Category: Bette Davis


Un film di Robert Aldrich. Con Bette Davis, Joan Crawford, Maidie Norman, Victor Buono, Anna Lee.   Titolo originale What ever Happened to Baby Jane?. Drammatico, b/n durata 132′ min. – USA 1962. MYMONETRO Che fine ha fatto Baby Jane? * * * 1/2 - valutazione media: 3,91 su 21 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Jane Hudson (Davis), ex bambina prodigio frustrata dagli insuccessi, vive da trent’anni in una vecchia casa con la sorella Blanche (Crawford), già diva degli anni ’30, paralitica dopo un incidente d’auto. Tra le due sorelle c’è un perverso rapporto sadomasochistico. Gioco al massacro tra una vittima che diviene carnefice e un carnefice che si trasforma in vittima, in bilico tra il melodramma e l’horror, è un capolavoro del grand-guignol cinematografico, detestato da molti che lo considerano una vetta del Kitsch violento. È difficile, però, non ammirare il linguaggio rigoroso e stilizzato di R. Aldrich, la sapiente sceneggiatura di Lukas Heller (da un romanzo di Henry Farrell del 1960), la straordinaria recitazione del trio principale, la dimensione gotica dell’atmosfera narrativa. 3 nomination agli Oscar: B. Davis, V. Buono, la fotografia di E. Haller. Fu tale il successo del film che ne fu tratto un “musical”. Continua a leggere

Locandina L'uomo di bronzoUn film di Michael Curtiz. Con Humphrey BogartEdward G. RobinsonBette DavisWayne Morris Titolo originale Kid GalahadDrammaticob/n durata 101 min. – USA 1937.MYMONETRO L’uomo di bronzo * * * - - valutazione media: 3,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Robinson è un manager di boxe che un giorno scopre un grande campione in un giovanotto che manovra l’ascensore in albergo. Lo porta quasi al titolo, ma, sul più bello, s’intromette il gangster Bogart che vorrebbe truccare gli incontri. Il manager morirà nel tentativo di difenderlo. Continua a leggere

Risultati immagini per La Foresta pietrificataUn film di Archie Mayo. Con Humphrey Bogart, Bette Davis, Leslie Howard Titolo originale The Petrified Forest. Drammatico, b/n durata 83′ min. – USA 1936. MYMONETRO La foresta pietrificata * * * 1/2 - valutazione media: 3,50 su 8 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Persone di diversa estrazione sociale si ritrovano in un alberghetto in mezzo al deserto dell’Arizona. La figlia del proprietario e uno scrittore s’innamorano. Arriva un gangster a seminare morte. L’origine teatrale (Robert E. Sherwood, 1934) si sente: dialoghi letterari e verbosi, staticità dell’azione, recitazione sopra le righe. Ma c’è un fascino innegabile, specialmente per merito di Bogart nel suo primo ruolo importante. Continua a leggere

Un film di Vincent Sherman. Con Bette Davis, Walter Abel, Claude Rains, Richard Waring, Bess Flowers Titolo originale Mr. Skeffington. Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 127′ min. – USA 1944. MYMONETRO La signora Skeffington * * * - - valutazione media: 3,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Nella New York del 1914, una frivola aristocratica di grande fascino sposa un ricco finanziere ebreo per interesse. Risolti i problemi economici dell’amato fratello, gli impone il divorzio. Si ritroveranno molto dopo, finita la prima guerra mondiale, quando lui, diventato cieco ma ancora molto innamorato, non può far caso alla sua sfiorita bellezza. Uno dei personaggi più riusciti della carriera di B. Davis, affiancata da un C. Rains di grande finezza in una melodrammatica saga familiare, ottimamente sceneggiata dai fratelli Julius J. e Philip Epstein sulla base di un romanzo di Elizabeth von Arnim. Ne è stata ricostruita una copia di 146 minuti. Continua a leggere

