Category: Film Anni ’60


Locandina L'assedio di Siracusa

Un film di Pietro Francisci. Con Enrico Maria SalernoRossano BrazziTina LouiseGino Cervi. continua» Avventurab/n durata 90 min. – Italia 1960.

Drammatizzazione di un personaggio storico in un improbabile e romanzesco quadro delle guerre fra Roma e Cartagine. Archimede si innamora di una danzatrice romana che poi sposerà proprio il console Marcello, conquistatore di Siracusa. Archimede, con le sue macchine, ucciderà Marcello. Insensato falso storico.

Locandina La leggenda di Enea

Un film di Giorgio Venturini. Con Steve ReevesLiana OrfeiGianni GarkoGiacomo Rossi Stuart. continua» Avventuradurata 93 min. – Italia 1962.

Enea giunge con la sua gente nel Lazio. La figlia del re di quelle terre si innamora di lui, ma il sovrano dei Rutuli riesce, con l’inganno, a renderlo inviso agli abitanti del luogo. Scoppia una lunga e drammatica guerra.

Locandina Giuseppe venduto dai fratelli

Un film di Irving RapperLuciano Ricci. Con Belinda LeeRobert MorleyVira SilentiGeoffrey HornePietro Tordi. continua» Storicodurata 94 min. – Italia 1960.

Giuseppe figlio di Giacobbe viene venduto dai fratelli invidiosi ad un mercante di schiavi. Arrivato alla corte del faraone, grazie alla sua intelligenza, da schiavo diventa viceré. Quando i fratelli di Giuseppe arrivano in Egitto, il viceré li riceve e, in un secondo tempo, si fa riconoscere. Tutti si inchinano davanti a lui, come era scritto, con gioia del vecchio padre.

Locandina Kriminal

Un film di Umberto Lenzi. Con Helga Liné, Ivano Staccioli, Dante Posani, Andrea Bosic. Avventura, durata 98 min. – Italia 1966. MYMONETRO Kriminal * * - - - valutazione media: 2,06 su 12 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Evaso dalla galera, Kriminal viene a sapere che una certa Lady Gold sta per esportare in Turchia una grossa partita di diamanti. Cerca con ogni mezzo di impossessarsene. Continua a leggere

Un film di Henri Verneuil. Con Anthony Quinn, Michael Redgrave, Grégoire Aslan, Virna Lisi. Titolo originale La vingtcinquième heure. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 127 min. – Francia 1967. MYMONETRO La venticinquesima ora * * 1/2 - - valutazione media: 2,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Nel 1940, in Romania, un contadino viene deportato come ebreo perché il capo della polizia locale vuole rubargli la giovane sposa. Il poveretto riesce a scappare a Budapest, ma, nuovamente arrestato dai nazisti, se la cava solo accettando di entrare nelle SS; Continua a leggere

Un film di Charles Walters. Con Cary Grant, Samantha Eggar, Jim Hutton, George Takei Titolo originale Walk, Don’t Run. Commedia, durata 114 min. – USA 1966. MYMONETRO Cammina non correre * * 1/2 - - valutazione media: 2,75 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

A Tokio, durante le Olimpiadi del ’64, Cristina, ragazza inglese, e Steve, giovane atleta americano, si conoscono, si innamorano, si sposano con l’aiuto di Sir William Rutland, ricco industriale inglese giunto in Giappone per affari. Intrattenimento arguto e di buon gusto firmato da un regista di successo. Continua a leggere

Locandina Il mattatore di HollywoodUn film di Jerry Lewis. Con Brian Donlevy, Renée Taylor, Jerry Lewis, Dick Wesson Titolo originale The Errand Boy. Comico, durata 92 min. – USA 1961. MYMONETRO Il mattatore di Hollywood * * 1/2 - - valutazione media: 2,96 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Jerry Lewis ha la parte di un fattorino impiegato presso una casa cinematografica. Per le sue mille sbadataggini sta per essere licenziato. Ma un giorno, con una “gaffe” più clamorosa delle altre, suggerisce al regista di impiegarlo come attore nei film comici. Continua a leggere

