gravemente ferito, è tornato a Window Rock, la capitale della Nazione Navajo, in cui è nato e cresciuto, ed ha acquistato un terreno arido da un vecchio nativo di nome Tocho, ben felice di cederglielo in quanto privo di acqua corrente e di elettricità, e vi si è stabilito. Il terreno, però, ha il pregio di essere adiacente alla Statale, e posto proprio sul confine tra l’Arizona ed il Nuovo Messico; per questo motivo, Noah Folsom, ricco e potente criminale, i cui terreni confinano con quello di Tocho, vorrebbe accaparrarselo e usarlo come via di passaggio per i suoi traffici di droga. 

Amazon.it: Dragonero - Romanzi a Fumetti Bonelli - Luca Enoch, Stefano  Vietti, Giuseppe Matteoni - Libri

Romanzi a fumetti Bonelli è una serie a fumetti pubblicata in Italia da Sergio Bonelli Editore da giugno 2007

Dopo la fortunata esperienza delle miniserie come Brad BarronDemian e Volto Nascosto,[senza fonte] l’editore decise di sfruttare nuovi formati rispetto a quelli tradizionalmente impiegati dalla casa editrice, al fine acquisire una più vasta e differenziata gamma di lettori. La serie si concentra sulle graphic novel, anche se Sergio Bonelli preferì chiamarli in maniera differente per distinguerla dalla tradizione statunitense del fumetto autoconclusivo.

Inizialmente concepiti per uscire a cadenza annuale, visto il successo ottenuto dal primo volume della serie (Dragonero, con 35 000 copie vendute[5]) la Bonelli anticipò il secondo volume (Gli occhi e il buio) solo quattro mesi dopo l’uscita del primo.

Dal n. 11 la testata divenne mensile e alterna miniserie nel tradizionale formato Bonelli, a storie autonclusive e numeri speciali a colori e in formato maggiore.[4] I volumi, di foliazione variabile (comunque tutti attorno alle 300 pagine per i primi 10) contengono storie autoconclusive di diverso genere, contenenti anche approfondimenti sulla creazione della storia e dei personaggi. Dal volume 33 la pubblicazione diventa bimestrale e il formato torna essere quello originario bonellide con foliazione intorno alle 300 pagine[6] ma senza i risvolti di copertina in cui venivano presentati gli autori.

C'era davvero bisogno di Samuel Stern? - Fumettologica

Samuel Stern creato dagli sceneggiatori Gianmarco Fumasoli Massimiliano Filadoro, è un horror tradizionale, con atmosfere che derivano un po’ da Dylan Dog molto da Outcast di Kirkman, con qualche richiamo alla serie tv Supernatural in cui i due fratelli Winchester passano il proprio tempo a dare la caccia ai demoni. Anche Samuel Sterne barbuto e rossiccio restauratore di libri antichi (e qui la citazione è a Dampyr) ad Edimburgo incappa in incubi e possessioni diaboliche aiutato da un sacerdote che mena le mani come i vecchi personaggi talari di Spencer Tracy.

STAR COMICS - SAMUEL SAND 1, SAMUEL SAND 1

Samuel Sand è una serie a fumetti creata da Giovanni BarbieriMarco Abate e Antonio Sarchione nel 1996, pubblicata dalla casa editrice Star Comics, sull’onda del successo avuto con Lazarus Ledd. Nella serie sono presenti vari generi, tra cui spiccano l’avventura, il mistero e l’esoterismo. Dopo la chiusura della serie (avvenuta con il settimo volume) i personaggi sono ricomparsi negli albi di Lazarus Ledd.

In una Parigi farcita di misteriosi eventi e delitti, il californiano Samuel (Sam) Sand lavora presso l’agenzia investigativa Dupin, nella sezione “casi impossibili”, affiancato dalla collega Lilian (Lyla) De Cressy e il loro segretario Philo Durand. Per risolvere i suoi casi misteriosi Sam può contare sull’aiuto dell’ispettore Jospin della Sûreté Nationale, la polizia francese, ed in alcune particolari occasioni dell’amico newyorkese Lazarus Ledd, protagonista dell’omonima serie.

Raff Pugno D'Acciaio 1946 - 1948 Volume - Nerbini - Muscara.com

Pubblicato sul settimanale GIRAMONDO dal 1944 al 1946, il personaggio passa nei due anni successivi sulle pagine de L’AVVENTURA dell’editore Fausto Capriotti, per poi essere ristampato a partire dal 1947, nelle collane contenitore LE GRANDI AVVENTURE (i primi sei episodi) e ne GLI ALBI DELLE GRANDI AVVENTURE (episodi 7/12). Altre ristampe si susseguiranno fino al 1974.

Raff è maggiormente ispirato dalle opere di Alex Raymond che finalmente erano potute tornare nel nostro paese, e viene scritto da Alberto Guerri e disegnato da Vittorio Cossio e poi da Mario Guerri (la mia tavola è di quest’ultimo). L’eroico protagonista combatte temibili extraterrestri e incredibili mostri con armi sofisticate e tecnologicamente molto avanzate.