Locandina La figlia del ventoUn film di William Wyler. Con Henry Fonda, George Brent, Fay Bainter, Bette Davis Titolo originale Jezebel. Drammatico, b/n durata 103′ min. – USA 1938. MYMONETRO La figlia del vento * * * * - valutazione media: 4,00 su 8 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Dal dramma (1933) di Owen Davis: New Orleans, 1850. Giovane proprietaria di piantagioni esaspera con i suoi capricci l’uomo amato che la lascia e sposa un’altra. Quando anni dopo lui s’ammala di febbre gialla lo raggiunge in quarantena, disposta a morire. Due momenti forti in questo melodramma che fu la risposta (anticipata) della Warner a Via col vento: la scena del ballo e le sequenze dell’epidemia. La Davis vinse il suo 2° Oscar dopo Paura d’amare e la Bainter quello dell’attrice non protagonista. Nomination per regia, fotografia di E. Haller e musiche di M. Steiner, ammirevoli. Continua a leggere

Locandina Perdutamente tuaUn film di Irving Rapper. Con Paul Henreid, Bette Davis, Claude Rains, Gladys Cooper, Lee Patrick Titolo originale Now, Voyager. Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 117′ min. – USA 1942. MYMONETRO Perdutamente tua * * * - - valutazione media: 3,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Ragazza di ricca famiglia viene mandata in convalescenza a fare una crociera nel Sud America. Conosce un uomo sposato e i due si innamorano perdutamente. Ma la loro è un’unione senza speranza. Film così, oggi, non sanno farli più, e non soltanto perché attori con quel carisma non ne esistono più in circolazione. L’assurdo e il sublime vanno a braccetto, la 1ª parte è nettamente superiore alla 2ª, ma perché chiedere la luna quando si hanno le stelle? Scritto da Casey Robinson e tratto da un romanzo di Olive Higgins Prouty. B. Davis era capace di tutto, anche di un personaggio romantico. Oscar per la musica a Max Steiner. Continua a leggere

Risultati immagini per Il Prezzo dell'IngannoUn film di Irving Rapper. Con Paul Henreid, Bette Davis, John Abbott Titolo originale Deception. Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 112′ min. – USA 1946. MYMONETRO Il prezzo dell’inganno * * 1/2 - - valutazione media: 2,75 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Violoncellista europeo arriva dopo la guerra a New York, sposa un’amatissima pianista che gli nasconde di essere stata l’amante di celebre e possessivo compositore. Finale cruento. Da un dramma teatrale a 2 personaggi di Louis Verneuil un melodramma triangolare con molta musica classica (Haydn, Beethoven, Chopin e un pezzo originale di E.W. Korngold), appartamenti immensi e lo stesso trio d’interpreti di Perdutamente tua (1942) dello stesso Rapper, dove, forse per l’unica volta, B. Davis si fa rubare il film da un partner (C. Rains), ma alla fine, smentendo le menzogne, si prende la rivincita. Preceduto da Jealousy (1929) con Jeanne Eagels e Fredric March. Un classico del gusto camp. Continua a leggere

Locandina Pranzo di nozzeUn film di Richard Brooks. Con Ernest Borgnine, Bette Davis, Rod Taylor, Barry Fitzgerald, Debbie Reynolds Titolo originale The Catered Affair. Commedia, Ratings: Kids+16, b/n durata 93 min. – USA 1956. MYMONETRO Pranzo di nozze * * * 1/2 - valutazione media: 3,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

La figlia d’un tassista newyorkese è fidanzata con un giovanotto piccolo borghese. I due decidono di sposarsi con una cerimonia molto semplice, ma la madre di lei, timorosa che i vicini possano giudicarla avara o povera, impone un matrimonio sfarzoso che crea immense difficoltà a tutti i membri della famiglia. Finalmente il tassista troverà le parole giuste per far comprendere alla moglie l’assurdità delle sue pretese. Non solo i due giovani potranno sposarsi, ma anche la coppia più anziana instaurerà un rapporto diverso. Continua a leggere

