Category: Film Anni ’90


Un film di Ted Kotcheff. Con Charles Bronson, Angela Featherstone, Sebastian Spence, Kate Trotter, Lesley-Anne Down Azione, durata 87 min. – Canada, USA 1995. MYMONETRO Sospetti in famiglia * * - - - valutazione media: 2,00 su 1 recensione.

Il film si apre con dieci minuti di montaggio alternato con cui seguiamo più storie, ambientate in una città americana: la scoperta del cadavere di un sacerdote nel confessionale di una chiesa; una ragazza preoccupata perché la sorella non rientra a casa dopo una notte di svago; un ragazzino rinchiuso in galera. Iniziano le indagini sull’omicidio del parroco – capeggiate da un esperto ispettore (Charles Bronson, appesantito e in là con l’età) – e da due giovani detective, un uomo e una donna. Come per la maggior parte delle spy-stories, le sequenze si alternano fino a confluire per permettere allo spettatore di seguire gli indizi e di risolvere il caso, tenendo presente che l’ombra dell’eterno nemico degli Stati Uniti – la Russia o ex Unione sovietica – aleggia su tutte le vicende raccontate.
Molti personaggi sono ambigui: le figure femminili sono più dark-ladies che vittime del crimine; il ragazzino è un delinquente freddo e pieno di rabbia. L’ambientazione è metropolitana: la città non è ben definita e, quindi, potrebbe essere una qualsiasi città occidentale di oggi, permeata da una continua tensione e da un clima di paura (non c’è protezione dalla violenza nemmeno in un luogo sacro), paura che coinvolge tutti: adulti, bambini, giovani e meno giovani. La regia, televisiva, presenta pochi movimenti di macchina, inquadrature e montaggio che si ripetono in forme sempre uguali e, su ogni immagine, una colonna sonora cupa e angosciante.
Va bene non svelare tutto e subito agli spettatori per renderli partecipi della visione, ma la narrazione risulta troppo frammentata e il ritmo lento, nonostante qualche scena d’azione, come se si volesse dare importanza all’analisi psicologica dei personaggi oppure a una riflessione di tipo sociologico; ma un conto sono le intenzioni, un altro è risultato. Continua a leggere

Regia di Clint Eastwood. Un film Da vedere 1999 con James WoodsClint EastwoodDiane VenoraDenis LearyIsaiah WashingtonLisa Gay HamiltonCast completo Titolo originale: True Crime. Genere Thriller – USA1999durata 127 minuti. – MYmonetro 3,35 su 19 recensioni tra criticapubblico e dizionari.

Steve Everett è un giornalista che è già stato cacciato dal New York Times per la sua incapacità di tacere di fronte ai potenti. È stato un alcolista e ha una famiglia di cui si occupa poco. È questo tipo d’uomo che si trova ad affrontare il caso di un condannato a morte accusato di aver ucciso una donna incinta. A partire da un’intervista, Everett comincia a riflettere sul caso e scopre una serie di incongruenze che lo porteranno a scagionare all’ultimo momento il condannato. Eastwood spezza una lancia contro la pena di morte e lo fa rivisitando il genere e ponendo un altro mattone dell’edificio che da tempo va costruendo su personaggi che sentono su di sé il peso degli anni e delle miserie umane. Il plot sa di già visto, ma vedere Clint in azione è sempre un piacere perché la ricerca delle sfumature e l’apoteosi dell’understatement gli sono ormai connaturate Continua a leggere

Locandina Il commedianteUn film di Peter Chelsom. Con Oliver ReedJerry LewisOliver PlattLee Evans.  Titolo originale Funny bonesCommediadurata 126 min. – USA 1994.

