Archive for Marzo, 2018


Risultati immagini per Ero uno Sposo di GuerraUn film di Howard Hawks. Con Ann Sheridan, Cary Grant Titolo originale I was a male war bride. Commedia, Ratings: Kids+13, b/n durata 105′ min. – USA 1949. MYMONETRO Ero uno sposo di guerra * * * 1/2 - valutazione media: 3,75 su 8 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Per poter seguire negli USA la moglie yankee, tenente delle ausiliare, il capitano francese Henri Rochard è costretto a travestirsi da donna per superare gli ostacoli della burocrazia. Ispirato a un racconto di Henri Rochard, scritto per la Fox da Charles Lederer, Leonard Spigelglass e Hagar Wilde, ambientato nella Germania occupata dagli alleati, segna il ritorno di Hawks alla screenball comedy prebellica in una chiave più amara, quasi malinconica che, come notò Nuccio Lodato, introietta nella povertà delle riprese e nello sguardo la lezione neorealista. “È una classica dimostrazione dell’antisentimentale ottimismo di Hawks, una commedia sulla frustrazione e i ruoli sessuali che è romantica, sovversiva e irresistibilmente divertente nello stesso tempo” (Chris Auty). Una delle vette dell’istrionismo ben temperato di C. Grant. Nella classifica dei successi hawksiani è al 3° posto dopo Il sergente di New York e Il fiume rosso. View full article »

Un film di Gabriele Salvatores. Con Diego Abatantuono, Valeria Golino, Claudio Bisio, Renato Carpentieri, Antonio Catania. Commedia, durata 109 min. – Italia 1992. MYMONETRO Puerto Escondido * * 1/2 - - valutazione media: 2,78 su 17 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Dopo il successo e l’Oscar di Mediterraneo Salvatores dirige un film surreale, disimpegnato ma non troppo. Più vicino a Turné, il suo film più riuscito, Puerto Escondido parte da un omicidio. La trama gialla è comunque solo un pretesto. Lo stile rimanda un po’ al cinema di Aki Kaurismaki. Il protagonista conduce una vita da perfetto integrato nella società, conformista e apparentemente pieno di certezze. Deve però fuggire in Messico per colpa della morbosa amicizia di un poliziotto che ha commesso due delitti davanti a lui. Dopo aver conosciuto due disperati che si barcamenano tra combattimenti di galli e spaccio di droghe leggere trova una dimensione diversa rispetto alla sua esistenza precedente. Per un cambiamento reale però dovrà compiere un atto estremo, da fuorilegge, e assumerne la responsabilità. Il viaggio e la fuga nel cinema di Salvatores sono al capolinea. Buona prova di Abatantuono, un ruolo molto maschile per la Golino e uno azzeccato per Bisio. A coronare il tutto l’indiscutibile bravura di Antonio Catania e le musiche di Mauro Pagani. View full article »

Un film di Carlo Vanzina. Con Jerry Calà, Diego Abatantuono, Simona Mariani, Ugo Bologna, Loris Zanchi. Commedia, durata 91′ min. – Italia 1981. MYMONETRO I fichissimi * * 1/2 - - valutazione media: 2,92 su 16 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Un milanese purosangue e un immigrato pugliese sono i capi di due giovani bande rivali. Complicazioni amorose sul modello dichiarato di Giulietta e Romeo. Confezionato per il pubblico popolare giovanile, è un miscuglio furbetto: imitazione dei modelli americani, rock, antagonismo Nord-Sud, parlata dialettal-giovanil-cabarettistica. È il film che lancia definitivamente l’Abatantuono prima maniera. View full article »

Locandina Bertoldo, Bertoldino e CacasennoUn film di Mario Monicelli. Con Ugo Tognazzi, Maurizio Nichetti, Lello Arena, Alberto Sordi, Jole SilvaniCommedia, durata 115′ min. – Italia 1984. MYMONETRO Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno * * 1/2 - - valutazione media: 2,85 su 14 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

