Archive for luglio, 2019


Un pò di pubblicità per la mia band.

Domenica 4 agosto suono, con la mia band i Monkey Diet, a Porretta di spalla ai Soft Machine, storica e incredibile band inglese della corrente di Canterbury.

Se c’è qualcuno nelle vicinanze e vuol scappare dal caldo…

Locandina Tony Takitani

Un film di Jun Ichikawa [II]. Con Ogata IsseyRie MiyazawaHidetoshi NishijimaDrammaticodurata 75 min. – Giappone 2004.

Tony Takitani ha avuto un’infanzia solitaria, principalmente per via del suo nome, poco in uso tra i bambini giapponesi. Un nome scelto da suo padre, jazzman affascinato dagli Stati Uniti. Ragazzo, Tony frequenta l’accademia di belle arti, ma dal suo tratto, benché preciso e terribilmente incisivo, non traspare alcuna sensibilità. Abituato alla propria indipendenza, Tony infatti trova che le emozioni siano illogiche, segno d’immaturità. Tuttavia, dopo aver individuato la sua vera vocazione nel disegno tecnico, il giovane incontra Eiko, una cliente affascinata dalla moda. Sposatosi con lei, compie un cambiamento radicale e, pieno di vita, trasportato dall’amore, inizia a riconoscere e a temere la solitudine. L’ossessione compulsiva di sua moglie per i vestiti firmati comincia a inquietarlo. Quando le chiede di portare indietro i suoi ultimi acquisti, lei lungo il tragitto perde tragicamente la vita in un incidente. Di nuovo solo, Tony, disperato, si tuffa negli armadi pieni di vestiti di lei per sentirne la presenza; quindi mette un annuncio per trovare una donna che abbia le misure necessarie a far rivivere il ricordo della scomparsa….

Continua a leggere

Risultati immagini per Magnificat avati

Un film di Pupi Avati. Con Luigi DibertiArnaldo NinchiConsuelo FerraraDalia Lahav. continua» DrammaticoRatings: Kids+16, durata 107 min. – Italia 1993MYMONETRO Magnificat valutazione media: 3,64 su 17 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Presentato in concorso a Cannes, è considerato da molti critici come il miglior film di Pupi Avati. E il giudizio è senz’altro fondato. Siamo nell’Alto Medioevo in un periodo precedente all’anno Mille. Il titolo prende spunto dalla preghiera di Maria a Dio, riportata dal Vangelo di San Luca. In un montaggio fluido e originale assistiamo a cinque episodi intessuti tra loro che hanno come temi la ricerca di Dio, l’ignoranza e la superstizione. Un boia, che non si dà pace per la morte del figlio, viaggia con un aiutante ancora inesperto. Devono compiere due esecuzioni: l’annegamento di una donna e lo squartamento di un uomo. Una concubina tenta, in tutti i modi, di avere un figlio maschio. Una bambina viene spedita dalla famiglia in un convento per iniziare come oblata la strada verso Dio. Un frate in pellegrinaggio prende nota dei confratelli passati a miglior vita. Una giovane coppia di sposi deve sottostare alla regola dell’ Jus primae noctis. Il signore di Malfole chiama a raccolta i suoi figli per le ultime volontà. In uno stile originale che richiama anche le lezioni di Rossellini e Pasolini (non in senso politico), Avati si muove con semplicità e rigore in un mondo pervaso dalla crudeltà e dalla paura.

Continua a leggere
Locandina My Sassy Girl

Un film di Jae-young Kwak. Con Cha Tae-hyun, Jin-hie Han, Sook-hee Hyun, Ji-hyun Jun, Il-woo Kim, In-mun KimTae-hyeon Kim. continua» Titolo originale Yeopgijeogin geunyeo.Commediadurata 122 min. – Corea del sud 2001.

