L’Uomo Ragno (Spider-Man), il cui vero nome è Peter Parker, è un personaggio dei fumetti, creato da Stan Lee (testi) e Steve Ditko (disegni) nel 1962, pubblicato dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione avviene in Amazing Fantasy (prima serie) n. 15.
In seguito, è apparso in molte testate, tra cui Amazing Spider-Man, Sensational Spider-Man, Spectacular Spider-Man e molti altri. Gli sono stati dedicati anche molti cartoni animati, videogiochi e quattro film colossal.
La rivista Wizard Magazine lo ha classificato terzo nella Top 200 Comic Book Characters of All Time, cioè la Classifica dei 200 migliori personaggi dei fumetti della storia, dopo Batman e Superman.

In Italia l’Uomo Ragno è stato pubblicato principalmente da quattro case editrici:
Editoriale Corno
Labor Comics
Star Comics
Marvel Italia – Panini Comics
Le varie serie inedite del personaggio sono state presentate a partire dall’aprile 1970 su diverse collane:
L’Uomo Ragno (Editoriale Corno, prima serie, 283 numeri, 30 aprile 1970 – 6 marzo 1981): è la prima testata italiana a pubblicare le avventure dell’Uomo Ragno. Il formato è 17×26 spillato, in bianco e nero e colori (fino al n.49), tutto a colori (dal n.50) e con periodicità quattordicinale. La collana ha proposto avventure tratte dalle testate statunitensi dell’Uomo Ragno The Amazing Spider-Man, Marvel Team-Up e Peter Parker, the Spectacular Spider-Man.
Il settimanale dell’Uomo Ragno (Editoriale Corno, 43 numeri, 17 marzo 1981-5 gennaio 1982): è la seconda testata italiana a pubblicare le avventure dell’Uomo Ragno. Edita con periodicità settimanale e formato ridotto (14 x 22, spillato) rispetto alle “classiche” collane della Corno. La collana ha proposto avventure tratte dalle principali testate statunitensi dell’Uomo Ragno: Amazing Spider-Man, Marvel Team-Up e Peter Parker, the Spectacular Spider-Man.
L’Uomo Ragno (Editoriale Corno, seconda serie, 58 numeri, 4 marzo 1982-9 febbraio 1984): terza serie italiana dedicata al personaggio, con il consueto formato di cm 17 x 26, spillato, a colori e con periodicità settimanale fino al n. 14, per poi diventare quattordicinale dal n. 15 fino al n. 58. Anch’essa traduce le principali testate dedicate all’Uomo Ragno.
Marvel (Labor Comics, 1 numero): nel giugno del 1986 la Labor Comics lanciò una rivista intitolata Marvel per presentare le serie regolari dei supereroi di Stan Lee. Fra le varie storie proposte una storia inedita dell’Uomo Ragno. Il mensile chiuse dopo due soli numeri, insieme alla casa editrice.
L’Uomo Ragno (Star Comics, 140 numeri, maggio 1987-marzo 1994): è la quarta testata italiana, la terza con il titolo L’Uomo Ragno, a pubblicare le avventure dell’Uomo Ragno. Il formato è 17 x 26 spillato (inizialmente il formato constava di circa 25 cm di altezza), a colori e con periodicità prima mensile e poi quattordicinale. La collana propone avventure tratte dalle testate statunitensi Amazing Spider-Man, Web of Spider-Man, Marvel Team-Up e Peter Parker, the Spectacular Spider-Man.
Amazing Spider-Man (Panini Comics-Marvel Italia, aprile 1994-in corso): è il titolo della testata italiana che pubblica attualmente le avventure dell’Uomo Ragno. La collana ha portato il titolo L’Uomo Ragno fino al numero 488 (datato 26 giugno 2008), dal numero 489 del 10 luglio 2008 la collana ha cambiato titolo in Spider-Man, mantenendo la numerazione iniziata nel maggio 1987.[13] Edita dalla Panini Comics (inizialmente Marvel Italia), la serie continua la numerazione della collana avviata dalla Star Comics, a partire dal n. 141 dell’aprile 1994. L’albo è a colori con periodicità mensile (in precedenza quindicinale, a parte un breve periodo di quattordicinalità). Il formato è 17 x 26, spillato, 80 pagine + copertina. La collana propone, come in precedenza, le avventure inedite tratte dalle varie testate statunitensi dell’Uomo Ragno, tra cui in prevalenza Amazing Spider-Man, Peter Parker The Spectacular Spider-Man, Web of Spider-Man, Peter Parker Spider-Man, Sensational Spider-Man, Friendly Neighborhood Spider-Man e tante altre. Dal numero 583 del 21 giugno 2012 la serie si intitola Amazing Spider-Man.
L’Uomo Ragno Deluxe (Marvel Italia-Panini Comics, 42 numeri, maggio 1995-ottobre 1998): testata italiana edita dalla Marvel Italia che si è affiancata alla collana L’Uomo Ragno per circa tre anni. L’albo ha un formato 17 x 26, a colori, brossurato e con periodicità mensile. La collana ha proposto le avventure inedite tratte dalle varie testate americane dell’Uomo Ragno, tra cui principalmente Spider-Man Unlimited, Amazing Spider-Man, Spectacular Spider-Man, Web of Spider-Man, Peter Parker Spider-Man e tante altre.
Spider-Man Universe (Panini Comics, febbraio 2012-in corso): testata italiana edita dalla Panini Comics che si è affiancata alla collana Amazing Spider-Man. Il formato è 17 x 26 spillato, a colori e con periodicità mensile. La collana propone avventure tratte dalle testate statunitensi legate al mondo di Spider-Man quali Venom, Avenging Spider-Man e Cloak & Dagger.
Molte anche le collane di ristampe ed antologiche:
L’Uomo Ragno Gigante (Editoriale Corno, 93 numeri, 1976-1984)
L’Uomo Ragno Classic (Star Comics-Marvel Italia, 88 numeri, 1991-1998)
Spider-Man Collection (Panini Comics, 44 numeri, settembre 2004-aprile 2010)
L’Uomo Ragno Speciale (Star Comics)
Star Magazine (Star Comics)
Star Magazine – Serie Oro (Star Comics)
Marvel Miniserie (Panini Comics)
Marvel Classic (Panini Comics)
L’Uomo Ragno – Serie Oro (Panini Comics)
100% Marvel (Panini Comics)
Marvel Mega (Panini Comics)
Marvel Mix (Panini Comics)
Octopus sfida L’Uomo Ragno (Mondadori Libri TV