Category: Sophia Loren


Locandina Peccato che sia una canaglia

Un film di Alessandro Blasetti. Con Vittorio De SicaSophia LorenMarcello MastroianniMemmo CarotenutoGiacomo Furia. continua» CommediaRatings: Kids+16, b/n durata 93 min. – Italia 1954.

Un tassinaro si innamora di una bella ragazza, figlia di un ladro e ladruncola pure lei. Lui cerca di redimerla, ma lei gli fa fare una serie di brutte figure. Alla fine, dopo una burrascosa spiegazione in guardina, l’amore trionfa.

Locandina Bianco rosso e...

Un film di Alberto Lattuada. Con Sophia LorenGiuseppe MaffioliEnzo CannavaleFernando Rey. continua» Commediadurata 99 min. – Italia 1972.

In ospedale, una suora bellissima è alle prese con un malato giovane, turbolento, comunista. Ci scappa il romanzetto? La sorella è tentata, ma interviene il destino a far del malato un defunto allo scoccare del novantesimo minuto. Alberto Lattuada dai tempi di Anna (con la Mangano) ha sempre avuto un certo gusto nel coprire le bellissime in abiti monacali.

Continua a leggere

Locandina italiana Cassandra CrossingUn film di George Pan Cosmatos. Con Richard Harris, Sophia Loren, Ingrid Thulin, Burt Lancaster, Martin Sheen.Titolo originale The Cassandra Crossing. Drammatico, durata 137 min. – Gran Bretagna, Germania, Italia 1976. MYMONETRO Cassandra Crossing * * * - - valutazione media: 3,34 su 17 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Mentre cercano di far esplodere una bomba al palazzo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità di Ginevra, tre terroristi svedesi contraggono un terribile e sconosciuto virus: due di loro muoiono, mentre uno fugge, nascondendosi su un treno diretto a Stoccolma. Appurata la presenza dell’attentatore infetto sul convoglio, i servizi segreti americani ordinano di deviare la corsa verso una zona della Polonia dove si erge un ponte che in pochi sanno essere pericolante, il Cassandra Crossing. Tra i mille passeggeri, il dottor Jonathan Chamberlain e un altro gruppo di risoluti uomini cercheranno di salvare il maggior numero di persone.
Ispirato a un romanzo del giornalista investigativo Robert Katz, che firma la sceneggiatura con il regista e Tom Mankiewicz,Cassandra Crossing imbocca il binario del classico catastrofico anni Settanta con tanto di cast stellare e confezione di innegabile pregio targata Carlo Ponti (quasi tutto italiano il reparto tecnico, a partire dall’ottima fotografia di Ennio Guarnieri). Come nel suo per niente occulto modello di riferimento, Airport di George Seaton, diverse linee narrative si sviluppano singolarmente per poi confluire nel terzo atto in cui ogni personaggio fa del suo meglio per salvare il salvabile. Quasi obbligati i movimenti di ogni personaggio-tipo: primo credit nei titoli, Sophia Loren è una scrittrice, ex moglie del medico Richard Harris, col quale ingaggia subito dialoghi da commedia brillante; O. J. Simpson, sotto copertura, cerca di mettere le mani su Martin Sheen, di professione spacciatore e amante dell’attempata e bellissima Ava Gardner; Lee Strasberg, forse il migliore della compagnia, interpreta un ex-deportato che non vuole tornare verso l’orrore del suo passato; Burt Lancaster è il colonnello che dà l’infame ordine, per niente condiviso dalla più umana dottoressa di Ingrid Thulin; fanno colore il capotreno di Lionel Stander, l’anziana di Alida Valli e l’hippy di Ray Lovelock.
Più a suo agio nella gestione delle sequenze d’azione che nella direzione dell’eterogeneo parco attori, George Pan Cosmatos puntella la pellicola di decorose trovate e momenti di reale tensione, nonostante alcuni gravi scivoloni nel patetico: insopportabile, in questo senso, l’abbraccio finale tra la ricostituita coppia Harris-Loren e la bambina rimasta sola. Dietro all’aspetto catastrofico-fantapolitico, il regista e lo sceneggiatore – già insieme per il precedente Rappresaglia – vorrebbero abbozzare un discorso sui meccanismi corrotti del potere e della sicurezza globale, ma Cassandra Crossing assomiglia più ad un divertente fumetto che ad un affidabile saggio. Musica di Jerry Goldsmith. Continua a leggere