Basato sul blog, poi divenuto romanzo, di Kim Ho-sik. L’impacciato Gyun-woo si imbatte in una ragazza ubriaca e finisce accidentalmente coinvolto nelle sue disavventure. Man mano che la ragazza procura ogni genere di guai a Gyun-woo, quest’ultimo finisce per innamorarsene sempre più. Ostacoli invisibili ma persistenti, però, impediscono all’amore di sbocciare in libertà.
Volendo trovare un modello esemplare di tutto ciò che rende speciale il miglior cinema popolare sui sentimenti dell’Estremo Oriente, per le stesse ragioni che decreterebbero il disastro in un’analoga produzione americana, My Sassy Girl calza come nessun altro. Divenuto negli anni prima successo di pubblico, poi cult e infine prototipo di commedia romantica con un tocco di insolito (ma le molteplici derivazioni non sono mai state neanche lontanamente all’altezza dell’originale), My Sassy Girl ha fatto storia per virtù forse poco appariscenti, ma rese indimenticabili dalla felice combinazione di casting e situazioni incastrate come in un mosaico che dà l’impressione di non poter essere riprodotto senza una sola tessera al posto giusto. 

Continua a leggere

Locandina Impiegati

Un film di Pupi Avati. Con Luca BarbareschiElena Sofia RicciClaudio BotossoCesare BarbettiGianni Musy. continua» CommediaRatings: Kids+16, durata 98 min. – Italia 1984.

Un dietro le quinte della vita di alcuni impiegati. In questo microcosmo arriva un ingenuo laureato al primo impiego, Luigi, che a poco a poco si inserisce a modo suo in questo ambiente ipocrita e fatuo. La morte (suicidio o incidente?) del suo più caro amico lo segna profondamente, ma la banca è aperta tutti i giorni. Pupi Avati ha realizzato con finezza uno spaccato della vita dei giovani d’oggi, guidando al meglio, come sempre, i bravi attori.

Continua a leggere

Risultati immagini per jarhead 3 mymovies

GenereAzioneDrammatico Durata95 minutiRegistaWilliam KaufmanAttoriCharlie WeberScott Adkins

Mentre svolge il suo primo incarico nei Marine, ovvero quello di proteggere un’ambasciata degli Stati Uniti in una località mediorientale, Evan e la sua squadra si fanno sorprendere da militanti armati che attaccano l’ambasciata per uccidere un informatore.

Continua a leggere

Regia di Don Michael Paul. Un film con Jason WongJesse GarciaBokeem WoodbineEsai MoralesJosh KellyRalitsa PaskalevaCast completoGenere Azione – USA2014durata 103 minuti.

Distrutto dalle battaglie e disilluso dalla guerra, il caporale Chris Merriman viene messo a capo di un’unità la cui prossima missione è di fornire un remoto avamposto ai margini del territorio controllato dai talebani. Mentre guida attraverso l’ostile provincia di Helmand, un Navy SEAL ferma il loro convoglio e arruola l’unità per un’operazione di importanza internazionale: devono aiutare una donna afghana famosa per il suo atteggiamento di sfida nei confronti dei talebani a fuggire dal paese. Senza carri armati o supporto aereo, Merriman e il suo team avranno bisogno di tutto il coraggio e la potenza di fuoco che riusciranno a mettere insieme per aprirsi la strada attraverso il paese dilaniato dalla guerra, e portare la donna al sicuro.

Continua a leggere
Risultati immagini per Roma serie

Roma (Rome) è una serie televisiva prodotta da HBOBBC e Rai Fiction dal 2005 al 2007. La serie, creata da Bruno HellerJohn Milius e William J. Macdonald, è stata girata negli studi di Cinecittà.La serie è una delle più costose della storia, tanto che le enormi spese per la realizzazione hanno costretto la produzione a limitare il numero di episodi delle due stagioni: la prima ne contava in tutto 12, mentre della seconda, la cui produzione è stata incerta fino all’ultimo momento, ne sono stati girati 10.La versione italiana, inizialmente trasmessa da Rai 2, presenta delle differenze rispetto all’originale: per ovviare a scene di sesso e violenza ritenute troppo esplicite queste sono state sostituite con scene girate appositamente per l’Italia. Inoltre, l’adattamento al doppiaggio ha eliminato molte delle scurrilità verbali presenti nell’originale. Le scene e i dialoghi modificati sono stati invece ripristinati nella loro versione originale durante la trasmissione su Rai 4.