Tommy, figlio di un comico molto celebre, aspira a percorrere le vie paterne. Torna nei luoghi in cui è nato e scopre di avere un fratellastro molto più divertente di lui. Se il pubblico (e la critica) fossero anche solo un po’ diversi da quello che sono, questo film sarebbe entrato tra i primi cinquanta della stagione in cui è uscito. Invece nessuno si è accorto di questa opera molto “seria” sull’arte di far ridere. Continua a leggere

Risultati immagini per Vite perduteVite perdute è un film del 1992, diretto dal regista Giorgio Castellani. Nelle intenzioni del regista, è il seguito di Mery per sempre di Marco Risi.

Un gruppo di giovani sbandati di Palermo formato da: Rosario, Pietro, Salvatore e Scimietta organizzano un sequestro di persona ai danni una ragazza benestante. Durante il sequestro vengono prima intercettati da un Alfa Romeo Alfetta della Polizia di Stato, che si mette all’inseguimento della BMW e della Mercedes 190 guidate dai sequestratori.

I poliziotti all’inizio dell’inseguimento uccidono gli occupanti della Bmw mandandoli fuori strada, causando però anche la morte della giovane sequestrata che si trovava a bordo, ma poi Rosario che si trova a bordo della Mercedes 190 spara vari colpi di pistola contro l’Alfetta della Polizia, riuscendo ad uccidere gli sbirri e a mandare l’auto fuoristrada.

Risultati immagini per Thelma & Louise locandinaUn film di Ridley Scott. Con Susan Sarandon, Geena Davis, Harvey Keitel, Michael Madsen, Brad Pitt.Titolo originale Thelma & Louise. Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 128 min. – USA, Francia 1991. MYMONETRO Thelma & Louise * * * * - valutazione media: 4,02 su 35 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Chi ha voluto leggere nella vicenda umana di queste due ragazze di provincia una mera fiaba didascalica sul femminismo si perde il microcosmo racchiuso nei…continui giochi di rimando di significati creato dall’armonia del compenso tra la spigolosità del volto della Sarandon e quello da bambola della Davis.E così nei loro nomi, spesso ipostatizzati nella forza fagocitatrice di un titolo che suggerisce la smania di un brand o di un marchio di sigarette, vi è la fragilità disperata con cui le due ragazze abdicano allo stillicidio quotidiano per risorgere in un anomico non luogo dei ruoli sociali, che le accompagnerà per tutta la loro corsa fino al Gran Canyon. In realtà, la tensione dell’intera pellicola, è una spinta continua sul pedale dell’emancipazione delle due protagoniste.  Continua a leggere

Locandina EmmaUn film di Douglas McGrath. Con Gwyneth Paltrow, James Cosmo, Greta Scacchi, Alan Cumming, Denys Hawthorne. Drammatico, Ratings: Kids, durata 111′ min. – Gran Bretagna 1996. MYMONETRO Emma * * * - - valutazione media: 3,06 su 12 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

È la storia di una ventiduenne ricca, intelligente, generosa, ben educata e molto (troppo) soddisfatta di sé. Pretende di organizzare il futuro degli altri, ma non sa farlo col proprio. Ha tante virtù e un vizio, uno dei sette capitali: la superbia. Crede di essere Dio. Da un romanzo (1816) di Jane Austen, una moda degli anni ’90, l’americano esordiente McGrath, cosceneggiatore di Pallottole su Broadway, ha desunto un film elegante alla Ivory, ammirevole per la sapienza del ritmo, fondato sui dialoghi che in “colei che fu l’artista più perfetta tra le donne” (Virginia Woolf) sono il motore dell’azione e trasformano il pettegolezzo in arte. McGrath li ha riscritti e impaginati con una sagacia che non è soltanto mestiere. In una compagnia di attori inglesi, scozzesi (come P. Law, madre anche nella vita di S. Thompson, sorella di Emma), australiani e una italo-britannica (Scacchi), la Paltrow è l’unica americana. Eccellente. Oscar per le musiche dell’inglese Rachel Portman, il 1° assegnato a una donna. Continua a leggere

