Category: Film Anni ’30


Petrolini + Nerone

Due film di Petrolini

http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=15989 Continua a leggere

Locandina Flash Gordon's Trip to MarsUn film di Robert Hill, Ford Beebe. Con Buster Crabbe, Jean Rogers, Frank Shannon, Charles Middleton, Donald Kerr. Fantascienza, b/n – USA 1938.

Su Marte, dove si è trasferito dopo la distruzione del suo impero, Ming è in possesso di un’arma micidiale – la Nitron Lamp – il cui raggio può distruggere l’atmosfera terrestre. Alleata di Ming è la regina Azura che, in virtù dei poteri di un magico zaffiro, comanda un esercito di invincibili guerrieri di argilla. Giunti sul pianeta rosso in cerca del mortale nemico, Gordon, Zarkov, Dale Arden e Happy Hapgood, un reporter che è salito clandestinamente a bordo dell’astronave, riescono a liberare gli uomini argilla dal sortilegio di Azura dopo aver posto fine alla guerra in corso tra loro e gli uomini della foresta. Con l’aiuto del principe Barin, Gordon e i suoi amici penetrano infine nel regno di Ming e ne distruggono i laboratori. Continua a leggere

Photobucket Pictures, Images and Photos

Un film di Norman Z. McLeod. Con Thelma Todd, Ruth Hall, Groucho Marx, Harpo Marx, Chico Marx. Comico, b/n durata 77′ min. – USA 1931. MYMONETRO Monkey Business * * * 1/2 - valutazione media: 3,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

I quattro buffi, clandestini su un transatlantico di lusso, sono scoperti, ma sfuggono alla cattura. Sbarcati negli USA, salvano la figlia di un gangster buono, sequestrata da un gangster cattivo. 3° film dei Marx, è il 1° su una sceneggiatura originale la cui stesura durò cinque litigiosi mesi, affidata a una folta squadra di umoristi, battutisti e gag-men con la supervisione di Herman L. Mankiewicz, fratello maggiore del regista Joseph L. e futuro sceneggiatore di Citizen Kane. Diviso idealmente in 3 atti _ 1 in mare e 2 a terra, e soltanto nel 3° si dà qualcosa da fare Continua a leggere

Photobucket Pictures, Images and Photos

Un film di Henry Hathaway. Con Ann Harding, Gary Cooper, Donald Meek, Ida Lupino, Douglas Dumbrille Titolo originale Peter Ibbetson. Fantastico, b/n durata 88 min. – USA 1935. MYMONETRO Sogno di prigioniero * * * 1/2 - valutazione media: 3,92 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Nell’Inghilterra dell’Ottocento, due bambini si giurano eterno amore, ma vengono separati. Lui cresce e diventa architetto, ma sogna sempre lei. L’uomo riceve da un nobile l’incarico di rimodernargli le stalle e scopre che la moglie di questi è la piccina che aveva amato. I due decidono di fuggire insieme ma… Continua a leggere

Risultati immagini per Disonorata dietrich

Un film di Josef von Sternberg. Con Victor McLaglen, Marlene Dietrich, Lew Cody Titolo originale Dishonored. Drammatico, Ratings: Kids+13, b/n durata 91′ min. – USA 1931. MYMONETRO Disonorata * * * - - valutazione media: 3,25 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

A Vienna durante la guerra 1914-18 la vedova di un ufficiale, divenuta prostituta, è assunta dai servizi segreti austro-ungarici con nome di codice X-27, scopre la spia russa H-14, lo fa arrestare; scopre di amarlo, lo fa fuggire: è condannata a morte per tradimento. 2° film americano della coppia Sternberg-Dietrich, straordinario e incompreso, miniera inesauribile di sorprese del Kitsch più sfrenato dove il ridicolo va a braccetto del sublime, trasgredendone le regole della narrazione, della verosimiglianza, del buon gusto con una anarchica follia che culmina nella sequenza finale. “È un’opera che ha in sé la propria parodia, intera” (G. Buttafava). Continua a leggere

Photobucket Pictures, Images and Photos

Un film di Edmund Goulding. Con Greta Garbo, John Barrymore, Joan Crawford, Lionel Barrymore, Wallace Beery. Drammatico, b/n durata 113′ min. – USA 1932. MYMONETRO Grand Hotel * * * 1/2 - valutazione media: 3,50 su 5 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Gente che va, gente che viene in un grande albergo di Berlino dove sembra che non succeda mai niente. Succedono, invece, molte cose, in un intreccio fitto sapientemente omogeneo per merito di William A. Drake che, con la supervisione di Irving Thalberg, ha adattato con brio un best seller (1929) della austriaca Vicki Baum. Rivisto oggi, è evidente che la buccia è umoristica ma la polpa drammatica, anzi melodrammatica. 5 i personaggi principali, i primi 5 del cast. Pur non essendo un film “della” Garbo, ma “con” la Garbo, la diva lascia il suo segno, soprattutto nel magnifico Continua a leggere

