Category: Film Anni ’60


Risultati immagini per Minnesota Clay

Un film di Sergio Corbucci. Con Cameron Mitchell, Georges Rivière, Ethel Rojo, Pietro Tordi. Western, durata 86′ min. – Italia 1964. MYMONETRO Minnesota Clay * * 1/2 - - valutazione media: 2,75 su 8 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Il pistolero Minnesota Clay (Mitchell) evade dal carcere dov’è detenuto per omicidio e va alla ricerca di Fox (Rivière), un fuorilegge che può scagionarlo ma che nel frattempo è diventato il disonesto sceriffo della cittadina messicana Mesa Encantada. 1° western italiano firmato da un regista che non si nasconde sotto uno pseudonimo all’americana. Corbucci con Django (1966) avrà enorme successo. Continua a leggere

Dante Doré.jpg

Un film di Vittorio Cottafavi. Con Giorgio Albertazzi, Claudio Gora, Ileana Ghione Formato Serie TV, Storico, – Italia 1965.

Impegnato e spesso riuscito tentativo di ricostruire la vita di Dante Alighieri evitando nel contempo le secche del «culturale» televisivo e anche quelle del teleromanzo facilone. Le puntate migliori sono quelle imperniate sulla vita politica di Dante (la battaglia di Campaldino, gli scontri con la fazione dei guelfi di Corso Donati, lo scontro personale con papa Bonifacio VIII impersonato da un torvo e nevrotico Claudio Gora). Continua a leggere

Un film di Franco Giraldi. Con Ugo Tognazzi, Lilla Brignone, Isabella Rei, Filippo Scelzo. Commedia, durata 107′ min. – Italia 1969. MYMONETRO La bambolona * * * - - valutazione media: 3,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

La vita di un avvocato romano scapolo è sconvolta dall’improvvisa passione per una formosa popolana che sotto un’apparente apatia nasconde le unghie di una rapacità programmata. Da un romanzo di Alba De Cèspedes il sottile Giraldi ha cavato una commedia di costume che, tra le righe di un intrigo beffardo, cela un’amarezza autentica. La Rei tiene testa a Tognazzi. Continua a leggere

Locandina italiana Robinson nell'isola dei corsari

Un film di Ken Annakin. Con John Mills, Dorothy McGuire, James MacArthur Titolo originale Swiss Family Robinson. Avventura, durata 128′ min. – USA 1960. MYMONETRO Robinson nell’isola dei corsari * * 1/2 - - valutazione media: 2,75 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Antesignana dei verdi ecologisti, una famiglia svizzera naufraga sulla rotta per la Nuova Guinea, approda in un’isola e la trasforma in un delizioso e un po’ noioso paradiso elvetico. Dal romanzo The Swiss Family Robinson di J.D. Wyss, filmato nel 1940 e poi per la TV nel 1975. Piacevole, didattico, per ragazzi. Continua a leggere

Poster Per favore... non mordermi sul collo!

Un film di Roman Polanski. Con Alfie Bass, Sharon Tate, Roman Polanski, Terry Downes, Jack MacGowran Titolo originale The Fearless Vampire Killers. Commedia, b/n durata 98 min. – Gran Bretagna, USA 1967. MYMONETRO Per favore… non mordermi sul collo! * * * - - valutazione media: 3,33 su 21 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

L’eccentrico professor Abronsius (Jack Mac Gowran), autore di importanti studi sul fenomeno del vampirismo, arriva con il suo buffo e svanito assistente Alfred (Roman Polanski) nei pressi di un castello in Transilvania: naturalmente a caccia di vampiri. Una volta penetrati all’interno, Alfred nota ben presto la bella locandiera Sarah (Sharon Tate, allora compagna di Polanski), e quando questa verrà rapita dal conte von Kroloc, i due partiranno per portarla in salvo tra mille peripezie.
Nonostante la trama possa trarre in inganno, fin dal titolo italiano del film (che è conosciuto anche come Dance of the Vampires, Pardon Me, Your Teeth Are in My Neck) si comprendono le intenzioni del regista, non certo interessato a realizzare un horror, ma nemmeno una vera e propria parodia del genere. Continua a leggere

Locandina La vendetta di GwangiUn film di James O’Connolly. Con James FranciscusRichard CarlsonGila Golan, Dennis Kilbane, Laurence NaismithGustavo Rojo.  Titolo originale The Valley of GwangiFantascienzadurata 95 min. – Gran Bretagna, USA 1968MYMONETRO La vendetta di Gwangi * * * - - valutazione media: 3,00 su 1 recensione.