Risultati immagini per Le AcrobateUn film di Silvio Soldini. Con Valeria Golino, Licia Maglietta, Mira Sardoc, Roberto Citran, Sonia Gessner. Commedia, durata 121′ min. – Italia 1997. MYMONETRO Le acrobate * * 1/2 - - valutazione media: 2,54 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Impersonato da un’anziana slava (M. Sardoc), il caso fa incontrare due donne, la benestante Elena (L. Maglietta) di Treviso e la malmaritata Maria (V. Golino) di Taranto, entrambe insoddisfatte, ma non rassegnate. Insieme fanno un viaggio che finisce tra le cime innevate della Val d’Aosta. Non dramma né racconto psicologico, tocca temi gravi, ma con delicatezza. Registra malessere sociale e disagi esistenziali, ma si affaccia alla speranza, alla volontà di cambiare. Fondato su un quadrilatero femminile, con gli uomini sullo sfondo, ha 2 ottime protagoniste. Cammina sulle punte, in alto, in equilibrio precario e difficile. Ha trovato estimatori, non un pubblico: appartiene all’infelice categoria dei film che non si consumano, ma durano. Continua a leggere

Locandina PeckerUn film di John Waters. Con Edward FurlongChristina RicciLili Taylor Commediadurata 84 min. – USA 1998.

“Pecker” (“Picchio”) è il soprannome del ragazzotto un po’ svagato di Baltimora protagonista del film. Egli, che ha una grande passione per la fotografia si diverte, di tanto in tanto, a fotografare la sua procace fidanzata, ben contenta di posare per lui. Qualcuno noterà il talento del giovane. Lo stravagante regista John Waters riesce, ancora una volta, a non deludere il pubblico presentando un ritratto intelligente e profondo della cultura americana. Continua a leggere

Risultati immagini per Il Colore della MenzognaRegia di Claude Chabrol. Un film con Sandrine BonnaireValeria Bruni TedeschiBulle OgierJacques GamblinAntoine De Caunes. Titolo originale: Au coeur du mensonge. Genere Drammatico – Francia1999durata 113 minuti. Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 7 recensioni.

Bretagna. In un villaggio di pescatori alcuni bambini scoprono il cadavere di una loro coetanea. Il sospetto cade sul suo insegnante privato di disegno, René, sposato con l’infermiera Viviane attratta da uno scrittore famoso che ha una villa nella zona e ogni tanto vi torna per periodi di riposo. Se Valeria Bruni Tedeschi rifà se stessa, Chabrol è capace di riproporre un groviglio di vipere provinciale ricco di sfaccettature lavorando soprattutto sui nascondimenti e (come vuole il titolo italiano) sui colori. Continua a leggere

Locandina italiana Wild Wild WestUn film di Barry Sonnenfeld. Con Will Smith, Kevin Kline, Kenneth Branagh, Salma Hayek, Ted Levine. Fantascienza, durata 107 min. – USA 1999. MYMONETRO Wild Wild West * * - - - valutazione media: 2,08 su 13 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Un western di fantascienza con incursioni in Jules Verne e ispirato alla serie televisiva degli anni Sessanta dallo stesso titolo. Un’accoppiata come Will Smith e Kevin Kline faceva ben sperare. Col valore aggiunto di un cattivo come Kenneth Branagh su una sedia a vapore. Dopo la guerra civile due agenti speciali vengono incaricati dal presidente degli Stati Uniti di catturare il cattivo di turno. Un obbrobrio da dimenticare . Continua a leggere

Photobucket Pictures, Images and PhotosUn film di John Schlesinger. Con Stephen Fry, Eilen Atkins, Kate Beckinsale, Sheila Burrell Commedia, Ratings: Kids, durata 95′ min. – Gran Bretagna 1995. MYMONETRO Cold Comfort Farm * * 1/2 - - valutazione media: 2,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Dal romanzo omonimo (1932) di Stella Gibson. Rimasta orfana con poche sterline nella Londra degli anni ’30, giovane snob si fa ospitare da parenti di campagna che vivono in una tetra fattoria dell’East Sussex e la fa rifiorire, portando ordine, fantasia, disgelo, gioia. Il delizioso fascino umoristico del film nasce dal contrasto tra l’apparire e l’essere, l’atmosfera da romanzo gotico e le cadenze da commedia mondana. Recitato benissimo. Girato per la TV ma in Italia uscito al cinema grazie a Playbill. Continua a leggere