La serie è ambientata a Roma nella seconda metà del I secolo a.C., nel periodo in cui la Repubblica, ormai morente, è scossa dalle guerre civili.

All’interno di questo contesto si alternano e si intrecciano le storie di personaggi storici realmente esistiti.

Continua a leggere

Un film di Abel Gance. Con Severin-Mars, Ivy Close, Gabriel De Gravone Titolo originale La roue. Drammatico, durata 260′ min. – Francia 1923. MYMONETRO La rosa sulle rotaie * * * - - valutazione media: 3,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Sisif, che lavora nelle ferrovie, in un incidente ferroviario, raccoglie la piccola Norma, che ha perso i suoi genitori e la fa crescere con il suo vero figlio Elie. Quando lei diventa grande, Sisif se ne innamora, ma un ingegnere la porta via per sposarla. Continua a leggere

Locandina Ombra dell'uomo ombraUn film di Woody Van Dyke. Con William Powell, Myrna Loy, Henry O’Neill, Donna Reed, Barry Nelson Titolo originale Shadow of the Thin Man. Giallo rosa, b/n durata 81 min. – USA 1941. MYMONETROOmbra dell’uomo ombra * * 1/2 - - valutazione media: 2,75 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Quarto film della serie Uomo ombra: questa volta Nick e Nora devono indagare su un delitto avvenuto nel mondo dello sport. Continua a leggere

Bye bye 1fichier…

Stiamo per salutare 1fichier, a breve, tra qualche giorno, cancelleranno 13tb di film, serie tv ecc… Come potete vedere ci sono 15,18 tb di storage. Il massimo per utente è 2 tb secondo le loro nuove regole.

Mi auguro falliscano presto.

Ad oggi è cosi:

Risultati immagini per Who am i schillingIl remake del thriller tedesco interpretato da Tom Schilling che racconta di un giovane uomo che viene risucchiato nel mondo degli hacker da un gruppo simile a Anonymous. La pellicola inizia con il protagonista che racconta la sua storia a un investigatore dell’Europol dopo una serie di crimini perpetrati dai suoi compagni che hanno fatto arrabbiare la mafia russa ed hanno portato alla morte di tre hacker in una stanza d’albergo. Continua a leggere

Risultati immagini per Sharp Objects

Sharp Objects è una miniserie televisiva statunitense del 2018, creata da Marti Noxon e diretta da Jean-Marc Vallée.La serie è l’adattamento del romanzo Sulla pelle (Sharp Objects) del 2006 scritto da Gillian Flynn

La protagonista, Camille Preaker, è una giornalista di cronaca nera, vive una vita sregolata ed è un’alcolista. A seguito della scomparsa di due ragazzine nella sua città natale, Wind Gap, il suo capo decide di mandarla come reporter sul campo.Camille è quindi costretta a tornare a vivere in casa di sua madre Adora e a conoscere la sua sorellastra più piccola Amma. Si troverà suo malgrado a dover vivere ancora una volta le dinamiche della piccola cittadina del Missouri (omofobia, razzismo, la rivalità tra le donne e il machismo degli uomini), i difficili rapporti con la famiglia e a ripercorrere i traumi del passato.Sul caso indagano lo sceriffo Bill Vickery e il detective Richard Willis. Lo sceriffo sospetta dei familiari delle ragazze, John Keene e Bob Nash, il primo perché giudicato troppo sensibile, il secondo perché burbero e attaccabrighe. Il detective, arrivato in città da Kansas City per aiutare col caso, rimane di vedute più aperte. Date le difficoltà ad ambientarsi in una piccola città rurale, con le sue tradizioni e i suoi costumi, Willis accetterà di fornire a Camille informazioni sul caso, in cambio di informazioni riguardanti la città, portando i due ad avvicinarsi col proseguire del tempo.