3° film ispirato al popolare personaggio di Giulio Cesare Croce (1550-1609), il villano (scarpe grosse e cervello fino) che, alla corte di re Alboino, dà lezione e rischia la vita. Come spasso, è modesto. Come moralità, è innocuo, senza grinta né irriverenza. Come favola, non ha scatti né voli nell’immaginario. Brancaleone è lontano. La recitazione, un minestrone di dialetti. Lello Arena è il migliore. View full article »

Risultati immagini per Racconto crudele della Giovinezza locandinaUn film di Nagisa Oshima. Con Yusuke KawazuMiyuki KuwanoYoshiko KugaFumio WatanabeKei Satô.  Titolo originale Se ishun zankoku monogatariDrammatico,durata 97 min. – Giappone 1960MYMONETRO Racconto crudele della giovinezza * * * - - valutazione media: 3,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari

Un film del genere “yakuza”, cioè il “nero” giapponese, e un quadro sulla violenza insita nei giovani che cercano di arrivare ai loro scopi con troppa facilità. Mako, una giovane, viene molestata da un uomo di mezza età. Un ragazzo la salva. Poi quest’ultimo si rivela un sadico. Uno dei primi film di Oshima, realistico e spietato. View full article »

Risultati immagini per I piccoli MaestriUn film di Daniele Luchetti. Con Stefano AccorsiStefania MontorsiMarco PaoliniGiorgio PasottiDiego Gianesini.  DrammaticoRatings: Kids+16, durata 116 min. – Italia 1998MYMONETRO I piccoli maestri * * 1/2 - - valutazione media: 2,50 su 10 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Dal romanzo omonimo di Meneghello. Il giovane partigiano Gigi chiede di poter assumere il nome di battaglia “bandiera”. Ma gli viene negato perché considerato retorico. E si sa, lo spirito della resistenza non voleva essere quello. Gigi viene pure punito. Torna di moda la Resistenza, purtroppo questo film è l’ennesimo caso lampante dell’inadeguatezza del cinema rispetto alla scrittura. A meno che si tratti di Ford ( Furore) o di Visconti ( Il gattopardo). View full article »

Risultati immagini per The KnickThe Knick è una serie televisiva statunitense di genere period drama creata da Jack Amiel e Michael Begler, trasmessa dall’8 agosto 2014 al 18 dicembre 2015 sulla rete televisiva via cavo Cinemax per un totale di due stagioni.Diretta da Steven Soderbergh, la serie vede protagonista Clive Owen nei panni del dottor John Thackery, personaggio ispirato dal chirurgo William Stewart Halsted

Nella New York del 1900, il brillante dottor John Thackery assume la guida del reparto di chirurgia del Knickerbocker Hospital, noto semplicemente come “The Knick”, dopo l’improvviso suicidio del suo mentore, J.M. Christiansen. Thackery, medico di fama che opera con innovative tecniche di chirurgia, è tuttavia afflitto da dipendenza da cocaina. L’ospedale, gestito dalla figlia del principale finanziatore, Cornelia Robertson, tenta di porre rimedio all’indebitamento attirando pazienti benestanti, cercando di non sacrificare la qualità delle cure. Cornelia è artefice, nonostante le opposizioni di Thackery, dell’ingresso nell’équipe di chirurgia di Algernon Edwards, medico afro-americano formatosi in Europa. View full article »

Sono stato io! è un film del 1973, diretto da Alberto Lattuada.

Il giovane Biagio Solise vive a Milano dove fa il lavavetri in un grattacielo di giorno e la comparsa alla Scala di notte.

Biagio sogna di diventare famoso in qualunque modo, finché una sera al teatro dove lavora, gli arriva l’occasione: la primadonna Gloria Strozzi viene strangolata nel suo camerino da uno sconosciuto e Biagio dissemina indizi in tutto il camerino per attribuirsi la colpa dell’omicidio.