In un paesino sperduto, un accademico e sua figlia, che è una famosa star televisiva, trovano il cono gelato più grande mai visto prima. I due finiscono per restare bloccati in quel paese perchè nel corso di un incidente si è riversata sull’asfalto una strana sostanza… Continua a leggere

Jurassic Park è un film di Steven Spielberg del 1993, con Sam Neill, Laura Dern, Jeff Goldblum, Richard Attenborough, Joseph Mazzello, Ariana Richards, Samuel L. Jackson, Martin Ferrero. Prodotto in USA. Durata: 127 minuti.

Il ricchissimo industriale John Hammond è riuscito a costruire un parco dei divertimenti a tema incentrato sui dinosauri (riportati in vita grazie ad una complessa operazione di ingegneria genetica), il “Jurassic Park”. Hammond invita alcuni esperti e scienziati a compiere un sopralluogo nell’isola dove il parco è allestito e a stilare una perizia positiva che gli permetta di ottenere i finanziamenti di cui ha bisogno. Ma qualcosa va storto: a causa di una tempesta, il sistema di controllo computerizzato del parco va fuori uso, i dinosauri rompono i recinti in cui sono rinchiusi e impazzano liberi dando la caccia agli umani…
Il mondo perduto: Jurassic park è un film di Steven Spielberg del 1997, con Jeff Goldblum, Julianne Moore, Pete Postlethwaite, Arliss Howard, Richard Attenborough, Vince Vaughn, Peter Stormare, Joseph Mazzello, Ariana Richards. Prodotto in USA. Durata: 129 minuti
John Hammond rivela a Ian Malcom l’esistenza, in Costa Rica, di un’isola, chiamata “sito B”, in cui i dinosauri creati in laboratorio sono stati allevati in totale libertà. Il vecchio miliardario ha perso il controllo della sua società, gestita adesso dal nipote Peter, affarista incompetente e privo di scrupoli. Chiede perciò a Malcom di unirsi a un corpo di spedizione scientifico sull’isola, per documentare la vita dei dinosauri e fare in modo che l’avidità del nipote non provochi un’ulteriore strage. Ma sull’isola, insieme agli scienziati, arriva anche un gruppo di cacciatori guidati da Peter…
Jurassic Park III è un film di Joe Johnston del 2001, con Sam Neill, William H. Macy, Téa Leoni, Alessandro Nivola, Trevor Morgan, Laura Dern. Prodotto in USA. Durata: 92 minuti.
Il famoso paleontologo Alan Grant (già conosciuto nel primo Jurassic Park) è in cerca di fondi per degli studi sui Velociraptor e sull’evoluzione della loro intelligenza. L’occasione perfetta si presenta con il milionario Paul Kierby che in cambio di un tour su Isla Sorna gli offre un lauto assegno. Niente di pericoloso, se non che l’aereo che cui stanno viaggiando precipita sull’isola e i malcapitati si trovano imprigionati sull’isola.

Continua a leggere

Risultati immagini per Intrigo a San PietroburgoUn film di George Mihalka. Con Michael CaineJason ConneryMichael GambonMia SaraMichael Sarrazin Titolo originale Bullet to BejingSpionaggiodurata 100 min. – Canada, Gran Bretagna, Russia 1995MYMONETRO All’inseguimento della morte rossa * * - - - valutazione media: 2,00 su 1 recensione.

