Category: Film Anni ’90


Risultati immagini per In Nome del Popolo sovranoRegia di Luigi Magni. Un film con Nino ManfrediSerena GrandiAlberto SordiMassimo WertmüllerLuca BarbareschiElena Sofia Ricci.Cast completo Genere Storico – Italia1990durata 110 minuti. – MYmonetro 3,73 su 15 recensioni tra criticapubblico e dizionari.

Siamo nel 1849, nel momento in cui la Repubblica romana dovette arrendersi alle truppe dell’esercito francese capitanate dal generale Oudinot. La cronaca dell’avvenimento in questione e gli altri accadimenti a Roma e nel resto dell’Italia sono la materia del film di Luigi Magni. Molti sono i personaggi che sfilano: il prete barnabita Ugo Bassi, papa Pio IX, Luciano Manara, celebre esponente monarchico, i patrioti Daverio, Messina, Narducci, Dandolo, il poeta Belli e Goffredo Mameli, autore dell’inno italiano. Affresco condotto con mano sicura da Magni anche se le interpretazioni non sono mai folgoranti. Continua a leggere

Mobile Suit Gundam 0083 - The Movie - L'ultima Scintilla di ZeonTitolo originaleKidou senshi Gundam 0083: Zeon no zankouTitolo ingleseMobile Suit Gundam 0083: The Last Blitz of ZeonTitolo Kanji機動戦士ガンダム0083 -ジオンの残光-Nazionalitàbandiera nazione GiapponeCategoriaFilm GenereAzione  Fantascienza  Guerra  Mecha Anno1992

Anno 0083 dell’Universal Century. Nella base australiana di Torrington è atterrata una nave spaziale di classe Pegasus. La corazzata federale si chiama Albion, e sotto il comando del capitano Synaps trasporta due nuovi modelli di Mobile Suit Gundam. Insieme all’amico e collega Keith il giovane pilota collaudatore Kou Uraki si intrufola nella nave per ammirare in anteprima i Gundam appena approdati alla base, ma proprio in quel momento, il maggiore Gato, un superstite del principato di Zeon, riesce a sottrarre alla Federazione Terrestre una delle due unità. Kou sale sul Gundam Numero 1 per impedirgli, anche se invano, di fuggire con l’MS federale… Inizia così l’avventura di Kou Uraki e dei tre piloti veterani che con lui dovranno recuperare il Mobile Suit caduto nelle mani nemiche… (trama tratta dal sito dell’editore italiano, Dynit).

Il film è un montaggio della serie OVA Stardust Memories Continua a leggere

Risultati immagini per Mobile Suit Gundam - F91Mobile Suit Gundam F91 (機動戦士ガンダムF91, Kidō Senshi Gundam F91?) è un lungometraggio di animazione giapponeseprodotto dalla Sunrise nel 1991, il secondo ambientato nell’Universal Century della saga di Gundam. Edito in Italia dalla Dynit nel 2011, nel 2006 la Star Comics ne aveva già pubblicato anche l’adattamento manga, realizzato in un unico tankōbon da Daisuke Inoue nel 1991.

Gundam F91 segna il ritorno alla saga dell’Universal Century dello staff di base della prima serie storica Mobile Suit Gundam, con Yoshikazu Yasuhiko al character design e Kunio Okawara al mecha design, nel tentativo di rilanciarla con un nuovo ciclo di avvenimenti e nuovi personaggi. Progettata inizialmente come una serie televisiva di 50 episodi, l’opera venne più prudentemente adattata in un film cinematografico per sondare il pubblico, tuttavia, sebbene qualitativamente eccellente, la pellicola non riuscì nell’intento, concedendo troppo a trame già sfruttate in precedenza, e il progetto venne definitivamente abbandonato.[1]

È l’anno 0123 UC, sono ormai passati trent’anni dall’ultima rivolta delle colonie guidata da Char Aznable, ma il seme dell’indipendenza è ancora vivo tra gli abitanti dello spazio. Una nuova organizzazione militare, la Crossbone Vanguard, esce allo scoperto per rivendicare l’autonomia delle colonie orbitali. Continua a leggere