Risultati immagini per Nanny la GovernanteUn film di Seth Holt. Con Bette Davis, James Villiers, Wendy Craig, Jill Bennett Titolo originale The Nanny. Drammatico, b/n durata 93′ min. – Gran Bretagna 1965. MYMONETRO Nanny la governante * * * - - valutazione media: 3,00 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Joey (William Dix) è un bambino di dieci anni piuttosto difficile e dopo un fallito tentativo di recupero in un severo istituto viene riportato a casa dal padre Bill (James Villiers), sempre indaffarato. A casa trova la mamma Virginia (Wendy Craig), ansiosa e depressa, non ancora ripresasi dalla morte della figlioletta, avvenuta anni prima in seguito a un gioco (con Joey) finito male. La governante di casa (Bette Davis) si mostra premurosa e gentile, ma Joey la odia e non fa nulla per nasconderlo. Una giovane vicina di casa, Bobbie (Pamela Franklin), cerca di confortare Joey, sempre più turbato, ma l’orrore è solo agli inizi. Il migliore psycho thriler della Hammer. La sceneggiatura di Jimmy Sangster è sicuramente “furba”, ma sa tratteggiare personaggi sfaccettati e interessanti. La regia di Seth Holt (1923-1971), ottimo autore morto prematuramente d’infarto, è raffinatissima e ricercata, capace di cogliere le sfumature psicologiche, visivamente rese con grande efficacia con un bianco e nero ricco di atmosfera (la fotografia è di Harry Waxman). Interpretazioni perfette di un cast ottimo, con Bette Davis misurata e incisiva in primo piano, e una grande Jill Bennett nella parte della zia “scapestrata”, costretta ad assumersi responsabilità non sue e a pagarne le conseguenze. Moglie per parecchi anni del commediografo britannico John Osborne (1929-1994), la Bennet, nata nel 1931, si è suicidata il 5 ottobre 1990. Il suo ultimo film è Il tè nel deserto di Bertolucci Continua a leggere

Un film di Robert Aldrich. Con Olivia De Havilland, Joseph Cotten, Bette Davis, Mary Astor, Agnes Moorehead. Titolo originale Hush… Hush, Sweet Charlotte. Drammatico, b/n durata 133′ min. – USA 1965. MYMONETRO Piano… piano, dolce Carlotta * * * - - valutazione media: 3,48 su 14 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Una bella del Sud vive 37 anni in una villa solitaria, tormentata dai ricordi dell’assassinio del fidanzato. Parenti infidi che mirano alla sua eredità la terrorizzano con macabre trovate. Sulla scia del successo di Che fine ha fatto Baby Jane? (1962), un 2° thriller in cui O. de Havilland sostituisce la Crawford ammalata. 4 nomination agli Oscar, una delle quali per la fotografia di Joe Biroc. Il soggetto è di Henry Farrell, autore del romanzo che è all’origine di Baby Jane; anche lo sceneggiatore è il medesimo, Lucas Heller che ha più di un debito con P. Boileau e T. Narcejac e Les Diaboliques. L’anomala misoginia di R. Aldrich tocca qui il vertice del barocchismo. Continua a leggere

Un film di William Wyler. Con Bette Davis, Teresa Wright, Herbert Marshall Titolo originale The Little Foxes. Drammatico, Ratings: Kids+13, b/n durata 116 min. – USA 1941. MYMONETRO Piccole volpi * * * 1/2 - valutazione media: 3,88 su 8 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Una donna volitiva e ambiziosa è al centro della storia. Disprezza il marito, ricco bancario ma onesto, che rifiuta certi loschi traffici. La donna giunge quasi fino al delitto per la brama di guadagno. Continua a leggere

Locandina Il conte di Essex

Un film di Michael Curtiz. Con Olivia De Havilland, Vincent Price, Bette Davis, Errol Flynn. Titolo originale The Private Lives of Elizabeth and Essex. Storico, durata 106′ min. – USA 1939. MYMONETRO Il conte di Essex * * 1/2 - - valutazione media: 2,75 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

È la storia romanzata dell’amore travagliato tra Elisabetta e il conte di Essex, tra intrighi di corte, tradimenti, decapitazioni. Tratto da Elizabeth the Queen di Maxwell Anderson, è un insieme di tableaux senza vita, resi più brillanti, talvolta, da scenografie pittoresche o espressioniste. B. Davis trabocca di manierismi. E. Flynn manca di tono e di colore. Nel 1939 M. Curtiz diresse 4 film e mezzo. Continua a leggere