Il giorno dopo i giornali di tutto il mondo parlano dell’omicidio della cantante lirica, definendolo il “delitto del secolo”, Biagio è finalmente contento. Nel frattempo Biagio si costruisce un alibi, e dopo qualche fatica la polizia lo arresta. Il suo nome è su tutti i giornali, tutto va secondo i suoi piani, e viene contattato per pubblicità e film.

Nel mentre inizia il processo. Biagio si serve del suo alibi di ferro all’ultimo momento e ride mentre il pubblico ministero chiede per lui la condanna a trent’anni di carcere. View full article »

Risultati immagini per Il CappottoUn film di Alberto Lattuada. Con Antonella Lualdi, Yvonne Sanson, Renato Rascel, Giulio Stival, Leda Gloria. Commedia, b/n durata 85′ min. – Italia 1952. MYMONETRO Il cappotto * * * * - valutazione media: 4,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Dal racconto Šinel’ (1842) di Nikolaj Gogol’: a Pavia negli anni ’30 Carmine de Carmine è un umile scrivano comunale che spera in un avanzamento nella scala sociale. L’acquisto di un bel cappotto è il primo passo, ma gli viene rubato. Uno dei primi film italiani d’autore a svincolarsi dal nodo neorealista. Scritto da Lattuada con altri 6 sceneggiatori tra cui Luigi Malerba e Cesare Zavattini, il film raffredda la dimensione patetica e melodrammatica del racconto gogoliano e ne accentua razionalmente quella ironica e satirica in equilibrata coesistenza tra realistico e fantastico. Suggestiva ambientazione a Pavia e ottima prova di R. Rascel nel suo 1° ruolo drammatico. Fotografia di M. Montuori, musiche di F. Lattuada. Dallo stesso racconto 2 film sovietici nel 1926 (regia: G. Kozincev, L. Trauberg) e 1961 (A. Batalov) e Le manteau (1951, Fr.-RDT), pantomima di Marcel Marceau, filmata con la sua collaborazione. View full article »

Risultati immagini per I Quattro del TexasUn film di Robert Aldrich. Con Charles BronsonAnita EkbergDean MartinFrank Sinatra.  Titolo originale 4 for TexasAvventuradurata 124 min. – USA 1963.MYMONETRO I quattro del Texas * * 1/2 - - valutazione media: 2,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Un pistolero entra casualmente in possesso di un’ingente somma di denaro. Un suo rivale vuole portargliela via con l’aiuto di un banchiere disonesto, ma, quando si accorge che l’uomo manovra per eliminare anche lui…. View full article »

Risultati immagini per Eva NeraUn film di Joe D’Amato. Con Gabriele TintiJack PalanceLaura GemserGuido MariottiZiggy Zanger.  Eroticodurata 90 min. – Italia 1976. – VM 18 – MYMONETRO Eva nera * 1/2 - - - valutazione media: 1,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

La storia è quella di un ricchissimo ebreo che commercia in diamanti, abbandonato dalla moglie. Il riccone riesce a rintracciare la figlia avuta da quel suo matrimonio naufragato tanti anni addietro: è una bellissima ragazza che fa la ballerina in un locale notturno. Non le svela di essere suo padre, ma la ricolma di doni. View full article »

Locandina Una ondata di piacereUn film di Ruggero Deodato. Con Elizabeth TurnerAl CliverSilvia DionisioJohn Steiner Eroticodurata 88 min. – Italia 1975MYMONETRO Una ondata di piacere * - - - -valutazione media: 1,00 su 1 recensione.

Due coppie: un uomo e una donna maturi e viziosi e due giovani ancora puliti. Il ragazzo, per non farsi contaminare, uccide l’uomo più vecchio e corrotto.

Risultati immagini per il santo serie tvIl Santo (The Saint) è una serie televisiva britannica ideata nei primi anni sessanta e prodotta dal 1962 al 1969 dalla ITC per la catena televisiva ITV.

Le prime 4 stagioni sono state girate in bianco e nero (71 episodi totali), per passare al colore nelle ultime due (47 episodi totali).