Risultati immagini per orlando locandinaUn film di Sally Potter. Con Billy ZaneLothaire BluteauTilda SwintonJohn Wood (II)Dudley Sutton.  FantasticoRatings: Kids+16, durata 92 min. – Gran Bretagna1992MYMONETRO Orlando * * * 1/2 - valutazione media: 3,70 su 9 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Vediamo Orlando nel 1600, giovane bellissimo e glabro che suscita l’interesse della regina d’Inghilterra, che gli lascia in eredità un titolo. Poco dopo Orlando si innamora di una bella, giovane e nobile russa, ma non è ricambiato. Diventa ambasciatore in Oriente. Passano i decenni e i secoli, e una mattina, dopo grande sofferenza e spossatezza, si sveglia donna. Si innamora di un bellissimo giovane romantico che le fa scoprire il sesso (quello maschile). Continua a passare il tempo ed eccoci ai giorni nostri. Orlando è stata privata dei suoi beni e delle sue eredità regali (perché non è identificabile come essere umano, non è uomo, non è donna, non è sposato o sposata). Ha un bambino e deve affrontare la vita da sola. Nell’ultima scena Orlando, che riposa sotto le fronde di un albero, chiama il figlio e gli dice di guardare il cielo. E dall’alto scende una sorta di angelo, naturalmente senza sesso, che canta la morale finale del film: non c’è differenza fra le cose, fra la vita e la morte, fra il tempo e il non tempo, fra i sessi. Un film importante, che prende spunto da un romanzo di Virginia Woolf. Continua a leggere

Locandina Big Night

Un film di Stanley Tucci, Scott Campbell. Con Stanley Tucci, Minnie Driver, Tony Shalhoub, Marc Anthony, Isabella Rossellini Commedia, durata 107 min. – USA 1996. MYMONETROBig Night * * 1/2 - - valutazione media: 2,88 su 8 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Primo e Secondo Pilaggi, fratelli italiani emigrati sulla costa del New Jersey gestiscono un ristorante sull’orlo del fallimento. I due, per risollevare la situazione, decidono di organizzare una sontuosa cena nel loro locale, alla quale invitare il famoso musicista Luis Prime. Gustosa commedia-gastronomica ambientata negli anni Cinquanta. Continua a leggere


Il giardino delle vergini suicide è un film di Sofia Coppola del 1999, con James Woods, Kathleen Turner, Kirsten Dunst, Josh Hartnett, Scott Glenn, Danny DeVito, A.J. Cook, Jonathan Tucker, Hayden Christensen, Giovanni Ribisi. Prodotto in USA

La famiglia Lisbon, composta dai genitori e da cinque ragazze fra i 13 e i 17 anni, vive in una cittadina dell’Oregon. Le cinque sorelle sono tutte molte belle e affascinanti ed esercitano sui ragazzi del vicinato un fascino irresistibile. Tutto cambia quando la più giovane, Cecilia, si suicida buttandosi dalla finestra. Continua a leggere

 

Risultati immagini per Pink Floyd - earls courtL’album riproduce il programma del tour che ha seguito la pubblicazione dell’album The Division Bell (ad oggi l’ultimo album dei Pink Floyd inciso in studio). La tournée culmina con il concerto all’Earls Court di Londra: l’evento fu seguito in diretta da milioni di spettatori nel mondo ed è la principale fonte cui attinge il disco, integrato da alcuni spezzoni provenienti da altre date del tour. P·U·L·S·E venne pubblicato sia in formato audio che video. Per la precisione ne esiste una versione in doppio CD (col famoso led lampeggiante su un fianco), una in cassetta VHS, il cofanetto con 4 LP, il Laserdisc di produzione Pioneer che ha la stessa copertina dell’LP e infine, per i mercati orientali, il VCD; solo recentemente ne è stata proposta la versione in DVD. Degna di nota l’incisione, di buona qualità; è completamente analogica in tutte le sue fasi: il lavoro ricalca in parte considerevole l’altro album live, Delicate Sound of Thunder, tanto per la scelta dei brani, quanto per la loro sequenza ed esecuzione.

Il gruppo (privo dell’ex leader Roger Waters già dal 1985) si avvale (in totale) di due chitarre, due tastiere, basso, batteria, percussioni, sassofono e tre coriste: tale formazione si dimostra necessaria nell’intento di proporre un prodotto paragonabile, per completezza d’organico, ai dischi in studio. Da segnalare il ritorno del sassofonista Dick Parry, lo stesso che collaborò con i Floyd in The Dark Side of the Moon e in Wish You Were Here. La caratteristica principale che distingue P·U·L·S·E dall’album live precedente è una esecuzione completa di The Dark Side of the Moon, per la prima volta proposta al pubblico in un documento ufficiale. Continua a leggere

