Category: Film Anni ’70


Risultati immagini per We Can't Go Home Again

Un film di Nicholas Ray. Con Richie Bock, Tom Farrell, Danny Fisher, Jill Gannon, Jane Heymann.Titolo originale We Can’t Go Home Again. Sperimentale, durata 90 min. – USA 1976.

Film sperimentale realizzato da Nicholas Ray insieme ai suoi studenti della New York State University di Binghamton, girato in vari formati (35mm, 16mm, video) e con l’ausilio di diverse macchine da presa. Ray e i suoi allievi si esprimono sullo schermo all’interno di una ‘cornice’ fotografica intermittente, eseguendo a tratti un copione già scritto, alternato a momenti di improvvisazione. Ne esistevano due versioni ma sfortunatamente la seconda, quella definitiva, è andata perduta. Continua a leggere

Risultati immagini per Il salvatore mardoreIl salvatore (Le Sauveur) è un film francese del 1971 diretto da Michel Mardore, tratto dall’omonimo romanzo dello stesso Mardore[1].Il film, mai distribuito nelle sale cinematografiche italiane, è stato trasmesso in televisione da Rai 3 il 4 giugno 2016 nel corso del programma Fuori orario con dialoghi in lingua francese e sottotitoli in lingua italiana[2].

1943: Nanette è una tredicenne che vive con i familiari in una fattoria isolata in un piccolo villaggio della Francia occupata dall’esercito tedesco. Attraversando un bosco, Nanette si imbatte in un giovane di bell’aspetto il quale le dichiara di essere un aviatore inglese che, paracadutato in territorio nemico per unirsi ai partigiani francesi Continua a leggere

Locandina Le colline hanno gli occhi

Un film di Wes Craven. Con Virginia Vincent, Susan Lanier, Martin Speer Titolo originale The Hills Have Eyes. Horror, durata 89 min. – USA 1977. – VM 14 – MYMONETRO Le colline hanno gli occhi **--- valutazione media: 2,26 su 15 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Un capofamiglia, poliziotto in pensione, durante una gita con la famiglia in roulotte decide di abbandonare l’autostrada per avventurarsi verso le colline dove si possono trovare le miniere d’argento degli antichi apaches. Ma i gitanti vengono assaliti da una famiglia di selvaggi famelici e sanguinari. Intrappolati dai bestiali abitatori delle colline, i poveri cittadini devono difendersi disperatamente. Riusciranno ad avere la meglio, ma a prezzo di morti e feriti.

Continua a leggere

Photobucket Pictures, Images and Photos

Un film di Wim Wenders. Con Rudiger Vogler, Yella Rottlander, Lisa Kreuzer, Edda Köchl, Ernest Boehm. Titolo originale Alice in den Stadten. Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 110′ min. – Germania 1973. MYMONETRO Alice nelle città * * * 1/2 - valutazione media: 3,63 su 12 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Giovane giornalista in crisi di identità incontra all’aeroporto una compatriota con la figlia. Per una serie di circostanze si ritrova con la bambina a carico e non sa come sbarazzarsene. È uno di quei film “moderni” dove non succede niente: quello che racconta è il rapporto tra l’uomo e la bambina e il mutamento che il viaggio in comune opera nei due personaggi. Continua a leggere

Risultati immagini per Mazinga Z contro Devilman

Mazinga Z contro Devilman (マジンガーZ対デビルマン, Mazinger Z tai Devilman?) è un mediometraggio cinematografico basato sulle due serie anime televisive Mazinga Z e Devilman create da Go Nagai. Uscì in Giappone il 18 luglio 1973. Temporalmente si pone tra l’episodio 33 e 34 della serie regolare di Mazinga Z.