Un film di David Swift. Con Maureen O’Hara, Brian Keith, Hayley Mills Titolo originale The Parent Trap. Commedia, durata 124 min. – USA 1961. MYMONETRO Il cowboy con il velo da sposa * * * 1/2 - valutazione media: 3,65 su 21 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Due gemelle straordinariamente somiglianti non si sono mai viste e nemmeno conoscono uno dei due genitori (una ha sempre vissuto col padre, l’altra con la madre). Le ragazze un giorno si incontrano per caso, simpatizzano e decidono di riunire la famiglia. Scambiano dunque i ruoli e affrontano il genitore sconosciuto. Il trucco funziona. Il padre, che tra l’altro stava per sposarsi, scopre di esser sempre stato innamorato della moglie, e viceversa. Continua a leggere

Risultati immagini per l Promontorio della paura - 1962Un film di J. Lee Thompson. Con Gregory Peck, Robert Mitchum, Polly Bergen, Martin Balsam, Lori Martin. Titolo originale Cape Fear. Giallo, b/n durata 105 min. – USA 1962. MYMONETRO Il promontorio della paura * * * 1/2 - valutazione media: 3,50 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Un cattivo soggetto vuole vendicarsi di un avvocato la cui testimonianza gli ha fatto passare molti anni in galera. È uno psicopatico e annuncia al suo nemico che, prima di fargli la festa, farà passare un brutto quarto d’ora alla moglie e alla figlioletta. L’avvocato decide di far perdere le sue tracce, portando la famigliola in un posto fuori mano. Ma il suo persecutore lo ritrova. Scontro terribile fra i due, alla fine del quale l’avvocato ha fortunosamente la meglio. Continua a leggere

Un film di Peter Yates. Con Robert Vaughn, Jacqueline Bisset, Robert Duvall, Steve McQueen, Don Gordon Poliziesco, durata 113 min. – USA 1968. MYMONETRO Bullitt * * * * - valutazione media: 4,10 su 14 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

San Francisco Bullitt, tenente della Squadra Omicidi, viene incaricato da un politicante di tener d’occhio un mafioso, Ross, intenzionato contro “cosa nostra”. Bullitt dovrebbe garantire l’incolumità di Ross che però viene ugualmente fatto fuori da due sicari. Allora il tenente, per non incorrere nelle ire dell’uomo politico, nasconde il cadavere. Riesce anche a scoprire che l’ucciso non è il vero Ross. Bullitt lo rintraccia e verrà a sapere cose interessanti. Il soggetto è tratto dal romanzo Mute Witness di Robert L. Pike. Continua a leggere

Risultati immagini per La Cotta locandina

La cotta è un film per la televisione a mediometraggio sceneggiato e diretto da Ermanno Olmi. È stato prodotto dalla Rai Radiotelevisione Italiana nel 1967. Della durata di cinquanta minuti circa, completa la serie dei primi film di narrazione di questo regista – iniziata con Il tempo si è fermato, del 1958 – dopo una lunga esperienza in campo documentaristico. Narra dell’iniziazione sentimentale (con i riflessi psicologici ed i turbamenti che questo passaggio di vita comporta) di due giovani poco più che adolescenti.

Girato in bianco e nero e ambientato nella Milano del miracolo economico italiano che cominciava a sfumare verso l’autunno caldo e gli anni della contestazione, il mediometraggio è interpretato da due attori non professionisti, Giovanna Claudia Mongino e Luciano Piergiovanni, rispettivamente nei ruoli di Jeanine, adolescente di origine francese, ed Andrea, giovane milanese alla ricerca di nuove ed originali tecniche di seduzione e corteggiamento delle coetanee.