Una notte, uno zingaro fa irruzione nell’accampamento di un circo itinerante. L’uomo è agonizzante. Mormora qualche frase sconnessa a proposito di una vendetta di Gwangi e muore lasciando cadere un sacco in cui si agita qualcosa di vivo. Il sacco contiene un heoippus, un minuscolo cavallo preistorico incredibilmente vivo e vegeto, e gli uomini del circo pensano subito di farne l’attrazione principale per i loro spettacoli. Alcuni zingari, spaventati da una maledizione che incomberebbe sulla valle dalla quale l’animale è stato sottratto, lo rapiscono con l’intenzione di liberarlo. Kirby ed i suoi cowboys si mettono sulle sue tracce, si addentrano nella valle proibita e scoprono che è abitata da gigantesche creature preistoriche. Continua a leggere

Locandina Porcile

Un film di Pier Paolo Pasolini. Con Ugo Tognazzi, Franco Citti, Jean-Pierre Léaud, Ninetto Davoli, Pierre Clémenti. Drammatico, durata 98′ min. – Italia 1969. MYMONETRO Porcile * * * - - valutazione media: 3,10 su 9 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

S’alternano, in montaggio parallelo con convergenza finale, 2 storie, l’una a far da specchio all’altra: l'”apocalittica” o arcaica e la “tedesca” o moderna. In una un giovane (P. Clementi), disperato divoratore di farfalle, serpenti e carne umana che vaga per i campi desolati di un vulcano (l’Etna) è gettato dalla società in pasto alle belve; nell’altra il malinconico erede (J.-P. Léaud) di una dinastia industriale che non vuole obbedire, ma non sa disobbedire, è divorato dai porci per i quali prova un’attrazione fisica. La 1ª ha il cupo e chiuso orrore di una saga di tensione epico-lirica; la 2ª è in chiave ironico-satirica con cadenze di operetta morale. L’una è consegnata a un violento silenzio, rotto da grida, lamenti, rumori; l’altra s’affida alla parola in un fitto e caustico dialogo, persino in couplets dalle rime baciate. Morale della favola: la società organizzata è un porcile in cui si ripete storicamente la tendenza (necessità) a distruggere i propri figli ribelli o indifferenti che si rifiutano di accettare l’ordine costituito. Continua a leggere

Risultati immagini per Il processo orson

Un film di Orson Welles. Con Anthony PerkinsElsa MartinelliJeanne MoreauOrson WellesRomy Schneider.  Titolo originale Le procèsDrammaticoRatings: Kids+16, b/n durata 120 min. – Francia, Italia 1962MYMONETRO Il processo [2] * * * 1/2 - valutazione media: 3,78 su 13 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Dall’opera omonima di Franz Kafka. Joseph K. È un giovane impiegato. Un giorno lo arrestano senza che lui sappia perché. Lo portano davanti a un tribunale che lo processa senza però comunicargli i capi d’accusa. Dopo aver cercato di ribellarsi, Joseph accoglie il consiglio di alcune donne con cui ha avuto rapporti e si confessa colpevole. Ma non è una buona idea. Un giorno vengono a prenderlo e lo giustiziano. Continua a leggere

Risultati immagini per Il magnifico cornuto

Un film di Antonio Pietrangeli. Con Gian Maria VolontéClaudia CardinaleUgo TognazziBernard BlierSalvo Randone.  Commediab/n durata 124 min. – Italia 1964.MYMONETRO Il magnifico cornuto * * * - - valutazione media: 3,13 su 8 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Andrea Artusi (Tognazzi), dopo aver sperimentato con un’amante la facilità con cui una moglie può tradire il marito, comincia ad essere assillato dal fatto che anche sua moglie Maria Grazia (Cardinale) possa essergli infedele. La sua ossessione esaspera la donna a tal punto che, pur essendo fedele, rivela al marito il nome del presunto amante. Andrea, furioso, si precipita alla ricerca dell’adultero e rimane ferito in un incidente d’auto. Ricondotto a casa, l’uomo avrà superato la sua ossessione, ma proprio allora la moglie inizierà a tradirlo, intrecciando una relazione con il medico. Continua a leggere

download (1)Un film di Renato Polselli. Con Hélène Remy, Tina Gloriani, Isarco Ravaioli, Walter Brandi. Horror, b/n durata 83 min. – Italia 1960. MYMONETRO L’amante del vampiro * 1/2 - - - valutazione media: 1,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Brigida, una ragazza andata alla fonte a prendere l’acqua per le mucche viene aggredita da un essere mostruoso che le succhia il sangue. Attirati dalle sue grida, i contadini arrivano con forconi e bastoni, ma è troppo tardi: Brigida, ferita, viene portata dal medico. È la terza a essere stata colpita nel giro di un anno. I contadini ritengono sia colpa di un vampiro, ma il medico rassicura tutti, non è niente di grave. Il professore presso la cui casa Brigida è stata momentaneamente portata sta dando ospitalità a un gruppo di ragazze che prepara un balletto con suo nipote Luca (Isarco Ravaioli). Continua a leggere