Un film di Henry Hathaway. Con Rossano Brazzi, John Wayne, Sophia Loren, Angela Portaluri Titolo originale Legend of the Lost. Avventura, durata 109 min. – USA 1957. MYMONETRO Timbuctù * 1/2 - - - valutazione media: 1,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Giunto in compagnia di un altro avventuriero e di una ragazza in una città sepolta nel Sahara, che il padre aveva scoperto molti anni prima, Paul scopre che gli scopi del defunto genitore erano tutt’altro che nobili. Continua a leggere

Un film di Ettore Giannini. Con Paolo Stoppa, Clelia Matania, Sophia Loren, Giacomo Rondinella. Musicale, durata 129 min. – Italia 1954. MYMONETRO Carosello napoletano * * * * - valutazione media: 4,20 su 31 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Dal carrettino di un cantastorie si staccano i fogli degli spartiti, che vengono trasportati dal vento. Sullo schermo si susseguono una serie di episodi che prendono spunto da varie vicende ambientate in secoli diversi. Continua a leggere

Risultati immagini per Il Coltello nella PiagaUn film di Anatole Litvak. Con Sophia Loren, Anthony Perkins, Jean-Pierre Aumont Drammatico, b/n durata 100 min. – Italia 1962. MYMONETRO Il coltello nella piaga * * - - - valutazione media: 2,25 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Lina è costretta dal marito, che è scomparso simulando la morte per incidente aereo, a fingersi vedova per incassare la cospicua assicurazione. In attesa del denaro, conducendo la sua solita vita, si innamora di un giovanotto. Quando il marito vuole costringerla ad espatriare clandestinamente con lui, lo uccide. Continua a leggere

Un film di Vittorio De Sica. Con Sophia Loren, Richard Burton, Sergio Bruni, Ian Bennen, Daniele Vargas, Renato Pinciroli. Commedia, Ratings: Kids+16, durata 99′ min. – Italia 1974. MYMONETRO Il viaggio [3] * * 1/2 - - valutazione media: 2,75 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Rimasta vedova, la siciliana Adriana può finalmente abbandonarsi all’amore per il conte Baggi, suo cognato. Ma ha un brutto male. Viaggiano insieme verso il Nord. La morte la attende a Venezia. Ultimo film di De Sica e uno dei sui peggiori. Già portata sullo schermo nel 1921 da Gennaro Righelli con Maria Jacobini, la novella (1910) di Pirandello è stata tradita nell’incongruo e melodrammatico adattamento di Diego Fabbri, Massimo Franciosa e Luisa Montagnana, scritto con l’occhio strabico al botteghino. Decorativo, lezioso, inattendibile. La coppia Loren-Burton non funziona: “lui pensa ad altro, lei recita di maniera” (T. Kezich). Continua a leggere

Un film di Dino Risi. Con Antonio Cifariello, Vittorio De Sica, Sophia Loren, Mario Carotenuto, Tina Pica. Commedia, Ratings: Kids+13, durata 100′ min. – Italia 1955. MYMONETRO Pane, amore e… * * * - - valutazione media: 3,18 su 11 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Trasferito a Sorrento, il Maresciallo sottaniere scarta svedesina e vedovella per una pia benestante in vena di accasarsi. 3° della serie, sceneggiato da Ettore G. Margadonna, a colori e in cinemascope. I superstiti sono De Sica e Tina Pica. Risi cerca di ricominciare da zero e in parte ci riesce. Continua a leggere

Risultati immagini per Anna lattuadaUn film di Alberto Lattuada. Con Vittorio Gassman, Gaby Morlay, Raf Vallone, Silvana Mangano, Jacques Dumesnil. Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 108′ min. – Italia 1951. MYMONETRO Anna * * 1/2 - - valutazione media: 2,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Divisa tra la passione erotica per Walter e l’attrazione sentimentale per Andrea, Anna, ballerina in un night-club di Milano, si fa suora in un ospedale quando il 1° è ucciso dal 2°. Film su commissione, prodotto da Ponti/De Laurentiis per la Lux italo-francese, scritto in 6 (G. Berto, F. Brusati, L. Malerba, I. Perilli, D. Risi, R. Sonego), apre _ preceduto da Catene (1949) e I figli di nessuno (1951) di Matarazzo _ il genere del melodramma contemporaneo nel cinema italiano col retroterra del tema cattolico colpa-redenzione, sebbene l’impegno di Anna non sia la ricerca di Dio, ma l’impegno verso il prossimo come infermiera. L’adesione di Lattuada al progetto è stilistica e figurativa (fotografia: Otello Martelli) nel netto contrasto tra bianchi e neri e nella rinuncia quasi totale agli esterni. 1° film italiano a incassare un miliardo sul mercato interno e a essere distribuito doppiato in USA. Brevi apparizioni di Lamberto Maggiorani e Sophia Loren. Tutti i 6 attori del nostro cast sono doppiati. Musiche: Nino Rota. La canzone “El negro zumbòn” di Trovaioli-Giordano fu venduta in single negli USA in un milione di copie. Continua a leggere