Locandina italiana Hong Kong ExpressUn film di Wong Kar-wai. Con Tony Leung, Takeshi Kaneshiro, Brigitte Lin, Faye Wong, Valerie Chow. Titolo originale Chonqin senlin. Drammatico, durata 98 min. – Hong Kong 1994. MYMONETRO Hong Kong Express * * * 1/2 - valutazione media: 3,94 su 11 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Chungking Mansions, Hong Kong, 1994. L’agente 223 (Takeshi Kaneshiro) non riesce a dimenticare Ah Mei, la ragazza che l’ha lasciato, e arriva ad abbrutirsi mangiando ananas scaduto. Incontra una donna misteriosa con una parrucca bionda (Brigitte Lin) e se ne innamora. L’agente 663 (Tony Leung) frequenta assiduamente un chiosco dove lavora Ah Fei (Faye Wong), la quale si innamora di 663 senza che questi se ne renda conto.
Storie apparentemente parallele che parallele non sono, che in modo quasi impercettibile si toccano, o meglio si sfiorano, talora ingannando lo spettatore meno smaliziato. Per esempio quando Ah Fei compra il pupazzo di Garfield mentre la killer è fuori dal negozio, in un cortocircuito impossibile (dal momento che Ah Fei non può ancora aver conosciuto l’agente 663). Questo perché Wong Kar-wai – che col Tempo sin da Days of Being Wild ingaggia un duello che non troverà mai fine – distorce la continuity dell’intreccio nella stessa maniera in cui altera il senso di un’istantanea del presente, adottando a profusione lo step-framing, ovvero quella tecnica che permette, con un astuto trompe l’oeil, di congelare un singolo personaggio del frame mentre il resto della scena sembra muoversi a velocità doppia. Continua a leggere

Risultati immagini per L'Urlo dell OdioRegia di Lee Tamahori. Un film con Anthony HopkinsAlec BaldwinElle MacphersonHarold PerrineauL.Q. JonesCast completo Titolo originale: The Edge. Genere Drammatico – USA1997durata 118 minuti. – MYmonetro 2,83 su 26 recensioni tra criticapubblico e dizionari.

Un ricco uomo d’affari (Hopkins) col pallino delle citazioni intellettuali, organizza una vacanza in Alaska coi suoi amici. In realtà il suo migliore amico (Baldwyn) è anche l’amante di sua moglie e quando si presenta la circostanza – un incidente aereo isola i due fra le montagne – cerca di ucciderlo. Alla fine la forza della natura, la sua durezza fanno una certa ancestrale giustizia. Il cattivo paga. Oltre ai grandi attori protagonista è la natura, una sorta di grande, estremo giudice. Tamahori aveva dato ottima prova di sé in storie metropolitane, così come David Mamet, qui sceneggiatore. Ancora una volta Baldwyn è l’affascinante cattivo. Continua a leggere

Un film di Maurice Phillips. Con Gene Wilder, Richard Pryor, Mercedes Ruehl, Stephen Lang, Vanessa Williams. Titolo originale Another You. Commedia, durata 98′ min. – USA 1991. MYMONETRO Non dirmelo… non ci credo * 1/2 - - - valutazione media: 1,75 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Un professionista della bugia, appena uscito da un ospedale psichiatrico, è affidato a un imbroglione appena uscito di prigione. Ne combinano di tutti i colori. La formula e la coppia di protagonisti sono le stesse di Non guardarmi, non ti sento ma la farsa è più stanca e la critica sociale meno acida. Continua a leggere

Un film di Stephen Frears. Con Andy Garcia, Dustin Hoffman, Geena Davis, Joan Cusack, Kevin O’Connor. Titolo originale Hero. Commedia, durata 112′ min. – USA 1992. MYMONETRO Eroe per caso * * * - - valutazione media: 3,21 su 11 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Gabbamondo ladruncolo salva, quasi suo malgrado, 54 persone a bordo di un aereo che ha fatto un atterraggio di fortuna, ma il ruolo di eroe gli è usurpato da un barbone aiutato da una grintosa giornalista in cerca di scoop. Il vero autore del film è David Webb Peoples (Blade Runner, Gli spietati) con la sua solida sceneggiatura. Il regista inglese Frears e Hoffman, con il suo alto istrionismo, ne sono soltanto i coautori. Peoples attinge il suo materiale dal cinema più che dalla realtà, ma lo fa con un’intelligenza critica e sarcastica che gli permette di riciclare il vecchio, trasformandolo in nuovo. Titolo inglese: Accidental Hero. Continua a leggere

Risultati immagini per Piccoli Omicidi tra AmiciRegia di Danny Boyle. Un film Da vedere 1994 con Kerry FoxChristopher EcclestonEwan McGregorKen StottKeith AllenColin McCredie.Cast completo Titolo originale: Shallow Grave. Genere Commedia – Gran Bretagna1994durata 95 minuti. – MYmonetro 3,39 su 18 recensioni tra criticapubblico e dizionari.