Risultati immagini per Il Colosso di Rodi leone

Un film di Sergio Leone. Con Rory Calhoun, Lea Massari, Georges Marchal, Carlo Tamberlani, Mimmo Palmara. Storico, durata 127′ min. – Italia 1961. MYMONETRO Il colosso di Rodi * * 1/2 - - valutazione media: 2,75 su 8 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Nel III secolo a.C. l’ateniese Dario è in vacanza a Rodi dove cresce il malcontento popolare contro re Serse, costruttore del famoso colosso. Aiutati da un traditore, i Fenici invadono la città, ma scoppia un terremoto. 1° film di S. Leone, indeciso se prendere sul serio la storia o puntare sull’ironia. Le briscole sono giocate nel 2° tempo: la grossa macchina del colosso e il terremoto conclusivo. Forte senso dello spettacolo. Continua a leggere

Locandina 7 donne per i Mac Gregor

Un film di Franco Giraldi. Con Leo Anchoriz, David Bailey, Agatha Flory, Fernando Sancho. Western, Ratings: Kids+13, durata 103′ min. – Italia 1967. MYMONETRO 7 donne per i Mac Gregor * * - - - valutazione media: 2,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Durante una festa il bandito Maldonado deruba gli scozzesi del loro oro. Veloce riscossa, ma Gregor, il maggiore dei sette, e la fidanzata sono catturati. Meno riuscito e originale dei precedenti Sette pistole per i McGregor e di Sugar Colt, anche a causa di un copione piuttosto sgangherato, è un western arioso, colorito, violento senza brutalità. F. Prestand è lo pseudonimo dell’egregio Franco Giraldi che si era firmato Frank Grafield nel 1° degli altri 2 e col proprio nome nel secondo. Continua a leggere

locandina di Il mostro di Londra

Un film di Terence Fisher. Con Christopher Lee, Paul Massie, Dawn Addams, David Kossoff, Francis De Wolf, Norma Marla. Titolo originale The Two Faces of Dr. Jekyl. Horror, durata 88 min. – Gran Bretagna 1960. MYMONETRO Il mostro di Londra * * - - - valutazione media: 2,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Il dottor Henry Jekyll (Paul Massie) sta compiendo esperimenti sulla natura umana, la moglie Kitty (Dawn Addams) è rassegnata a essere trascurata dal marito e l’amico Paul Allen (Christopher Lee) si fa vivo solo per bussare a quattrini. Tutto cambia quando Jekyll sperimenta su se stesso la sua nuova invenzione, diventando Mr. Hyde (sempre Paul Massie). Continua a leggere

Un film di André De Toth. Con Michael Caine, Harry Andrews, Nigel Davenport, Nigel Green Titolo originale Play Dirty. Guerra, durata 117′ min. – Gran Bretagna 1968. MYMONETRO I sette senza gloria * * 1/2 - - valutazione media: 2,75 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Un commando britannico, formato da ex detenuti, nell’Africa occidentale ha l’ordine di distruggere un deposito di carburante tedesco situato 400 miglia dietro le linee nemiche. “Quella sporca dozzina” su scala ridotta con qualche risvolto di umorismo inglese. Niente di nuovo, ma corretto, efficace con un’ambientazione convincente, un buon rimbombo di sparatorie. Continua a leggere

Risultati immagini per La Valle dei Mohicani

Un film di Budd Boetticher. Con Randolph Scott, Nancy Gates, Claude Akins Titolo originale Comanche Station. Western, durata 74′ min. – USA 1960. MYMONETRO La valle dei mohicani * * * - - valutazione media: 3,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Sulle tracce della moglie prigioniera dei Comanci, Jeff (Scott) ha l’occasione di riscattare un’altra prigioniera (Gates) ma, per intascare il grosso premio promesso dal marito cieco della donna, tre avventurieri tentano di sopraffarlo. 7° e ultimo film di Boetticher con Scott protagonista e coproduttore con la sua società Ranown. Scritto da Burt Kennedy, non vale I sette assassini e nemmeno L’albero della vendetta, ma è contrassegnato dal medesimo disteso classicismo, dal rifiuto del folclore, delle tematiche sociali e i loro concreti comportamenti più che l’intrigo o la cornice. Continua a leggere