Locandina Un marito per CinziaUn film di Melville Shavelson. Con Sophia Loren, Harry Guardino, Cary Grant, Martha Hyer Titolo originale Houseboat. Commedia, Ratings: Kids+16, durata 110′ min. – USA 1958. MYMONETRO Un marito per Cinzia * * 1/2 - - valutazione media: 2,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Diplomatico vedovo con figli piccoli assume Cinzia come governante. La vedovanza gli pesa, la governante è attraente. Sit-com al servizio della Loren giunta di fresco a Hollywood. Sdolcinata e prevedibile, ma dialogata con brio. Scritto dal regista con Jack Rose, anche produttore per Paramount. Continua a leggere

Risultati immagini per La fortuna di essere donnaUn film di Alessandro Blasetti. Con Charles BoyerNino BesozziSophia LorenMarcello Mastroianni.  CommediaRatings: Kids+16, b/n durata 100 min. – Italia 1955.MYMONETRO La fortuna di essere donna * * * - - valutazione media: 3,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Una bella ragazza finisce a sua insaputa sulla copertina di un giornale. È il primo passo verso il mondo dello spettacolo. Innamoratasi del fotografo che l’ha scoperta, fa il possibile per renderlo geloso flirtando con un nobile. I suoi sogni di gloria svaniscono di fronte alla dura realtà; le resta il fotografo che, accantonato l’orgoglio, dimostra di ricambiare il suo sentimento. Continua a leggere

Photobucket Pictures, Images and Photos

Un film di Elia Kazan. Con Natalie Wood, Pat Hingle, Warren Beatty, Audrey Christie, Sean Garrison. Titolo originale Splendor in the Grass. Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 124′ min. – USA 1961. – VM 16 – MYMONETRO Splendore nell’erba * * * 1/2 - valutazione media: 3,68 su 11 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Nel 1928 in una cittadina del Kansas nasce l’amore tra due liceali, contrastato dai rispettivi genitori e dalla loro repressione sessuale. In preda a una forte depressione… Continua a leggere

Risultati immagini per Due notti con Cleopatra

Un film di Mario Mattoli. Con Ettore Manni, Alberto Sordi, Sophia Loren, Nando BrunoCommedia, durata 78 min. – Italia 1954. MYMONETRO Due notti con Cleopatra * * 1/2 - - valutazione media:2,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

La bellissima Cleopatra fa assassinare tutti i militari che, a turno, passano la notte con lei. Nessuno vuole essere il prescelto tranne un giovane sprovveduto, appena arrivato all’accampamento e ignaro della macabra consuetudine. La notte in cui tocca a lui, però, la regina egiziana raggiunge in incognito Marc’Antonio e mette al suo posto una sosia. I due giovani si innamorano. Continua a leggere

Risultati immagini per Bocca da fuoco

Un film di Michael Winner. Con James Coburn, Sophia Loren, Anthony Franciosa Titolo originale Firepower. Avventura, durata 104 min. – USA 1979. MYMONETRO Bocca da fuoco * * - - - valutazione media: 2,25 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Ammazzano uno scienziato italiano che, dopo essere stato per anni dipendente di un’industria farmaceutica, voleva denunciare al mondo le malefatte del datore di lavoro (pasticche cancerogene). Continua a leggere

Photobucket Pictures, Images and Photos

Un film di Stanley Donen. Con Gregory Peck, Sophia Loren, Kieron Moore, Alan Badel, Duncan Lamont. Avventura, durata 104′ min. – USA 1966. MYMONETRO Arabesque * * * - - valutazione media: 3,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Professore di archeologia deve decifrare un geroglifico, ma la bella Yasmin lo avverte che è in pericolo. Tratto dal romanzo The Chiper di Gordon Cotler, è un gustoso film d’avventure, originale nell’impostazione, nelle trovate e specialmente nel caleidoscopico grafismo. Continua a leggere