Photobucket Pictures, Images and Photos

Un film di John Cromwell. Con David Niven, Raymond Massey, Douglas Fairbanks jr, Mary Astor. Titolo originale The Prisoner of Zenda. Avventura, b/n durata 101′ min. – USA 1937. MYMONETRO Il prigioniero di Zenda * * * 1/2 - valutazione media: 3,75 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Un inglese in vacanza nel regno di Ruritania, Paese imprecisato dell’Europa centrale, contribuisce a sconfiggere un colpo di Stato, impersonando alla cerimonia dell’incoronazione il re suo cugino, sequestrato dai ribelli. Un po’ datato, ma indubbiamente il migliore dei 5 film (1914, 1922, 1937, 1952, 1979) tratti dal romanzo di cappa e spada di Anthony Hope. Ottima compagnia di attori, eccitanti sequenze d’azione, ritmo scorrevole, splendida fotografia. Continua a leggere

Photobucket Pictures, Images and Photos

Un film di Mervyn LeRoy. Con Paul Muni, Glenda Farrell, Helen Vinson, Noel Francis, Preston Foster. Titolo originale I Am a Fugitive from a Chain Gang. Drammatico, b/n durata 93′ min. – USA 1932. MYMONETRO Io sono un evaso * * * 1/2 - valutazione media: 3,75 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Ex combattente della prima guerra mondiale, James Allen è condannato innocente ai lavori forzati, subisce la brutalità di un carcere del Sud, evade, cambia identità, si costituisce, ma, irritati dalla sua pubblica denuncia delle inumane condizioni carcerarie, lo trattano peggio di prima finché evade per la seconda volta. Tratto da un racconto autobiografico di Robert E. Burns, è uno dei più coraggiosi e vigorosi film sociali della Warner, piuttosto spregiudicato anche nella rappresentazione del sesso. Ma il codice Hays non era ancora entrato in funzione. Girato in sobrio stile semidocumentaristico rimane un classico del cinema carcerario. In DVD dal 2006 (Ermitage distr.) con la voce di Emilio Cigoli per Muni e un saggio di F. Di Giammatteo sul prison movie. Continua a leggere

Photobucket Pictures, Images and Photos

Un film di Fritz Lang. Con Peter Lorre, Gustaf Gründgens, Rudolf Blummer, Ellen Widman, Inge Landgut. Titolo originale M. Drammatico, b/n durata 117 min. – Germania 1931. MYMONETRO M – Il mostro di Düsseldorf * * * * 1/2 valutazione media: 4,87 su 22 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Nel 1931 Fritz Lang gira M – Il mostro di Dusseldorf, in cui un ignoto assassino (con il volto indimenticabile di Peter Lorre) violenta e uccide numerose bambine senza lasciare alcuna traccia. Nella città viene allora organizzata una fitta rete di ricerche a cui partecipano anche i mendicanti e i criminali. Così si scopre il primo indizio: l’assassino quando avvicina le vittime fischietta un macabro motivo, tratto dal Peer Gynt di Grieg. Presto il mostro viene individuato da un venditore di palloncini che riesce con un gesso a segnargli sulle spalle Continua a leggere

Un film di Fritz Lang. Con Sylvia Sidney, Bruce Cabot, Walter Abel, Spencer Tracy. Titolo originale Fury. Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 94 min. – USA 1936. MYMONETRO Furia * * * 1/2 - valutazione media: 3,90 su 9 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Joe è un tranquillo lavoratore che si trova per caso a passare in una cittadina del Middlewest quando viene scambiato per un delinquente e messo in prigione. La furia della folla provoca un incidente durante il quale Joe scompare. Tutti lo credono morto e una dozzina di persone viene processata per l’incendio alla prigione. Convinto dalla donna che ama, Joe, che voleva invece lasciar condannare gli imputati, si presenta in tribunale per evitare loro la pena di morte. Ma mentre li discolpa pronuncia un discorso durissimo contro la società americana. Continua a leggere