Risultati immagini per La Diva davis

Un film di Stuart Heisler. Con Sterling Hayden, Bette Davis Titolo originale The Star. Drammatico, Ratings: Kids+13, b/n durata 89′ min. – USA 1952. MYMONETRO La diva * * 1/2 - - valutazione media: 2,75 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Famosa attrice ormai in declino non riesce a rassegnarsi a essere una ex e si rifugia nell’alcol finché si consola con l’amore di un brav’uomo ex collega. Originariamente scritto per Joan Crawford dai coniugi Katherine Albert e Dale Eunson, è una specie di versione economica di Viale del tramonto senza finale tragico. B. Davis ebbe la 9ª delle sue 10 nomination all’Oscar della migliore attrice; con le prime 2 (Paura d’amare, 1933, e Figlia del vento, 1935) vinse la statuetta. Continua a leggere

Photobucket Pictures, Images and Photos

Un film di Joseph L. Mankiewicz. Con Bette Davis, Anne Baxter, George Sanders, Celeste Holm, Gary Merrill.Titolo originale All About Eve. Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 138′ min. – USA 1950. MYMONETRO Eva contro Eva * * * * - valutazione media: 4,39 su 16 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Una famosa attrice di Broadway prende sotto la sua protezione una giovane, ambiziosa e astuta arrampicatrice, che a poco a poco la scalza dal trono. Film sul teatro, dunque sulla potenza della parola, che diventa una commedia cinematografica esemplare per il sapiente equilibrio tra sceneggiatura e regia, la direzione degli attori (tra cui M. Monroe, lanciata nello stesso anno da Giungla d’asfalto), la brillantezza tagliente dei dialoghi. Ebbe 14 nomination agli Oscar e ne vinse 6: film, regia, sceneggiatura, George Sanders (attore non protagonista), suono, costumi. Il racconto The Wisdom of Eve di Mary Orr che, non citato nei titoli, è all’origine della sceneggiatura di Mankiewicz, divenne nel Continua a leggere

Photobucket Pictures, Images and Photos

Un film di Frank Capra. Con Glenn Ford, Bette Davis, Arthur O’Connell, Hope Lange, Peter Falk. Titolo originale Pocketful of Miracles. Commedia, Ratings: Kids+13, durata 136′ min. – USA 1961. MYMONETRO Angeli con la pistola * * * 1/2 - valutazione media: 3,75 su 21 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Gangster amico di una mendicante decide di aiutarla quando arriva in città sua figlia, convinta che la madre sia una signora. Remake di Signora per un giorno: quasi un omaggio di Capra a sé stesso. Fu il suo ultimo film. Grande passerella di caratteristi, tra cui Peter Falk che si guadagnò una designazione all’Oscar. Il look da finto film gangster è piacevole, ma manca l’autoironia. Il mestiere sostituisce il brio.

Photobucket Pictures, Images and Photos

Un film di Henry Koster. Con Richard Todd, Bette Davis Titolo originale The Virgin Queen. Avventura, durata 92′ min. – USA 1955. MYMONETRO Il favorito della grande regina * * 1/2 - - valutazione media: 2,75 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Ritratto in piedi di Sir Walter Raleigh (1552-1618) che viaggiò molto in mare per conto della sua regina Elisabetta, occupò la Virginia, introdusse in Europa l’uso del tabacco e la coltivazione della patata. 1° cinemascope e 2ª Elisabetta regina per la Davis, ma il vero protagonista è Sir Walter Raleigh (Todd). Convenzionale, competente, storicamente semplificato, ma ben recitato da tutti. A testa rasata, la Davis è grande. Continua a leggere

Locandina Schiavo d'amore [1]