La serie si basa sul personaggio letterario Simon Templar soprannominato “Il Santo“, ideato da Leslie Charteris nel 1928 come protagonista del romanzo Meet the Tiger!, un ladro e avventuriero gentiluomo.

Come nella serie di romanzi, l’ispettore Teal di Scotland Yard cerca continuamente di arrestarlo mentre lui si getta in avventure sovente al limite del legale o che prevedono truffe contro malviventi, spesso in difesa di belle donne contro violenti criminali o ricchi senza scrupoli, talvolta per incarico formale o informale dei servizi di sicurezza inglesi o americani. Si ripete in chiave moderna l’epica di Robin Hood. View full article »

Locandina italiana Gravity

Un film di Alfonso Cuarón. Con Sandra Bullock, George Clooney, Ed Harris, Orto Ignatiussen, Phaldut Sharma. Fantascienza, Ratings: Kids+13, durata 92 min. – USA, Gran Bretagna 2013. – Warner Bros Italia uscita giovedì 3 ottobre 2013. MYMONETRO Gravity * * * 1/2 - valutazione media: 3,53 su 147 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Gli astronauti Ryan Stone e Matt Kowalsky lavorano ad alcune riparazioni di una stazione orbitante nello spazio quando un’imprevedibile catena di eventi gli scaraventa contro una tempesta di detriti. L’impatto è devastante, distrugge la loro stazione e li lascia a vagare nello spazio nel disperato tentativo di sopravvivere e trovare una maniera per tornare sulla Terra.
Lo spazio non è più l’ultima frontiera, nel nuovo film di Cuaròn non c’è nulla da esplorare, si rimane a un passo dal nostro pianeta ma lo stesso la profondità spaziale continua a non essere troppo distante dalle lande desolate del cinema western, un luogo talmente straniante da confinare con il mistico, l’ultimo rimasto in cui esista ancora la concreta sensazione che tutto possa accadere, in cui si avverte la presenza dell’ignoto e quindi in grado di mettere alla prova l’essenza stessa dell’essere umani. View full article »

Locandina Francis alle corseUn film di Arthur Lubin. Con Piper LaurieCecil KellawayJesse WhiteDonald O’Connor Titolo originale Francis Goes to the RacesComicob/n durata 88 min. – USA 1951.MYMONETRO Francis alle corse * * - - - valutazione media: 2,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Secondo episodio della serie Francis. Francis segue Peter Stirling anche nella vita borghese. Peter incontra una bella ragazza proprietaria di una vecchia scuderia e se ne innamora. Per aiutare la fanciulla trova modo di fare i soldi (tanti e subito). Il merito è di Francis che sa tutto sui cavalli e perciò è in grado di dare a Peter i vincenti di tutte le corse. Ma le troppo frequenti vincite di Peter attirano l’attenzione di un gruppo di disonesti allibratori (nonché quella della polizia). Il giovanotto è sequestrato dai furfanti. View full article »

Un film di Carl Theodor Dreyer. Con Helge Nissen, Jacob Texiere, Ebor Strandin Titolo originale Blade af Satans Bog. Drammatico, b/n durata 158′ min. – Danimarca 1920. MYMONETRO Pagine dal libro di Satana * * * - - valutazione media: 3,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

In quattro episodi vediamo Satana (Nissen) che, maledetto da Dio, percorre il mondo inducendo gli uomini a compiere il male; può sperare di essere liberato dalla maledizione divina solo se qualcuno gli resiste, ma pochi lo fanno. Il primo episodio racconta il tradimento di Cristo da parte di Giuda, prezzolato da Satana nei panni di un fariseo. Il secondo episodio è ambientato nella Spagna del XVI secolo: Satana è un Grande Inquisitore che esercita la sua influenza su un giovane monaco tormentato, spingendolo a commettere un orribile stupro. Il terzo episodio è collocato all’epoca della rivoluzione francese: un giovane che ha la possibilità di salvare Maria Antonietta dalla ghigliottina lascia che sia giustiziata, perché gli ricorda un misfatto che era stato indotto a commettere da Satana, qui un capo giacobino. Il quarto episodio si svolge in Finlandia, durante la guerra civile del 1918: qui Satana è un empio monaco a capo di una plebaglia di bolscevichi, che minaccia di uccidere la famiglia della telegrafista Siri, se essa non manderà un messaggio che attiri i Bianchi in un’imboscata. View full article »