Photobucket Pictures, Images and Photos

Un film di Michael Curtiz. Con Olivia De Havilland, Errol Flynn, Basil Rathbone, Lionel Atwill, Holmes Herbert. Titolo originale Captain Blood. Drammatico, b/n durata 119′ min. – USA 1935. MYMONETRO Capitan Blood * * * * - valutazione media: 4,23 su 11 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Dal romanzo (1922) di Rafael Sabatini: chirurgo irlandese, condannato da un tribunale britannico per aver curato un ribelle ferito, viene inviato in un bagno penale. Diventato pirata nel mar dei Caraibi, si riscatta combattendo contro i francesi. Prodotto dalla Warner, ben sceneggiato e dialogato da Casey Robinson, ricco di briose sequenze d’azione, Continua a leggere

Photobucket Pictures, Images and Photos

Un film di Mark Sandrich. Con Fred Astaire, Ginger Rogers, Edward Everett Horton, Helen Broderick. Titolo originale Top Hat. Musicale, b/n durata 99′ min. – USA 1935. MYMONETRO Cappello a cilindro * * * * 1/2 valutazione media: 4,64 su 11 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Ballerino e impresario vanno a Venezia a raggiungere la moglie del secondo. In viaggio, il ballerino corteggia una bella non sapendo che è proprio la moglie dell’impresario. Equivoci a catena. Tutti gli ingredienti che caratterizzano i film con la coppia Astaire-Rogers qui ci sono, e al meglio, con eleganza, sentimento e la magistrale bravura dei 2 ballerini. Canzoni di Irving Berlin, coreografie di Hermes Pan, ma sarebbero da citare tutti.

Photobucket Pictures, Images and Photos

Un film di Mark Sandrich. Con Fred Astaire, Ginger Rogers, Alice Brady, Edward Everett Horton, Erik Rhodes. Titolo originale The Gay Divorcee. Musicale, b/n durata 107′ min. – USA 1934. MYMONETRO Cerco il mio amore * * * - - valutazione media: 3,25 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Famoso ballerino s’innamora a Londra di gentile signora in attesa di divorzio. 2° film RKO della più grande coppia di ballerini mai vista sullo schermo. Trabocca di balletti deliziosi e di canzoni. C’è la stupenda “Night and Day”, ma anche “Continental” (17′ di danza e musica) dove, per chi sa vedere, è chiaro che per la coppia ballare corrisponde a far l’amore. C’è anche B. Grable, allora sconosciuta, che si fa valere.

Un film di James Whale. Con Gloria Stuart, Claude Rains, William Harrigan, Henry Travers, Una O’Connor. Titolo originale Invisible Man. Fantastico, b/n durata 71′ min. – USA 1933. MYMONETRO L’uomo invisibile * * * 1/2 - valutazione media: 3,75 su 9 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Lo scienziato inglese Jack Griffin (Rains), diventato invisibile per un siero che si è iniettato, cerca di trovare un antidoto, ma ci rinuncia quando si rende conto che l’invisibilità ha i suoi vantaggi. Intanto, però, un effetto collaterale del siero è la megalomania che lo spinge a commettere furti e omicidi. Sceneggiato con fedeltà al romanzo (1897) di H.G. Wells pari alla stringatezza da R.C. Sheriff e Philip Wylie, il film comincia in cadenze di commedia e diventa gradatamente drammatico e cupo: l’invisibile Griffin è uno dei primi insani malvagi della storia del cinema, pur suscitando insieme Continua a leggere

Photobucket Pictures, Images and Photos

Un film di René Clair. Con Robert Donat, Jean Parker, Elsa Lanchester, Eugene Pallette Titolo originale The Ghost Goes West. Commedia, b/n durata 82′ min. – Gran Bretagna 1935. MYMONETRO Il fantasma galante * * * - - valutazione media: 3,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Dal racconto Sir Tristam Goes West di Eric Keown. Un miliardario americano acquista un castello scozzese, lo smonta pietra su pietra e lo fa trasportare negli Stati Uniti. Con il castello si trasferisce anche un fantasma, condannato dalla maledizione del padre perché era morto in battaglia da codardo. Per ottenere l’eterno riposo ha bisogno di riscattarsi. 1° film in inglese del francese Clair, è anche il suo 1° film in cui il dialogo _ scritto insieme con il commediografo Robert Sherwood _ ha un posto importante, rallentandone il ritmo. Ottenne il Gran Premio del Film Britannico. Ottimo Donat. Continua a leggere

Photobucket Pictures, Images and Photos

L’angelo del male (La Bête humaine) è un film diretto nel 1938 dal regista Jean Renoir.Il soggetto è tratto dal romanzo di Émile Zola, pubblicato in feuilleton nel 1899-90, all’origine di questo film e di La bestia umana (Human Desire) di Fritz Lang, il diciassettesimo dei venti che formano il ciclo Les Rougon-Macquard.