Tre giovani amici – il giornalista Alex, il commercialista David e la dottoressa Juliet – cercano un coinquilino con cui condividere le spese del grande appartamento in cui vivono. Finalmente un giorno trovano la persona giusta, ma, dopo la prima notte trascorsa nella casa, il nuovo inquilino viene trovato cadavere. Sembrerebbe un suicidio. I tre stanno per chiamare la polizia, quando si accorgono che l’uomo aveva con sé una valigia piena zeppa di soldi. La tentazione è troppo forte. Alex e Juliet, i più spregiudicati, convincono il più prudente e restio David a sbarazzarsi del cadavere per dividersi quella montagna di denaro.
Un esordio che lascia il segno. Quello dell’inglese Danny Boyle dietro la macchina da presa, usata deliziosamente per dirigere un piccolo gioiello della black comedy. Continua a leggere

Locandina Vita da bohèmeUn film di Aki Kaurismäki. Con Jean-Pierre Léaud, Matti Pellonpaa, Evelyne Didi, André Wilms, Kari Vaananen. Titolo originale Scènes de la vie de Bohème. Drammatico, b/n durata 100′ min. – Francia 1992. MYMONETRO Vita da bohème * * * 1/2 - valutazione media: 3,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Sono almeno una diecina, tra muti e sonori, i film ispirati al romanzo (1847-49) di Henri Murger che nel 1896 fu messo in musica (La Bohème) da G. Puccini su libretto di Illica e Giacosa. Il film di Kaurismäki è ambientato in una Parigi dei giorni nostri quasi astratta; i personaggi sono artisti e poveri, ma tra i 40 e i 50 anni, spesso immigrati; invece di Puccini, musica di Mozart, valzerini francesi, voci di Moulodji e S. Reggiani e una triste canzone giapponese per la morte di Mimì. I fatti sono circa gli stessi, ma privi di aura romantica, raffreddati da una recitazione atonale e da un umorismo impassibile. Citazioni a iosa e 2 comparse speciali: i registi Louis Malle e Samuel Fuller. Impregnato di un’allegria da naufraghi che non esclude né dignità né tenerezza Continua a leggere

Risultati immagini per Il Senso di Smilla per la NeveUn film di Bille August. Con Julia Ormond, Vanessa Redgrave, Gabriel Byrne, Richard Harris, Ona Fletcher. Titolo originale Smilla’s Sense of Snow. Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 115 min. – USA 1996. MYMONETRO Il senso di Smilla per la neve * * * - - valutazione media: 3,00 su 9 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Nata in Groenlandia, Smilla vive da molti anni a Copenaghen. Dopo la morte di un bambino, Isaiach, suo vicino di casa, liquidata dalla polizia come una banale caduta da un tetto, la ragazza, esperta glaciologa, sospetta in realtà un omicidio, esaminando le orme lasciate sulla neve dal piccolo. Dall’omonimo best-seller di Peter Hoeg. Continua a leggere

Risultati immaginiUn film di Felice Farina. Con Ciccio IngrassiaCarlo Delle PianeOttavia PiccoloAnna Lelio.  Commediadurata 100 min. – Italia 1990MYMONETRO Condominio * * 1/2 - - valutazione media: 2,75 su 8 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Terza pellicola per il giovane regista Felice Farina. Il tema è quello scottante dell’amministrazione dei condomini. In chiave commedia all’italiana vecchio stampo, girato con garbo, il film narra le gesta, si fa per dire, di un amministratore modello. Oltre a essere diligente, onesto e attento riesce anche a sanare tutti i problemi e le manovre illegali messe in atto dai precedenti amministratori. Continua a leggere

Risultati immagini per Soldier 1998Un film di Paul W.S.Anderson. Con Jared Thorne, Mark BringlesonJames BlackMark De AlessandroVladimir OrlovBrenda Wehle.  Fantascienzadurata 98 min. – USA1998.