Una Giornata particolare_s

Un film di Ettore Scola. Con Sophia Loren, Marcello Mastroianni, John Vernon, Alessandra Mussolini, Françoise Berd.Drammatico, durata 105 min. – Italia 1977. MYMONETRO Una giornata particolare * * * * - valutazione media: 4,09 su 32 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Marzo 1938, ultimo giorno di Hitler a Roma: incontro di una casalinga spenta e frustrata con un gentile e fragile omosessuale perseguitato dal regime fascista. Una S. Loren neorealistica e un M. Mastroianni sottile come un ricamo in un film che rievoca lo squallore dei tempi fascisti alla luce delle idee attuali del femminismo e del fronte omosessuale. Un po’ macchinoso, ma con molti momenti felici e una colonna sonora di efficace suggestione.

Photobucket Pictures, Images and Photos

L oro Di Napoli_s

Un film di Vittorio De Sica. Con Eduardo De Filippo, Totò, Sophia Loren, Paolo Stoppa, Silvana Mangano. Commedia, b/n durata 118′ min. – Italia 1954.

Film in 5 episodi, tratti da 6 racconti di Giuseppe Marotta, raccolti nel libro omonimo (1947): “Il guappo” (Totò, Gennaro, Carell, da “Trent’anni, diconsi trenta”); “Pizze a credito” (Loren, Furia, Stoppa, Rondinella, da “Gente nel vicolo” e “La morte a Napoli”); “I giocatori” (De Sica, Bilancioni, dal racconto omonimo); “Teresa” (Mangano, Crisa, Maestri, da “Personaggi in busta chiusa”); “Il professore” (De Filippo, Pica, Crosio, da “Don Ersilio Miccio vendeva saggezza”). Dall’edizione commerciale fu eliminato “Il funeralino”, elegiaco e bellissimo. Difficile fare una graduatoria in un film di insolita omogeneità, tematica e stilistica, se non basandosi sui gusti personali. I suoi limiti sono, in fondo, quelli di Marotta di cui, comunque, si accentua la vena umoristica più di quella malinconica, l’allegria più che la tristezza. L’oro di Napoli è la pazienza, “la possibilità di rialzarsi dopo ogni caduta; una remota, ereditaria, intelligente, superiore pazienza”. È il suo tema conduttore. Non è un film neorealista. Di maniera nel suo bozzettismo? Troppo teatrale e calligrafico? Forse, ma riscattato dalla sagace direzione desichiana degli attori e dallo stesso teatralismo del popolo dei “bassi” napoletani. Lo si vede soprattutto in “Teresa” dove Marotta guadagna in intensità quel che perde in colore e nella coralità di “Il professore”. Scritto da C. Zavattini, Marotta e De Sica. Fotografia: Carlo Montuori. Scene: Gastone Medin. Musica: Alessandro Cicognini. 2 nastri d’argento: Mangano e Stoppa (non protagonista)

El Cid_s.jpg

Un film di Anthony Mann. Con Sophia Loren, Charlton Heston, Raf Vallone, Nerio Bernardi. Avventura, durata 184′ min. – Italia, Spagna 1961. MYMONETRO El Cid * * * 1/2 - valutazione media: 3,75 su 8 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Accusato ingiustamente di tradimento, il cavaliere Rodrigo Díaz de Vivar (1030-99) uccide in duello il futuro suocero. La bella Jimena non lo perdona e si chiude in convento. Riconciliatosi con lei, diventa El Cid Campeador. Mastodontico _ ma talvolta anche agile _ come un elefante, questo colosso in costume vanta una lussuosa ambientazione ispanica, qualche bella scena di battaglia, la possanza di C. Heston e il fulgore di S. Loren.

Filumena Marturano - dvdrip_s.jpg

Un film di Eduardo De Filippo. Con Eduardo De Filippo, Tamara Lees, Titina De Filippo, Nino Vingelli, Tina Pica.Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 98 min. – Italia 1951. MYMONETROFilumena Marturano * * * - - valutazione media: 3,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

La nota commedia di Eduardo resa famosa in teatro da Titina De Filippo e in cinema da Sophia Loren. Filumena è da molti anni la governante e l’amante di un benestante napoletano. Dall’unione è nato un figlio di cui però l’uomo ignora l’identità e la donna rifiuta di rivelargliela, costringendolo a sposarla e a riconoscere anche altri due figli avuti da diversi amanti.