Continua a leggere

Locandina italiana L'altro uomoUn film di Alfred Hitchcock. Con Robert Walker, Ruth Roman, Farley Granger, Laure Elliott. Titolo originale Strangers on a Train. Giallo, Ratings: Kids+16, b/n durata 101 min. – USA 1951.MYMONETRO L’altro uomo * * * * - valutazione media: 4,06 su 13 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Per la sceneggiatura di questo film, basato sul romanzo di Patricia Highsmith, Hitchcock ingaggiò un giallista di fama come Raymond Chandler. La vicenda riguarda uno strano incontro tra Guy, che vuol divorziare dalla moglie per risposarsi, e Bruno, che odia suo padre. Bruno si offre come killer a Guy, perché costui gli ricambi la cortesia. Memorabile la scena finale sulla giostra. Continua a leggere

Un film di Nagisa Oshima. Con Yusuke Kawazu, Miyuki Kuwano, Yoshiko Kuga, Fumio Watanabe, Kei Sato. Titolo originale Se ishun zankoku monogatari. Drammatico, durata 97 min. – Giappone1960. MYMONETRO Racconto crudele della giovinezza * * * - - valutazione media: 3,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Un film del genere “yakuza”, cioè il “nero” giapponese, e un quadro sulla violenza insita nei giovani che cercano di arrivare ai loro scopi con troppa facilità. Mako, una giovane, viene molestata da un uomo di mezza età. Un ragazzo la salva. Uno dei primi film di Oshima, realistico e spietato. Continua a leggere

Risultati immagini per Secret and LiesSecrets and Lies is an American mystery anthology television series based on the Australian television series of the same name, and developed for American television by Barbie Kligman. Secrets and Lies premiered on ABC on March 1, 2015.[1]

Set in Charlotte, North Carolina, the first season starred Ryan Phillippe as Ben Crawford, who becomes the prime suspect in the death of young boy. The second season follows Eric Warner (played by Michael Ealy), newly married man and heir to his family’s private equity firm, when his wife Kate is murdered. Juliette Lewis co-stars as Detective Andrea Cornell, who is investigating both cases.[2]

The series was renewed for a second season on May 7, 2015.[3]

The first season follows Ben Crawford, a family man who discovers the body of a young boy and quickly becomes the prime suspect in his death. Ben then goes in search of the real killer in order to clear his name. He puts up quite an effort that ends up revealing a great many secrets of the small community. Continua a leggere

Un film di Alfredo Malfatti. Con Luciana Paluzzi, Domenico Modugno, Eleonora Giorgi, Umberto Spadaro. Erotico, durata 90 min. – Italia 1975. MYMONETRO La sbandata * 1/2 - - - valutazione media: 1,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Un emigrato che ha fatto fortuna in America torna nella natia Sicilia dove s’invaghisce della pepata nipotina che gli succhia un bel po’ di dollari per prepararsi il corredo. L’uomo riuscirà però a godersi la ragazza e la madre di lei anche dopo il matrimonio della giovane. Continua a leggere