Jacques Lantier è vittima di pulsioni omicide. Si trova bene solo in compagnia del fuochista Pecqueux sulla Lison, la locomotiva a vapore con la quale percorre la linea Paris-Le Havre. Sfortunatamente incontra una giovane donna, Séverine il cui marito Roubaud, vicecapo della stazione di Havre, ha appena assassinato l’amante della moglie, Grandmorin. Séverine diventa l’amante di Lantier e gli suggerisce di eliminare il suo ormai ingombrante marito. Tuttavia durante una crisi psicotica di Lantier è lei stessa a restare uccisa.

Photobucket Pictures, Images and Photos

Un film di Clarence Brown. Con Greta Garbo, Charles Bickford, George F. Marion Sr, Marie Dressler, James T. Mack. Drammatico, b/n durata 90′ min. – USA 1930. MYMONETRO Anna Christie * * * 1/2 - valutazione media: 3,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Tornata nella casa paterna, una prostituta pentita s’innamora di un marinaio che vorrebbe sposarla. Ma il padre si oppone alle nozze. Tratto da un dramma (1921) di Eugene O’Neill, è il 1° film parlato della Garbo. L’attrice, unica vera ragione di essere di un film verboso, statico e molto datato, ottenne la 1ª delle 3 nomination all’Oscar (Margherita Gauthier, Ninotchka). La 1ª battuta che disse in questo film è “Gif me a viskey, ginger ale on the side, and don’t be stingy, baby” (dammi un whisky, ginger ale a parte, e non essere tirchio, baby).

Photobucket Pictures, Images and Photos

Un film di Carl Theodor Dreyer. Con Sybille Schmitz, Julian West, Henriette Gérard, Rena Mandel Titolo originale Vampyr ou l’étrange aventure de David Gray. Drammatico, b/n durata 75 min. – Francia 1932. MYMONETRO Vampyr * * * 1/2 - valutazione media: 3,89 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

David si ferma per una notte in una locanda e conosce uno strano vecchio che gli lascia un incartamento che gli chiede di leggere dopo la propria morte. Ripreso il viaggio giunge al maniero dell’anziano personaggio ed è testimone della sua morte. Letto il manoscritto scopre l’esistenza di una vampira, certa Marguerite Chopin. Dopo alterne vicende David riesce a sconfiggere il male, colpendo al cuore la vampira con un paletto. Capolavoro pieno di inquadrature mirabili come la soggettiva di David che viene condotto, nella bara, verso la sepoltura. Dreyer miscela realtà e onirismo in uno spettacolo di grande effetto. Continua a leggere

Photobucket Pictures, Images and Photos

Un film di Mitchell Leisen. Con Claudette Colbert, Don Ameche, John Barrymore Titolo originale Midnight. Commedia, b/n durata 95′ min. – USA 1939. MYMONETRO La signora di mezzanotte * * * 1/2 - valutazione media: 3,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Rimasta a Parigi senza soldi, una ballerina americana (Colbert) che si fa passare per contessa ungherese è ingaggiata da un aristocratico (Barrymore) perché seduca il corteggiatore di sua moglie (Astor). S’intromette un tassista (Ameche), già conte russo. Scritta da Billy Wilder e Charles Brackett, passa per una delle migliori commedie hollywoodiane degli anni ’30: recitata benissimo, è un perfetto meccanismo da orologeria con una leggera brezza di follia, un fondo di cinismo amaro e una conclusione un po’ deludente. Forse il miglior film di M. Leisen, ex disegnatore e scenografo. Continua a leggere

Photobucket Pictures, Images and Photos

Un film di Lewis Milestone. Con Louis Wolheim, Lew Ayres, John Wray, Arnold Lucy, Ben Alexander. Titolo originale All Quiet on the Western Front. Guerra, Ratings: Kids+13, b/n durata 105′ min. – USA 1930. MYMONETRO All’Ovest niente di nuovo * * * * 1/2 valutazione media: 4,67 su 8 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Dal romanzo (1929) di Erich Maria Remarque: nel 1914, istigati da un loro insegnante, alcuni studenti tedeschi si arruolano volontari, ma presto al fronte scoprono che la guerra ha poco da spartire col coraggio, il dovere o l’etica. Un classico del cinema pacifista, distribuito in Italia soltanto nel 1956. Fu uno dei primi “colossi” del cinema sonoro. La sua forza e soprattutto la sua fama derivano da una sagace fusione delle sue componenti: il realismo della regia, la spettacolarità delle scene di battaglia, il lirismo dei Continua a leggere