In seguito ad un attacco batteriologico (una bomba chimica nel centro di San Francisco costata la vita a trecentomila persone), l’America vara delle leggi restrittive che nel giro di poco tempo trasformano la democrazia occidentale in un impero dove Stato e Religione si confondono; è l’inizio di una guerra senza confini ai ‘fratelli assassini‘, sconosciuto gruppo terroristico presunto responsabile dell’attentato, portata avanti dagli Stati Uniti in qualunque luogo, persino in paesi un tempo amici come Parigi e Londra.

Sono queste le basi sulle quali si fonda Empire USA, serie a fumetti francese che approda in Italia sull’omonima collana dell’editore Mondadori.

Il fumetto vede all’attivo numerosi autori, nomi noti del bande dessinée francese, sceneggiatori del calibro di Stephen Desberg e Yann e disegnatori come Griffo e Alain Mounier, ma il numero degli autori coinvolti in questa iniziativa è molto più vasto.

Empire USA cerca di portare su carta ritmi e intrecci dei migliori serial televisivi americani intessendo trame ricche d’azione e di avventura che si innestano in un contesto fantapolitico dai toni realistici. La serie vede una pubblicazione per ‘stagioni’ che ad oggi conta in Francia 2 stagioni di 6 volumi l’una per un totale di 12 episodi.