Risultati immagini per L'Anno scorso a MarienbadUn film di Alain Resnais. Con Giorgio Albertazzi, Delphine Seyrig, Sacha Pitoëff, Françoise Spira, Pierre Bardaid Titolo originale L’année dernière à Marienbad. Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 95′ min. – Francia 1961. MYMONETRO L’anno scorso a Marienbad * * * * - valutazione media: 4,21 su 17 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

In un sontuoso albergo dell’Europa centrale un uomo cerca di indurre una donna, scortata da un inquietante marito, a ricordare e a mantenere la promessa, fattagli l’anno prima, di partire con lui. Con una sinuosa e musicale organizzazione dello spazio e del tempo, Resnais trasforma il mondo, descritto da Alain Robbe-Grillet con la sua prosa secca da “scuola dello sguardo”, in un universo onirico, in uno spettacolo incantatorio dove, ridotta a mera apparenza, la realtà diventa polisensa. Il sospetto che questo film d’evasione e di alienazione si riduca a un esercizio di stile è forte. Comunque, da vedere e rivedere. Leone d’oro a Venezia. Continua a leggere

Locandina Viva Las Vegas

Un film di George Sidney. Con Ann-MargretElvis Presley Commedia musicaledurata 86 min. – USA 1964MYMONETRO Viva Las Vegas * * 1/2 - - valutazione media: 2,92 su 10recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Avventure ed amori di un pilota di macchine da corsa nella mitica città del gioco. Notevole colonna sonora al servizio di Elvis Presley. Continua a leggere

Un film di Georges Franju. Con Alida Valli, Pierre Brasseur, Edith Scob, François Guerin, Alexandre Rignault. Titolo originale Les yeux sans visage. Giallo, b/n durata 88 min. – Francia, Italia 1960. MYMONETRO Occhi senza volto * * 1/2 - - valutazione media: 2,85 su 9 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Il dottor Génessier (Pierre Brasseur) è un chirurgo di eccezionale bravura, la cui vita è sconvolta dall’incidente d’auto che è costato la bellezza alla figlia Christiane (Edith Scob), costretta a vivere dietro una maschera bianca per celare a chiunque, anche a se stessa, il suo volto deturpato. Ma Génessier non si rassegna e con disperata determinazione cerca di restituire alla figlia la bellezza perduta servendosi dei volti di ragazze adescate grazie all’aiuto della fedele assistente Louise (Alida Valli). Capolavoro assoluto di uno dei registi più unici e interessanti del cinema francese. Affascinante melodramma orrorifico, girato con uno stile sublime in un bianco e nero allucinante che rende alla perfezione i chiaroscuri dell’anima, è un film di cui è facile innamorarsi e che

Continua a leggere

Un film di Guy Hamilton. Con Michael Caine, Oscar Homolka, Eva Renzi, Paul Hubschmid. Titolo originale Funeral in Berlin. Poliziesco, durata 102′ min. – Gran Bretagna 1966. MYMONETRO Funerale a Berlino * * 1/2 - - valutazione media: 2,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Dal romanzo The Berlin Memorandum di Len Deighton: Harry Palmer, agente segreto britannico, deve far passare il muro di Berlino a un colonnello sovietico che intende disertare, ma c’è un altro agente inglese che fa il doppio gioco. 2° film della serie Harry Palmer, dopo Ipcress (1965) e prima di Il cervello da un miliardo di dollari (1967). Prima intrigante, poi sempre più confusa, la vicenda ha tante giravolte che persino Sherlock Holmes ne rimarrebbe spiazzato. C’è suspense, comunque, e alcuni colpi di scena sono ben piazzati. Continua a leggere

Un film di Luis Garcia Berlanga. Con Nino Manfredi, Emma Penella, José Isbert, José Luis Lopez Vazquéz, Angel Alvarez. Titolo originale El verdugo. Drammatico, b/n durata 110′ min. – Spagna, Italia 1963. MYMONETRO La ballata del boia * * * - - valutazione media: 3,25 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Sposata la figlia di un boia, un impiegatucolo delle pompe funebri è indotto dal suocero a diventare il suo successore. In cambio avrà un appartamento. Scritta da Rafael Azcona, Ennio Flaiano e il regista, all’insegna di uno humour nero, soffice e beffardo, ritmato dal rumore sinistro della garrote è un’efficace metafora satirica della Spagna franchista e una forte, non retorica, requisitoria contro la pena di morte che decenni dopo conserva la sua forza, compreso il suo straziato finale. Presentato alla Mostra di Venezia, suscitando le ire della delegazione spagnola, ebbe il premio Fipresci della critica internazionale. Distribuito in Spagna in ritardo con alcuni tagli. Fu più volte votato dai critici ispanici come il miglior film spagnolo di tutti i tempi. Mutilato anche in Italia. Continua a leggere