Risultati immagini per Sandokan locandinaSandokan è una miniserie televisiva del 1976 diretta da Sergio Sollima, interpretata da Kabir BediCarole AndréPhilippe Leroy e Adolfo Celi e tratta dai romanzi del ciclo indo-malese di Emilio Salgari. La sceneggiatura si ispira in buona parte ai libri Le Tigri di Mompracem e I pirati della Malesia.

Universalmente riconosciuto come uno degli sceneggiati televisivi più famosi della storia della televisione italiana, Sandokan venne trasmesso dalla Rai in 6 episodi dal 6 gennaio all’8 febbraio del 1976, riscuotendo un grandissimo successo, soprattutto di pubblico.[1]Insieme agli sceneggiati Odissea (1968), Eneide (1971) e Gesù di Nazareth (1977), Sandokan inaugurò l’inizio di forme di coproduzione con produttori italiani e stranieri; in questo modo cominciò a delinearsi, negli anni settanta, una diversa articolazione delle fiction che tendeva a superare il genere “sceneggiato da opera edita” per allargarsi verso nuove frontiere, chiamando registi e intellettuali per rinnovare e ampliare l’offerta di fiction o di altri generi del palinsesto tv.[2]

James Brooke è un avventuriero nato in India da genitori inglesi; grazie ad una politica commerciale speculativa e ad una lotta senza quartiere ai ribelli locali (che lo ha consacrato come “lo sterminatore dei pirati”), negli anni, ha costruito un vero e proprio regno indipendente dalla madrepatria, che comanda con il titolo di “Raja Bianco di Sarawak“. A sfidarlo dallo scoglio di Mompracem, c’è Il pirata Sandokan, detto “la Tigre della Malesia”, principe locale spodestato anni addietro dagli anglosassoni. View full article »

Risultati immagini per il giardino delle delizie 1967Un film di Silvano Agosti. Con Evelyn StewartLea MassariMaurice RonetFranco Bertoni.  Drammaticob/n durata 95 min. – Italia 1967MYMONETRO Il giardino delle delizie * * - - - valutazione media: 2,25 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Giovane afflitto dai ricordi del passato tradisce la moglie in viaggio di nozze con una signora incontrata nel corridoio dell’albergo. Come per punizione, la moglie è colta da malore e muore. View full article »

Risultati immagini per Morte di un ProfessoreUn film di John Mackenzie. Con David HemmingsDouglas Wilmer Titolo originale Unman, Wittering and ZigoDrammaticodurata 104 min. – Gran Bretagna 1972MYMONETROMorte di un professore * * - - - valutazione media: 2,00 su 1 recensione.

Ammazzano in un college-bene un vecchio professore. Ne arriva uno giovane e non si fa intimorire da quelle carognette dei suoi allievi. Rischia la pelle anche lui e la sua signora subisce una violenza carnale, ma alla fine riesce a porre fine al clima di terrore all’interno del college. View full article »

Risultati immagini per Una Lucertola con la Pelle di DonnaUn film di Lucio Fulci. Con Florinda BolkanLeo GennJean SorelStanley BakerFranco Balducci.  Giallodurata 91 min. – Italia 1971MYMONETRO Una lucertola con la pelle di donna * * - - - valutazione media: 2,33 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Una bella donna, moglie di un avvocato, confida al suo psichiatra di aver sognato che ammazzavano una sua vicina di casa. Qualche giorno dopo la vicina viene ammazzata davvero. View full article »