Durante un combattimento contro i mostri meccanici del perfido Dottor Inferno (Dottor Hell), Mazinga Z risveglia accidentalmente dal suo sonno millenario nelle viscere della Terra l’arpia Silen, un essere appartenente alla primordiale stirpe dei demoni. Continua a leggere

Risultati immagini per Mazinga Z contro il Generale Nero

Mazinga Z contro il Generale Nero (マジンガーZ対暗黒大将軍, Mazinger Z tai Ankoku Daishōgun?), la cui traduzione del titolo corretta sarebbe “Mazinger Zed contro il Gran Generale Oscuro“, è un mediometraggio cinematografico prodotto dalla Toei Animation nel 1974, basato sulla serie TV Mazinga Z e il suo sequel Grande Mazinga, entrambe ideate dal celebre mangaka giapponese Go Nagai.

Uscito nelle sale in Giappone il 25 luglio 1974, esso fa parte di una serie di mediometraggi prodotti dalla Toei tra il 1973 ed il 1976, tutti tratti da anime basati su soggetti di Go Nagai. In particolare, Mazinga Z contro il Generale Nero fu realizzato dalla Toei per presentare in anticipo ai giovani spettatori il Grande Mazinga, successore del loro beniamino Mazinga Z, ed offre un finale parzialmente diverso della stessa serie televisiva, il cui ultimo episodio, il 92°, fu trasmesso successivamente alla distribuzione del mediometraggio.[1] Continua a leggere

Risultati immagini per UFO Robot Goldrake contro il Grande Mazinga

UFO Robot Goldrake contro il Grande Mazinga (UFOロボグレンダイザー対グレートマジンガー, UFO Robot Grendizer tai Great Mazinger?) è un cortometraggio cinematografico basato sulle serie TV Grande Mazinga e UFO Robot Goldrake, entrambe ideate dal celebre mangaka giapponese Go Nagai. Uscì in Giappone il 20 marzo 1976.

Il malvagio Re Vega invia alla base lunare il comandante Barendos con la missione di distruggere una volta per tutte Goldrake (Grendizer) e conquistare la Terra, missione in cui Gandal e Hydargos (Blaki) hanno sistematicamente fallito. Barendos ammonisce i due Veghiani che, qualora la sua missione fosse coronata da successo, essi saranno immediatamente destituiti. Continua a leggere

Un film di Sam Peckinpah. Con James Coburn, Maximilian Schell, James Mason, David Warner Titolo originale Cross of Iron. Guerra, durata 119 min. – Gran Bretagna, Germania1977. – VM 14 – MYMONETRO La croce di ferro * * * * - valutazione media: 4,16 su 17 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

A differenza degli ufficiali che si battono per motivi di casta e per le medaglie, un sergentaccio della Wehrmacht e i suoi accoliti cercano di salvare la ghirba sul fronte russo durante la ritirata. Delirante ballo in maschera dove il bravo S. Peckinpah mette in campo tutte le risorse del suo talento visionario e allucinato per smitizzare la guerra e il cinema bellico con i suoi stereotipi. Tratto dal romanzo di Willi Heinrich La carne paziente. Seguito da Specchio per allodole. Continua a leggere

Photobucket

Pasqualino Settebellezze è un film di Lina Wertmüller del 1975, con Giancarlo Giannini, Fernando Rey, Shirley Stoler, Elena Fiore, Piero Di Iorio, Enzo Vitale. Prodotto in Italia. Durata: 115 minuti.
Pasqualino Settebellezze è un giovane camorrista napoletano che, bramoso di assicurarsi una posizione, è cosciente di dovere compiere una qualche “impresa” che gli assicuri “rispettabilità” nella mala partenopea, ma dopo “l’impresa” dovrà superare prove durissime in manicomio e in guerra.

Photobucket

Un film di Sidney Lumet. Con Peter Finch, William Holden, Faye Dunaway, Robert Duvall, Ned Beatty.Titolo originale Network. Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 121 min. – USA 1976. MYMONETRO Quinto potere ***1/2- valutazione media: 3,88 su 23 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Howard è un commentatore televisivo con un larghissimo seguito. Il suo indice di gradimento però scende e i capi decidono di licenziarlo. Howard allora dichiara davanti alle telecamere che si ucciderà. Da quel momento ha un successo strepitoso (specie da quando, credendosi direttamente in contatto con Dio, diventa una sorta di profeta trascinatore).