Torna il personaggio di Harry Palmer, inventato da Len Deighton, uno dei più riusciti di Michael Caine. Ma questo ritorno è lontano mille anni luce da Ipcress e da Funerale a Berlino. Palmer finisce in Russia, incaricato di trovare un’arma segreta. Cercarla nel treno Mosca-Pechino è come cercare un ago in un pagliaio.

Continua a leggere

Locandina italiana Clerks - CommessiUn film di Kevin Smith. Con Brian O’Halloran, Jeff Anderson, Marilyn Ghigliotti, Lisa Spoonauer, Kevin Smith. Titolo originale Clerks. Commedia, durata 90′ min. – USA 1994. MYMONETRO Clerks – Commessi * * * - - valutazione media: 3,29 su 15 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Cronaca di una giornata del commesso di un emporio della cittadina di Leonardo, New Jersey. Prodotto _ qualcosa di meno di basso costo: 27575 dollari _ scritto e diretto da un esordiente. Echi di Jim Jarmusch. È al tempo stesso divertente, grottesco e desolante, segnato da un evidente affetto per i personaggi che è anche comprensione e complicità. Rivelazione del Sundance Film Festival 1994 e premiato alla Semaine de la Critique di Cannes. Continua a leggere

Locandina italiana RushmoreUn film di Wes Anderson. Con Bill Murray, Jason Schwartzman, Luke Wilson, Olivia Williams, Brian Cox. Commedia drammatica, durata 93 min. – USA 1998. MYMONETRO Rushmore * * * - - valutazione media: 3,13 su 12 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Max Fischer è un quindicenne che ha trovato la sua unica ragione di vita: frequentare la Rushmore Academy. Nerd occhialuto ma non secchione, con molteplici attività extra-curricolari all’attivo (tra cui l’allestimento di maestosi spettacoli teatrali), Max fa amicizia con il laconico e svogliato “uomo d’affari” Herman Blume e insieme a lui si scopre innamorato della dolce maestrina vedova miss Cross.
Questo amore impossibile e l’espulsione dalla Rushmore lo costringeranno a confrontarsi con un’inevitabile crescita emotiva e con la ricerca di un suo posto nel mondo al di fuori della scuola. Il texano Wes Anderson, qui alla sua seconda opera (scritta, come la precedente e la successiva, insieme all’attore/amico fidato Owen Wilson) mette già in campo quelli che saranno i tratti caratteristici del suo cinema nei successivi I Tenenbaum (2001) e Le avventure acquatiche di Steve Zissou (2005): adolescenti inquieti e capricciosi, adulti immaturi e flemmatici si lasciano vivere in un mondo bizzarro e surreale illuminato dai colori pop della provincia americana. Accompagnate dalle note retrò di canzoni degli anni Sessanta e Settanta (Cat Stevens, i Kinks, John Lennon sono l’ immaginario sonoro prediletto dal regista e dal suo fido collaboratore/compositore Mark Mothersbaugh), queste figure delicate, ironiche e malinconiche a un tempo, vanno a comporre un universo sentitamente autobiografico e nostalgico.
Tutto giocato sulla sottrazione e sul minimalismo a partire dalla recitazione (il viso imperturbabile di Bill Murray che getta in piscina una pallina da golf ne è l’esempio lampante), il film, lontano dalle solite commedie di ambiente studentesco, è un mosaico originale e intimista di personaggi infantili e contraddittori, ripresi con il tocco asciutto, personale e unico di un autore bizzarro quanto le sue creazioni. Continua a leggere

Risultati immagini per l'inferno chabrolRegia di Claude Chabrol. Un film Da vedere 1994 con François CluzetEmmanuelle BéartNathalie CardoneAndré WilmsMarc Lavoine.Cast completo Titolo originale: L’enfer. Genere Drammatico – Francia1994durata 102 minuti. Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di -1 vrecensione.

