Dal romanzo di Mary Jane Ward: vittima di una amnesia depressiva, Virginia è curata dal dottor Kirk in una clinica psichiatrica con l’ipnotismo e la choc-terapia. Profondamente scossa, riuscirà a ricordare gli episodi dell’infanzia e dell’adolescenza che l’avevano turbata e a guarire. È ancor oggi il film più famoso sugli istituti psichiatrici, nonostante il successo di Qualcuno volò sul nido del cuculo (1975). Molto discusso sia a livello terapeutico sia per il suo crudo e un po’ sensazionalistico resoconto sulla vita in manicomio, conta soprattutto per l’interpretazione di O. de Havilland e per qualche sequenza descrittiva. 6 nomination agli Oscar vincendone 1 per il suono.

Un film di Anatole Litvak. Con Olivia De Havilland, Leo Genn, Celeste Holm, Mark Stevens Titolo originale The Snake Pit. Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 108′ min. – USA 1948. MYMONETRO La fossa dei serpenti * * * 1/2 - valutazione media: 3,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

La Fossa dei Serpenti_s.jpg