Continua a leggere

Risultati immagini per I Raptus segreti di Helen

Un film di Curtis Harrington. Con Shelley Winters, Debbie Reynolds, Dennis Weaver Titolo originale What’s the Matter with Helen?. Drammatico, durata 101′ min. – USA 1971. MYMONETRO I raptus segreti di Helen * * - - - valutazione media: 2,25 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Per rifarsi una vita, le madri di due giovani condannati a morte aprono a Hollywood nel 1934 una scuola di danza. Una s’innamora di un ricco vedovo, l’altra dà segni di grave squilibrio psichico. Scritto e sceneggiato da Henry Farrell _ autore del racconto da cui fu tratto Che fine ha fatto Baby Jane? (1962) di Robert Aldrich _ è uno psicodramma trucido e grottesco con 2 protagoniste in gara di bravura e con interessanti note sulla Hollywood degli anni ’30. Continua a leggere

Risultati immagini per O ThiasosUn film di Théo Angelopulos. Con Vanghelis Kazan, Eva Kotamanidu, Aliki Gheorguli Titolo originale O thiasos. Drammatico, durata 235′ min. – Grecia 1975. MYMONETRO La recita * * * * - valutazione media: 4,42 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Una compagnia di attori (all’interno della quale si sviluppa una serie di rapporti ispirati al mito degli Atridi) porta, di paese in paese, il dramma ottocentesco Golfo della pastorella di Spiridonos Peresiadis. 3° film di Anghelopulos, è una grande saga epica _ nei contenuti ma soprattutto nel linguaggio, secondo l’accezione brechtiana _ che traccia una sintesi della storia greca dal 1939 al 1952. Continua a leggere

Risultati immagini per Zozza Mary pazzo Gary

Un film di John Hough. Con Peter Fonda, Susan George, Adam Roarke, Kenneth Tobey, Eugene Daniels Titolo originale Dirty Mary Crazy Larry. Avventura, durata 93 min. – USA1974. MYMONETRO Zozza Mary, pazzo Gary * * 1/2 - - valutazione media: 2,75 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Un giovane corridore automobilistico, troppo povero per poter acquistare una buona vettura, d’accordo col suo meccanico organizza, per procurarsi il denaro, un sequestro di persona. L’impresa riesce. I due, inseguiti dalla polizia, dopo aver fatto un’ecatombe di macchine, finiscono però tragicamente la loro corsa contro il locomotore di un treno. Continua a leggere

Un film di Vincent McEveety. Con Fred MacMurray, Henry Morgan, Cloris Leachman Titolo originale Charley and the Angel. Commedia, durata 93′ min. – USA 1973. MYMONETRO Charlie e l’angelo * * - - - valutazione media: 2,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Dal romanzo The Golden Evenings of Summer di Will Stanton. Arido e avido commerciante vede, un giorno, entrare nella sua vita un angelo che, preannunciandogli una morte imminente, cerca di fargli cambiare vita. Garbato, divertente, artificioso prodotto Walt Disney. Continua a leggere

Un film di Francis Ford Coppola. Con Gene Hackman, Robert Duvall, Frederic Forrest, John Cazale, Harrison Ford. Titolo originale The Conversation. Drammatico, durata 113′ min. – USA 1974. MYMONETRO La conversazione * * * 1/2 - valutazione media: 3,52 su 17 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Specialista in intercettazioni, che ha sempre vissuto immerso nel lavoro, scopre di avere una coscienza, di essere responsabile di quello che fa, di essere prima complice e poi vittima. Palma d’oro a Cannes e designato agli Oscar (film, regia), è un thriller che anticipa i tempi (Watergate) e le mode, rimanda al cinema di Antonioni (fotografia funzionale di Bill Butler), ma anche agli incubi allucinati di un Kafka tecnologicamente aggiornato. Uno dei migliori film USA degli anni ’70 con un G. Hackman perfetto come antieroe dell’era elettronica. Apparizione non accreditata di Robert Duvall. Continua a leggere

