Locandina La rivolta di Frankenstein

Un film di Freddie Francis. Con Peter CushingDuncan LamontPeter Woodthorpe, Kiwi Kingston, Sandor ElésKaty Wild. continua» Titolo originale The Evil of FrankensteinHorror,durata 89 min. – Gran Bretagna 1964.

Costretto ad abbandonare un’Inghilterra fin troppo sospettosa sulla natura delle sue ricerche, il barone Victor Frankenstein fa ritorno dopo 10 anni a Karlstadt, ma solo per scoprire che il suo castello è stato distrutto e il laboratorio, in parte, saccheggiato. Il suo sconforto si mitiga soltanto quando una giovane mendicante muta lo guida tra i monti fino ad caverna nella quale è custodito in un blocco di ghiaccio il corpo della sua creatura: deciso a riprendere gli esperimenti, Frankenstein lavora nuovamente sul mostro. Ad aiutarlo, questa volta, è l’equivoco Zoltan, un mesmerista espulso da Karlstadt, che, in realtà, intende servirsi dell’uomo artificiale per compiere sanguinose vendette contro i notabili della città.
La terza avventura del Frankenstein della Hammer non presenta spunti particolarmente interessanti: i momenti migliori del film vanno ricercati nelle scenografie gotiche del castello diroccato e nella descrizione del laboratorio che sembra voler gareggiare, in fatto di strumentazioni e di macchinari, con quelli della migliore tradizione Universal. Peter Cushing, nel ruolo del protagonista, è a tratti più umano del solito. La creatura, pesantemente truccata da Roy Ashton, è impersonata dal wrestler australiano Kiwi Kingston.Nella versione distribuita alla televisone americana nel 1968, la NBC aggiunse le sequenze nelle quali la ragazza muta, ancora bambina, incontra per la prima volta il mostro di Frankenstein.