Continua a leggere

Risultati immagini per La Moglie Giapponese

Un film di Gian Maria Polidoro. Con Gastone MoschinPaul Esser, Michico Iwasaki, Lilly Lau, Yuan Kwan, Luciana ScaliseMarzia Ubaldi. continua» Commediadurata 115 min. – Italia1968.

Un ragioniere italiano, chiamato a sostituire un collega ammalato in un giro d’affari in Estremo Oriente, si trova di fronte a una realtà inaspettata e scopre gli intrallazzi dell’altro. Tra l’altro l’ingenuo italiano si trova in piena guerra del Vietnam.

Continua a leggere

Locandina Quello strano sentimentoUn film di Richard Thorpe. Con Bobby Darin, Donald O’Connor, Sandra Dee, Larry Storch, Nita Talbot. Titolo originale That Funny Feeling. Commedia, durata 93 min. – USA 1965. MYMONETRO Quello strano sentimento * * 1/2 - - valutazione media: 2,71 su 11 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Joan ha ricevuto l’incarico di occuparsi dell’appartamento di Tom da un’agenzia e, quando incontra il giovanotto, non lo riconosce. Per darsi delle arie finge di essere la proprietaria della casa, ma quando si accorge di recitare la commedia con il vero proprietario, che invece di smentirla le ha dato corda, decide di vendicarsi. Continua a leggere

locandina del film PUNCH AND JUDY

Titolo Originale: RAKVICKARNARegiaJan SvankmajerInterpreti: – Durata: h 0.10 Nazionalità:  Cecoslovacchia1966 Genereanimazione

Divertente e allucinato corto di un maestro della miscellanea fra divertimento e visionarietà. Visivamente perfetto (e ricordiamo che Svankmajer è comunque alle prime armi, siamo nella decade iniziale della sua opera) il film rivela la passione del regista per gli animali e le marionette, lasciando all’Uomo solo un paio di anonime mani.

Continua a leggere

Directed by JAN ŠVANKMAJERCzechoslovakia, 1965

A man plays the Bach piece of the title on the organ, accompanied by images of stone walls with cracks and holes that grow and shrink, intercut with images of doors and wire-meshed windows.

Risultati immagini per cinque Tombe per un MediumUn film di Massimo Pupillo. Con Walter Brandi, Barbara Steele Horror, b/n durata 90 min. – Italia 1966. MYMONETRO Cinque tombe per un medium * - - - - valutazione media: 1,00 su 1 recensione.

Un potente medium viene ucciso dalla moglie e dall’amante di lei ma, anche dopo morto, riesce a vendicarsi dei suoi assassini sterminandoli. Continua a leggere

Risultati immagini per Il grande SentieroUn film di John Ford. Con Dolores Del Rio, Richard Widmark, Carroll Baker, Karl Malden, Gilbert Roland. Titolo originale Cheyenne Autumn. Western, durata 154 min. – USA 1964. MYMONETRO Il grande sentiero * * * - - valutazione media: 3,25 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Epopea della tribù dei Cheyenne che, ingannati e abbandonati dai vincitori bianchi, iniziano una lunga e drammatica fuga verso il nord, cercando di sfuggire alla fame e di tornare liberi nella terra dei padri. Continua a leggere

Risultati immagini per trilogia del dollaro

La cosiddetta Trilogia del dollaro, altrimenti conosciuta come Trilogia dell’uomo senza nome, comprende i tre primi film western diretti dal regista romano Sergio Leone e aventi per protagonista un giovane Clint Eastwood, con le colonne sonore di Ennio Morricone.