Schiavo d Amore_s.jpg

Un film di John Cromwell. Con Reginald Owen, Bette Davis, Frances Dee, Leslie Howard Titolo originale Of Human Bondage. Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 83 min. – USA 1934. MYMONETRO Schiavo d’amore [1] * * * 1/2 - valutazione media: 3,67 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Melodramma che riesce a restituire ottimamente il clima d’angoscia che contraddistingue il romanzo (di Somerset Maugham) da cui è tratto, è il primo film dove Bette Davis appare nel ruolo della maliarda senza scrupoli, una maschera che condizionò la sua carriera negli anni a venire. Per questo ruolo le venne ingiustamente negato l’Oscar, assegnatole prontamente come risarcimento l’anno successivo. Philip Carey (Leslie Howard), un pittore fallito storpio diventato in seguito studente di medicina, si innamora follemente di Mildred (Bette Davis) che sembra ricambiarlo, nonostante continui a flirtare anche con altri uomini. Mildred decide però di sposare un altro, ma quando resta incinta viene abbandonata e fino alla sua morte continuerà a ricorrere a Philip nei momenti di maggiore difficoltà, lasciandolo poi ogni volta nella più completa disperazione. Il film di John Cromwell è uno dei più riusciti drammi sentimentali hollywoodiani e costituisce la prima e più convincente versione del romanzo di Somerset Maugham, a cui ne seguirono altre molto meno soddisfacenti.

Ritorno dall Ignoto_s.jpg

Un film di John Hough. Con Bette Davis, Christopher Lee, Denver Pyle, Kim Richards, Ike Eisenmann.Titolo originale Return from Witch Mountain. Fantastico, Ratings: Kids+13, durata 95 min. – USA 1978. MYMONETRO Ritorno dall’ignoto * * - - - valutazione media: 2,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Tony e Tia, due piccoli extraterrestri dotati di eccezionali poteri paranormali, tornano sulla Terra, desiderosi di visitare le grandi metropoli americane insieme allo zio Ben, ma sono casualmente scoperti dal dottor Victor Gannon che insieme alla perfida Letha Wedge progetta di renderli schiavi per impadronirsi dei segreti della loro mente ed impiegarli a scopi criminali. Quando Tony viene catturato e sottoposto ad esperimenti inumani, la sorellina Tia, per liberarlo, cerca l’aiuto di un gruppo di giovinastri che si atteggiano a ribelli ma hanno coraggio da vendere ed animo generoso.
Deludente sequel di Escape to Witch Mountain impostato sulle consuete formule della commedia Disney per grandi famiglie. La presenza dell’inedita coppia Lee e Davis dà rilievo alla pellicola, ma la storia si sviluppa su prevedibili situazioni comiche che appiattiscono a mero pretesto una già improbabile sceneggiatura e poco chiedono alla fantasia degli effettisti speciali.©

Ombre Malesi_s.jpg

Un film di William Wyler. Con Bette Davis, Herbert Marshall, James Stephenson, Frieda Inescort, Gale Sondergaard.Titolo originale The Letter. Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 95 min. – USA 1940. MYMONETRO Ombre malesi * * * * - valutazione media: 4,13 su 8 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Leslie è sposata con Robert e vive con lui in Malesia, apparentemente felice. Ma una notte, mentre il marito è assente, la donna uccide Hammond, un giovane inglese sposato ad una indigena. Al processo Leslie racconta che si è trattato di legittima difesa e viene assolta. La verità, però, è un’altra…

Le cinque Schiave_s.jpg

Un film di Lloyd Bacon. Con Humphrey Bogart, Bette Davis Titolo originale Marked Woman. Drammatico, b/n durata 96 min. – USA 1937. MYMONETRO Le cinque schiave * * * - - valutazione media:3,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Mary è entrateneuse in uno dei locali equivoci controllati da un gangster, Johnny Vanning. La sorella minore di Mary, estranea a quel losco ambiente, viene uccisa da uno dei sicari di Johnny. Mary decide allora di ribellarsi e chiede aiuto alle altre ragazze del locale, che però rifiutano terrorizzate. Soltanto dopo che Mary viene picchiata a sangue e sfregiata le ragazze trovano il coraggio di testimoniare al processo contro Johnny e a farlo condannare.