Un film di Herbert Ross. Con Marsha Mason, Richard Dreyfuss, Quinn Cummings, Paul Benedict, Barbara Rhoades.Titolo originale The Goodbye Girl. Commedia, durata 110 min. – USA 1977.MYMONETRO Goodbye amore mio! * * * 1/2 - valutazione media: 3,50 su 8 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Una ex ballerina di Broadway, Paula, vive a New York (nel West Side) con la figlia decenne Lucy, nata da una relazione con un attore che poi l’ha piantata. Anche Tony, col quale Paula aveva tentato di ricostruirsi una famiglia, la molla per andarsene a Roma. Prima, però, il cinico Tony ruba i risparmi della donna e subaffitta a sua insaputa l’appartamento. Il nuovo inquilino porterà la felicità per Paula e per Lucy. Continua a leggere

Un film di Steven Spielberg. Con Richard Dreyfuss, François Truffaut, Teri Garr, Melinda Dillon, Bob Balaban.Titolo originale Close Encounters of the Third Kind. Fantascienza, durata 135 min. – USA 1977. MYMONETRO Incontri ravvicinati del terzo tipo * * * 1/2 - valutazione media: 3,78 su 27 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Nello Stato dell’Indiana, una notte, inconsueti fenomeni magnetici accompagnano l’avvistamento di oggetti non identificati. L’equipe del professor Lacombe, che da tempo studia un misterioso segnale musicale come possibile contatto lanciato dagli extraterrestri, vorrebbe mantenere la cosa segreta, ma la notizia delle apparizioni amplificata dalla televisione e dalla stampa richiama a Picco del Diavolo una folla di curiosi. Continua a leggere

Un film di Robert Mulligan. Con Victor French, Bo Hopkins, John Hillerman, Jason Miller Titolo originale The Nickel Ride. Giallo, durata 99 min. – USA 1975. MYMONETRO Il mediatore * * * - - valutazione media: 3,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Il protagonista è l’uomo di fiducia di una cosca mafiosa. Dopo anni di fedeltà alla “famiglia”, però, sembra che lo vogliano defenestrare. Lui se ne accorge quando lo tagliano fuori da un grosso affare. Difatti, poco dopo, gli mandano il killer. Lui riesce ad ammazzarlo, ma rimane ferito. Continua a leggere

Risultati immagini per Quella strana Ragazza che abita in fondo al Viale

Un film di Nicolas Gessner. Con Jodie Foster, Martin Sheen, Alexis Smith, Scott Jacoby, Morth Shuman Titolo originale The Little Girl Who Lives Down the Lane. Drammatico,durata 94 min. – Canada, Francia 1976. MYMONETRO Quella strana ragazza che abita in fondo al viale * * * - - valutazione media: 3,10 su 13 recensioni di critica, pubblico e dizionari

Rynn, tredicenne figlia di un poeta pazzo e suicida, vive da sola in una casa un po’ sinistra. Diventa una sorta di “bimba omicidi”, togliendo di mezzo col cianuro tutti coloro che in qualche modo le danno fastidio.

PhotobucketUn film di George Roy Hill. Con Paul Newman, Robert Redford, Robert Shaw, Charles Durning, Eileen Brennan.Titolo originale The Sting. Commedia, durata 129 min. – USA 1973. MYMONETRO La stangata * * * 1/2 - valutazione media: 3,89 su 33 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Negli anni Trenta due abili imbroglioni riescono, con una partita a poker truccata e con una girandola di trovate esilaranti, a truffare una grossa somma di danaro a un terribile gangster di Chicago. La truffa colossale è anche e soprattutto l’occasione per vendicare una morte di un comune amico. Idealismo, abilità e guasconate costituiscono l’esplosiva miscela di questo soggetto condotto magistralmente da Hill che vi schiera la stessa squadra del fortunato Butch Cassidy e soprattutto si affida al ragtime di Scott Joplin riarrangiato da Marvin Hamlish.

Continua a leggere