Benché non fosse nelle intenzioni di Sergio Leone i tre film vennero considerati parte di una trilogia grazie al successo della figura enigmatica dell’Uomo senza nome (Clint Eastwood, che indossa gli stessi abiti e recita con la stessa mimica in tutti e tre i film). Il buono, il brutto, il cattivo viene considerato da molti un prequel, poiché il personaggio di Eastwood trova gradualmente gli abiti che indossa negli altri due film. Inoltre, nell’ultimo film la Guerra di secessione americana è in pieno svolgimento, mentre nel secondo probabilmente è già conclusa. In realtà Sergio Leone non ha mai dato ulteriori informazioni sull’argomento. Leone, probabilmente, non rinuncia a scherzare e la questione dell’antefatto non va presa alla lettera: è uno dei tanti modi che il regista usa per giocare con i personaggi e con il pubblico. Secondo i ricordi di Carlo Verdone, che nel 2009condusse uno speciale su Sky dedicato alla carriera di Sergio Leone dal titolo Verdone racconta Leone, il regista aveva chiesto alla produzione americana attori di spicco come Charles Bronson ed Henry Fonda. Essi, non conoscendo Leone, chiesero molti soldi pur di non fare i film. Al regista fu allora suggerito un giovane Clint Eastwood, reduce del successo della serie televisiva Rawhide.

Continua a leggere

Un film di Andrew Marton, Ricou Browning. Con Keenan Wynn, Lloyd Bridges, Shirley Eaton, David McCallum, Brian Kelly. Titolo originale Around the World under the Sea. Avventura, durata 117 min. – USA 1966. MYMONETRO I conquistatori degli abissi * * - - - valutazione media: 2,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

A bordo del piccolo sottomarino sperimentale “Hydronauta”, sei scienziati e tecnici – cinque uomini e una donna – stanno collocando una cinquantina di sofisticati allarmi sonar nei punti nevralgici di una grande faglia sismica che ha già causato scosse e maremoti violentissimi. La missione, affidata loro dal governo americano per prevenire nuovi disastri, è resa difficile da una sorda rivalità che divide gli uomini (…professionisti quanto si vuole ma assai deboli e infantili se preda delle passioni) e si rivela più rischiosa del previsto a causa degli sconosciuti pericoli che si annidano nelle profondità degli abissi e della scoperta di un immenso vulcano sottomarino in procinto di esplodere.
Il racconto ricalca avventure sottomarine di stampo vagamente verniano impostate con molta ingenuità (…le risibili sagome serpentiformi che minacciano gli intrepidi dell'”Hydronauta” dal fondo degli oceani) e scarsa credibilità. Un po’ troppo in ritardo rispetto a piccoli classici del filone subacqueo (20.000 leghe sotto i mari, Viaggio in fondo al mare) e un po’ troppo debole per rinnovare il genere (gli abissi torneranno prepotentemente di moda all’inizio degli anni ’80), il film è prevedibile negli sviluppi e non sorretto da protagonisti carismatici.Il “nome sul cartellone” è quello di Shirley Eaton, la ragazza d’oro di Agente 007 Missione Goldfinger, qui nei panni della dottoressa Maggie Hanford la cui avvenenza accende i sentimenti dei compagni di viaggio, ma le interpretazioni migliori sono appannaggio di David McCallum e di Keenan Wynn. A bilanciare la povertà degli effetti speciali provvedono in parte le riprese sottomarine dirette da Ricou Browning (il gill-man del Mostro della Laguna nera). Dirige Andrew Marton, regista spesso apprezzato in film d’azione. Produce Ivan Tors che nelle avventure marine ha più volte cercato il successo, sia sul grande che sul piccolo schermo. Continua a leggere

Risultati immagini per La rossa Maschera del TerroreUn film di Gordon Hessler. Con Vincent Price, Christopher Lee, Rupert Davies, Peter Arne Titolo originale The Oblong Box. Horror, durata 91 min. – USA 1968. MYMONETRO La rossa maschera del terrore * * - - - valutazione media: 2,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Vittima di un maleficio, Edwards Markham assume mostruose sembianze ed il fratello è costretto a segregarlo. Ritenuto morto e già sepolto, è salvato per puro caso da un medico. Edward si vendica uccidendo molte persone in modo crudele; perirà alla fine per mano del fratello, al quale comunque riuscirà, con un morso, a trasmettere i propri poteri malefici. Continua a leggere