Un film di Lamont Johnson. Con Molly Ringwald, Peter Strauss, Ernie Hudson, Andrea Marcovicci, Michael Ironside. Titolo originale Space Hunter: Adventures in the Forbidden Zone. Fantascienza, durata 90 min. – USA 1983. MYMONETRO Il cacciatore dello spazio * 1/2 - - - valutazione media: 1,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Wolff, pilota pagato per operazioni di salvataggio nello spazio, raggiunge Terra 11 dal quale tre ragazze gli hanno inviato una richiesta di aiuto. Sul pianeta, dove infuria la peste, il cyborg Overdog, un tempo valente scienziato, ha fondato un piccolo regno del terrore stabilendosi tra i sicuri confini della Zona Proibita. Aiutato dai fratelli Patterson, spericolati avventurieri motorizzati, dall’amico negro Washington e da Nicki, ultima componente dell’equipaggio di una precedente missione spaziale di soccorso medico, Wolff penetra nella terra di Overdog per liberare le ragazze, naufragate con la loro astronave, che egli tiene prigioniere.
Il filone post-apocalittico si arricchisce di una nuova colonia: Terra 11 può essere intesa come proiezione di quella che potrebbe essere la Terra del futuro dopo l’ennesima catastrofe nucleare: un pianeta allo sbando oppresso da un regime dittatoriale che mantiene nella miseria e nelle malattie la massa degli uomini e che si difende con un esercito di guerrieri mutanti. La storia non è molto originale, ma la rappresentazione della Zona Proibita ha un certo fascino: la base di Overdog sorge tra cumuli di rottami di astronavi, una specie di Mar dei Sargassi colmo di relitti del XXII secolo che sembra segnare il trionfo della forza bruta sulla scienza e sulla più alta tecnologia.Girato in 3D il film fu inizialmente affidato a Jean Lafleur, che alla fine si limiterà a collaborare soltanto alla sceneggiatura.Michael Ironside è il perfido Overdog, Peter Strauss (lo ricordiamo come giovane protagonista di Soldato blu) è Wolff.Il Cacciatore dello Spazio_s