In un imprecisato ma lontano futuro, l’umanità ha conquistato le stelle, stabilendo colonie su ogni pianeta abitabile. Per mantenere l’ordine e fronteggiare i pericoli che possono manifestarsi ovunque, il governo ha creato corpi militari specializzati, composti da uomini selezionati fin dalla nascita e cresciuti e addestrati per tutta la vita con metodi brutali e violenti ad essere macchine da guerra perfette, insensibili e letali. Il sergente Todd (Russell) è uno di questi soldati. Ma l’ingegneria genetica produce una nuova generazione di combattenti, più forti, più veloci, più spietati, e le “vecchie” truppe, divenute obsolete, sono dismesse col cinico sistema di farle eliminare dalle nuove. Quasi ucciso dal suo rimpiazzo, Caine 607, e scaricato come morto su un pianeta sperduto, Todd viene salvato dagli abitanti di una colonia sconosciuta, costituita dagli scampati di un dimenticato naufragio. Tra loro Todd scoprirà affetti, solidarietà e comprensione, sentimenti a lui ignoti, ritrovando la propria umanità. E quando il suo ex comandante sceglierà il pianeta come campo di esercitazione, ordinando di considerare ostile ed eliminabile ogni forma di vita indigena, il vecchio soldato troverà le giuste motivazioni per opporsi, e il coraggio e la forza per affrontare di nuovo Caine 607. Continua a leggere

Locandina italiana La voce della lunaUn film di Federico Fellini. Con Roberto BenigniPaolo VillaggioNadia Ottaviani, Marisa Tomasi, Angelo Orlando, Sim, Syusy Blady, Dario Ghirardi.  Fantasticodurata 115 min. – Italia 1990MYMONETRO La voce della luna * * * 1/2 - valutazione media: 3,96 su 20 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Uno strano personaggio sente delle voci provenire da un pozzo, poi fa visita a un cimitero e salito su una scala scopre una botola che lo porterà a conoscere l’altra faccia del mondo. È praticamente impossibile raccontare un film di Fellini visto che lavora senza sceneggiatura vera e propria. Le sue sono suggestioni e idee montate a seconda dell’estro del momento. Un lungometraggio, questo, costato molti miliardi e tuttavia non “rientrato” nelle spese. Molto bravi sia Villaggio che Benigni. La storia è ormai conosciuta. Fra tante visioni e fantasie, il Maestro qualcosa di buono lo cava sempre.0 Continua a leggere

Locandina italiana Trappola d'amoreUn film di Mark Rydell. Con Martin Landau, Richard Gere, Sharon Stone, Lolita Davidovich, Kevin McNulty Titolo originale Intersection. Drammatico, durata 98′ min. – USA 1994. MYMONETRO Trappola d’amore * * - - - valutazione media: 2,00 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Coppia di architetti è in crisi: lui oppresso dalla routine accanto a una moglie calcolatrice e repressiva, perde la testa per una giornalista dalla chioma rossa e dallo spirito libero. Quale scegliere? Un incidente decide per lui. La sceneggiatura di David Rayfield e Marshall Brickman parte dal romanzo Les choses de la vie di Paul Guimard da cui Sautet trasse L’amante (1970), ma il remake è molto, troppo hollywoodiano, nonostante intelligenti digressioni e una discreta prova della coppia Gere-Stone. Continua a leggere

Locandina Luna di fieleUn film di Roman Polanski. Con Kristin Scott ThomasPeter CoyoteHugh GrantEmmanuelle SeignerVictor Banerjee Titolo originale Bitter MoonDrammaticodurata 139 min. – Francia, Gran Bretagna 1992MYMONETRO Luna di fiele * * * - - valutazione media: 3,33 su 22 recensioni di critica, pubblico e dizionari

Dal romanzo di Pascal Brukner. Due coppie si incontrano su una nave in crociera per l’India: Nigel e Fiona, Oscar e Mimì. Nigel è un manager piuttosto convenzionale; sua moglie sembrerebbe la sua perfetta omologa, almeno in apparenza. Oscar è su una sedia a rotelle: è un cinico e depravato scrittore americano fallito che vive a Parigi. Mimì è bellissima, parigina e magica, fa sparire le altre donne. Oscar si accorge che Nigel mira a sua moglie e lo incoraggia, ma “in cambio” dovrà ascoltare tutta la sua storia, come fosse un analista. Continua a leggere

Locandina Wind - Più forte del ventoUn film di Carroll Ballard. Con Matthew ModineStellan SkarsgårdJennifer GreyCliff RobertsonJack Thompson.  Titolo originale WindAvventuradurata 126 min. – USA 1992MYMONETRO Wind – Più forte del vento * * 1/2 - - valutazione media: 2,71 su 10 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

A Newport, nel 1983, Will Parker è uno dei componenti dell’equipaggio della barca di Cliff Robertson. Tutti sono impegnati per vincere l’America’s Cup e riusciranno invece a perdere interrompendo il ciclo di 130 vittorie americane. Riusciranno a rifarsi. Riprese acrobatiche per un film che sembra la pubblicità patinata di un corso di vela ben organizzato.

Versione integrale inedita in italia, audio da DVD con sub forzati per le parti di dialogo mancanti

Continua a leggere