user posted imageTitolo originale: Rio Grande Lingua originale: inglese Paese di produzione: USA Anno: 1950 Durata: 105 min Colore: B/N Genere: western Regia: John Ford

Rio Bravo (Rio Grande) è un film del 1950 diretto da John Ford. Fa parte della trilogia della cavalleria di John Ford assieme a Il massacro di Fort Apache (1948) e a I cavalieri del Nord Ovest (1949).
Nel 1879 (“15 anni dopo Shenandoah”) il colonnello York è al comando di un campo della cavalleria, sulla frontiera texana con il compito di sedare le continue scorribande indiane.
Un giorno, in un gruppo di giovanissimi giunti per l’addestramento, arriva anche Jefferson York, il figlio che il colonnello non vede da 15 anni. Da quando, capitano dei nordisti, per ordini superiori, dette fuoco a molte fattorie sudiste, compresa quella della famiglia di sua moglie, con la quale da quel giorno non ha più alcun rapporto.
Il ragazzo aveva provato la carriera del padre ma, non avendo superato le prove di matematica a West Point aveva ripiegato per la carriera da soldato semplice. Il padre lo accoglie con freddezza e col distacco che si addice ai rispettivi ruoli, ma poi ha istintivamente un atteggiamento protettivo.
Quando il ragazzo sta cominciando a mostrare il suo valore, non senza aver già partecipato a “sane” scazzottate con i colleghi, al campo arriva a sorpresa sua madre. La donna è decisa a riportare a casa il ragazzo, essendo disposta a pagare il salatissimo riscatto per il congedo anticipato. Congedo, la cui richiesta deve essere sottoscritta dallo stesso ragazzo, e la cui autorizzazione deve essere concessa dal comandante, suo padre. Due cose che paiono subito molto complicate per la signora York.
Tra York e la moglie c’è grande affabilità ma anche molta freddezza. Sebbene siano ancora molto attratti l’un l’altra, lei non l’ha ancora perdonato, e lui non ha la minima idea di chiederle scusa, ritenendo di aver fatto sempre e solo il proprio dovere.
Gli indiani compiono un nuovo assalto e York è nuovamente impotente per via del fatto che la sua cavalleria deve fermarsi sulle sponde del Rio Bravo e desistere dall’inseguire e sgominare i propri assalitori, non essendo autorizzato ad entrare in territorio messicano.
Ma finalmente il generale Sheridan, accorso presso di lui, dà il la ad intervenire oltre il confine, facendogli presente però che sarà un’azione della quale dovrà assumersi personalmente la responsabilità, col rischio di finire alla corte marziale.
York non aspettava altro, ma le cose si complicano ulteriormente quando la carovana di donne e bambini indirizzata a Fort Bliss viene assalita dagli indiani. Alcuni bambini vengono rapiti e ora è prioritario portarli in salvo.
Il soldato Tyree, fuggito dal campo in quanto ricercato per omicidio, ha inseguito gli indiani e, sprezzante del rischio che corre, si offre al colonnello per fare da avanguardia alla missione di recupero dei bambini. York ne apprezza il coraggio e gli dà piena fiducia facendogli anche scegliere il manipolo di uomini con il quale penetrare nel villaggio messicano occupato dagli indiani. Tyree sceglie le persone più fidate, e tra queste anche Jeff York.
La missione ad alto rischio ha pieno successo nonostante il colonnello York resti ferito. Aiutato dalla moglie e orgoglioso per il proprio figlio che riceve un’onorificenza con i suoi compagni, York permette al valoroso Tyree, ancora ricercato, di fuggire nuovamente allo sceriffo che continua ad inseguirlo.Rio Grande - DA ita spa eng_s