Chabrol torna ad affondare il bisturi nella provincia francese. Questa volta però l’indagine è all’interno della psicologia maschile. Paul ha sposato una bella donna e insieme conducono un albergo. La gelosia prende a farsi spazio nella sua mente. Tutti sono possibili rivali e la moglie è una impudente fedifraga. Sarà davvero così? Chabrol non ci fornisce una risposta chiara, appagato dalla proposta dei film immaginari che l’uomo costruisce nella propria mente, montando e rimontando le sequenze dei (presunti) tradimenti.

Continua a leggere

Locandina IntrudersUn film di Dan Curtis. Con Richard CrennaMare WinninghamSusan BlakelyDaphne AshbrookAlan Autry.  Fantascienzadurata 161 min. – USA 1992.

Gente in ogni parte del mondo dice di essere stata rapita dagli alieni, portata a bordo di astronavi a sottoposta a esami medici. Le autorità sembrano conoscere ogni dettaglio di queste visite ma non vogliono ammetterlo pubblicamente. Continua a leggere

Risultati immagini per Paradiso perdutoUn film di Alfonso Cuarón. Con Anne BancroftEthan HawkeRobert De NiroGwyneth PaltrowChris Cooper Titolo originale Great ExpectationsDrammaticodurata 110 min. – USA 1998MYMONETRO Paradiso perduto * * * - - valutazione media: 3,23 su 11 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Il giovane Finn, cresciuto dalla sorella e dal suo compagno, un giorno viene notato dalla vecchia signora Dinsmoor. La donna iniziò ad invitarlo ogni sabato nella sua dimora, il Paradiso Perduto, in cui viveva assieme alla nipote Estella. Finn sin dal primo momento s’innamorò di quella bambina. Tutto secondo i piani dell’anziana zia. Il tempo passava e l’amore cresceva. Un giorno però Estella va via, per pochi giorni che poi divennero un per sempre. Da allora Finn abbandonò definitivamente la pittura, sino alla comparsa di un misterioso benefattore disposto a pagargli gli studi e a mantenerlo a New York. Proprio nella grande mela ritrova la sua amata, che ritorna ad essere la sua musa e la sua amante. Finn s’illude d’averla ritrovata per sempre, ignaro del fatto che Estella è stata educata dalla zia a non innamorarsi.
Quando un grande amore spezza il cuore, il cuore comincia a generare rabbia e odio. È questo il filo conduttore del film, tratto da un racconto di Charles Dickens. Ma l’amore e la speranza sono pronte a combattere quell’odio e a venire alla luce. Diretto da Alfonso Cuaròn (Y tu mama tambienHarry Potter e il prigioniero di Azkaban), il film mette in scena la danza dei sentimenti. Perfetta Gwyneth Paltrow nel ruolo dell’algida Estella, divina Anne Bancroft nell’interpretazione dell’eccentrica e crudelissima Mrs. Dinsmoor.
Strepitosa la colonna sonora con pezzi di Iggy Pop, Pulp, Mono, Tori Amos e molti altri, che fanno da colonna sonora a questa “piramide del dolore”. Continua a leggere

Risultati immagini per Un Colpo da dilettantiUn film di Wes Anderson. Con James Caan, Owen Wilson, Luke Wilson, Robert Musgrave, Andrew Wilson [I] Titolo originale Bottle Rocket. Commedia, durata 95′ min. – USA 1996. MYMONETRO Un colpo da dilettanti * * - - - valutazione media: 2,04 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Uscito da un istituto psichiatrico, Dignan si unisce a uno sbandato di testa fine e a un ricco pappamolla per fare una rapina, seguita da un colpo grosso, organizzato da un ciarliero truffatore, che non riesce altrettanto bene. 1° film di W. Anderson, scritto con O. Wilson, pimpante protagonista in coppia col fratello Luke. Andrew W., un terzo fratello, fa la parte di un amico poco raccomandabile. È una commedia spiritosa in cadenze di balletto ladresco che ha almeno due meriti: il colorito disegno dei personaggi e una efficace descrizione d’ambiente. Nasce da un corto omonimo (1994). Messo in onda da Italia 1. Continua a leggere