Risultati immagini per flash gordon 1980Un film di Mike Hodges. Con Max von Sydow, Ornella Muti, Timothy Dalton, Topol, Sam Jones.Avventura, durata 100 min. – USA, Gran Bretagna 1980. MYMONETRO Flash Gordon * * * - -valutazione media: 3,10 su 9 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Il volo charter che trasporta l’aitante campione sportivo Flash Gordon e la bella Dale Arden è costretto ad un atterraggio di fortuna nei pressi del laboratorio del dottor Zarkov. Lo scienziato che ha riconosciuto, nei continui disastri geo-atmosferici da cui la Terra è sempre più spesso flagellata, un subdolo attacco proveniente dallo spazio, è determinato a rintuzzarlo all’origine, ed arruola con la forza i due giovani, trascinandoli con sè in un rischioso viaggio interplanetario. Appena sbarcati su Mongo, però, i tre cosmonauti cadono nelle mani del crudele imperatore Ming, il sovrano assoluto che – con la sua bellissima e volubile figlia Aura – governa il pianeta dall’alto della sua città volante. Affascinato da Dale, Ming progetta di farne la sua sposa, mentre Flash, a sua volta concupito dalla sensuale Aura, trova inattesi alleati tra i popoli vassalli del tiranno. Tra scontri epici e gigantesche battaglie aeree, il biondo eroe recupererà la sua Dale ed avrà la meglio su Ming e le sue armate.
Ad oltre quarant’anni di distanza dalle avventure cinematografiche di Buster Crabbe, ritorna sugli schermi il capostipite ed insuperato eroe dei comics di fantascienza creato dalla sfrenata immaginazione di Alex Raymond. Dino De Laurentiis produce e Mike Hodges dirige un film fantasmagorico, abbastanza fedele alle affascinanti atmosfere del celebre fumetto, con tutto il suo improbabile apparato di sfarzosa barbarie tecnologica, marzialità teutonica e crudeltà orientale (erano gli anni del paventato pericolo giallo), oltre ad un rutilante campionario di personaggi e genti umane e semi-umane, come il popolo della foresta guidato dal Principe Barin e gli uomini falco del Re Vultan (anche se altre figure “storiche” come Thun, gli uomini-leone e gli uomini-lucertola sono appena ricordati). Nel superlativo cast appaiono meno convincenti proprio i due protagonisti, il prestante ma legnoso Sam Jones e la graziosa Melody Anderson, presente soprattutto in televisione, dove la ricordiamo protagonista nel serial “Manimal”. Una fiaba semplice e spettacolare, in definitiva, da gustare nel ricordo di un classico intramontabile.

Continua a leggere

Risultati immagini per I CospiratoriUn film di Martin Ritt. Con Sean Connery, Richard Harris, Samantha Eggar, Frank Finlay Titolo originale The Molly Maguires. Drammatico, Ratings: Kids, durata 123 min. – USA 1969. MYMONETRO I cospiratori * * * - - valutazione media: 3,00 su 8 recensioni di critica, pubblico e dizionari

Nel 1876, in Pennsylvania, alcuni minatori fondano il gruppo terrorista Molly Maguires per combattere contro la società mineraria con azioni di sabotaggio e punizioni, nel tentativo di migliorare la loro condizione. Il detective irlandese James McParlan (Richard Harris), riesce a infiltrarsi nel gruppo sotto falsa identità e ottenere le simpatie di John Kehoe (Sean Connery), a capo della squadra di minatori. All’uscita in sala il film si rivela un flop: ai botteghini incassa solo il 10% del budget di 11 milioni di dollari, una cifra davvero elevata per quei tempi. Il fallimento fa pensare ai maligni che Sean Connery, fuori dagli abiti di James Bond, non sia capace di fare grossi numeri. Eppure per tutti gli anni ’70 l’attore continuerà imperterrito a cercare ruoli diversi dall’agente 007, pur di togliersi di dosso quel personaggio e ci riesce finalmente nel decennio successivo. Continua a leggere

Risultati immagini per Desiderio nel SoleUn film di Gordon Douglas. Con Roger Moore, Peter Finch, Angie Dickinson Titolo originale The Sins of Rachel Cade. Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 124 min. – USA 1961. MYMONETRO Desiderio nel sole * * 1/2 - - valutazione media: 2,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Seconda guerra mondiale. Una dottoressa svolge il suo lavoro in un villaggio africano. Si innamora di un ufficiale il cui apparecchio si è schiantato nelle vicinanze e lo lascia ripartire senza rivelargli di essere incinta. Lui sarebbe pronto a sposarla a patto che lo segua in America, ma la ragazza, cosciente dell’importanza della sua missione, rifiuta e sposa un altro.

Continua a leggere